Martedì, 22 agosto 2017      

 
 

Home > Libreria > Il Licensing nel Sistema Moda

IL LICENSING NEL SISTEMA MODA Evoluzione, criticità, prospettive
di B. Giannelli, S. Saviolo Coll.: Management ETAS LAB

Il licensing, inteso come modalità di cessione del diritto di utilizzo di un marchio, è stato e continua a essere uno dei cardini della crescita e della affermazione del sistema moda italiano. Anche se il contesto competitivo della moda appare oggi molto diverso rispetto agli anni d'oro del licensing, lo strumento si rivela tuttora fondamentale per lo sviluppo di molte tipologie di imprese e di prodotti. Questo a condizione che le parti posseggano una capacità di gestione del rapporto altamente professionale, al passo con i tempi. Il volume affronta il tema del licensing nel sistema moda sia dal punto di vista della sua evoluzione storica all'interno del contesto italiano, sia dal punto di vista delle sue criticità di management attuali e delle sue prospettive. Tra i molti aspetti considerati: la storia del licensing nel sistema moda italiano; l'evoluzione dal licensing alle nuove forme di partnership; i rischi e i benefici per le parti; le strategie e i ruoli organizzativi; la definizione del progetto creativo; il licensing e l'acquisizione di know how; il ciclo di vita del licensing. La trattazione è supportata da numerose case histories che approfondiscono i diversi temi analizzati. In Appendice sono presentati uno schema di contratto di licenza e un breve excursus sulle problematiche giuridiche connesse a marchio e contraffazione. Barbara Giannelli, laureata in economia presso l'Università Bocconi di Milano, ha lavorato per prestigiosi nomi della moda italiana prima di fondare lo Studio Giannelli, società di consulenza per le strategie di licensing e di sviluppo del marchio. Stefania Saviolo è docente di Strategia presso l'Università Bocconi e presso la Scuola di Direzione Aziendale della stessa Università, dove è anche direttore del Master in Fashion Management. Con Etas ha pubblicato Le imprese del sistema moda, insieme a Salvo Testa (2000).


HOME