Giovedý, 14 dicembre 2017      


Home > Ride bene chi clicca qui > Pillole (umoristiche) di Saggezza

PILLOLE (UMORISTICHE) DI SAGGEZZA

- La fortuna è un periodico, la iella un quotidiano
- La bellezza è superficiale. La bruttezza arriva fino al midollo
- La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha dei limiti
- Bisogna parlare alle piante e anche piantarla di parlare
- Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realtà viene a star digiuni
- Se cerchi una mano disposta ad aiutarti, la trovi alla fine del tuo braccio
- Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna.
- I quarant'anni sono quell'età in cui ci si sente finalmente giovani. Ma è troppo tardi
- Il segreto più difficile da mantenere è l'opinione che abbiamo di noi stessi
- L'amore è cieco: perciò gli innamorati non possono vedere le follie che essi commettono.
- L'età non conta, a meno che tu non sia un vino
- Se non riesci a convincerli, confondili.
- Quando uno sa molte cose, ci vuole un po' per capire se è stupido o no
- Se sei finito nel tunnel, ricordati almeno di accendere i fari ...
- Il mondo è di quelli i cui dipendenti si alzano presto la mattina
- La bellezza serve alle donne per essere amate dagli uomini, la stupidità per amare gli uomini.
- Non prendere la vita con troppo impegno: tanto, per quanto tu possa faticare, alla fine non ne esci vivo
- La morte è una malattia ereditaria
- Se ti cade in testa un escremento di piccione, non dire parolacce!
Ringrazia invece che le mucche non hanno le ali!
- Mai odiare: sarebbe dare troppa importanza all'odiato
- Molti uomini debbono il loro successo alla loro prima moglie, e la loro seconda moglie al loro successo.
- Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta
- Più parliamo dei nostri meriti e meno gli altri ci credono
- L'arte della medicina consiste nel tenere allegro il paziente mentre la natura opera la guarigione
- Chiedete al rospo che cosa sia la bellezza e vi risponderà che è la femmina del rospo
- L'ascensore arriva non appena hai posato la borsa per terra
- Per essere felici bisogna essere idioti. Oppure occupati. Meglio ancora se tutte e due le cose
- Puoi anche alzarti molto presto ma il tuo destino s'è alzato un'ora prima
- Prima di offendere qualcuno contate fino a dieci: vi verranno in mente molti più insulti!
- L'esperienza è l'abilità di riconoscere un errore quando lo rifarai
- Nulla è più facile che amare l'intera umanità, difficile è amare il prossimo
- Il saggio non dice tutto quello che pensa, ma pensa a tutto quello che dice
- Per ogni problema complesso, c'è sempre una soluzione semplice. Che è sbagliata.
Chi nasce povero e brutto ha buone probabilità che, crescendo, si sviluppino entrambe le condizioni
- Dimmi con chi vai e ti dirò se vengo anch'io
- Socrate, a chi gli chiedeva consiglio se sposarsi oppure no era solito rispondere: "Fai come vuoi, tanto in entrambi i casi te ne pentirai"
- Chi è bello dentro non dovrebbe mai azzardarsi a uscire fuori
- L'amore è eterno, finchè dura!
- Alcune persone sono vive solo perché l'assassinio è illegale
- Anzichè appendere al muro il quadro avrebbero dovuto apperdere l'autore
- Avere la coscienza pulita è il segno inequivocabile di non averla mai usata
- L'importante non è vincere. L'importante è competere, senza perdere nè pareggiare
- Sedurre un genio non è più difficile che sedurre un idraulico. Il problema semmai è incontrarlo
- Se la vita ti offre un limone, bevi almeno la spremuta!
- Una celebrità è una persona che ha lavorato sodo per tutta la vita per diventare famosa, poi indossa occhiali scuri per non farsi riconoscere
- Dove impera l'ignoranza sono i matti ad avere ragione
- Tutti hanno dei complessi, alcuni hanno i Matia Bazar, altri la Filarmonica di Vienna



HOME