Marted́, 22 agosto 2017      

 
 

Home > Libreria > I panorami del contemporaneo

I PANORAMI DEL CONTEMPORANEO

Di Eleonora Fiorani
Ed. Lupetti

 

 

 

 

La città contemporanea, che ha sostituito la città industriale e quella tradizionale, è nello stesso tempo un sistema territoriale locale e un nodo di reti globali. Essa privilegia le dinamiche di relazione e le logiche di flusso, che coinvolgono dall'interno la sua stessa struttura. Così non si racconta più in un unico registro, è una città plurale, polifonia, onnivora.

Attraverso la metropoli vengono interrogate le modalità in cui territori e reti si interconnettono e i sistemi socioterritoriali si trasformano, con esempi a livello mondiale.

Lo sguardo rivolto al corpo del territorio urbano, al modo in cui si offre alla visione , al tatto, all'olfatto, interrogando l'architettura e il design, mostra l'emergere degli "iperspazi", e dei nuovi tipi di "Spazi del sé" e della comunicazione, del transito e della sosta, del consumo, della festa, del temporaneo , del margine e dell'assenza.

E' nei vissuti che emerge la città polifonica dalla molte lingue e identità, attraversata dalle diaspore, e si rendono visibili le tante città che abitano la città - con finale sconcertante sui mondi altri.

E' questo il tema centrale di Eleonora Fiorani, teorica delle nuove scienze, che indaga qui le forme e i motivi del complesso mutamento del vivere che interessa tutti noi.

I temi del libro sono i seguenti:

Il territorio e la rete: introduzione - Il corpo urbano metropolitano - I processi di globalizzazione e di localizzazione - Le strutture nella città - La società progettante - dislocazioni: nota finale.

Il testo è arricchito da un ampio apparato iconografico.

www.lupetti.com

 

HOME