News dal mondo dell'Editoria, del Giornalismo, della Comunicazione e del Marketing

Nuovi prodotti editoriali, cambi poltrone, premi giornalistici e letterari, corsi di formazione e master universitari, iniziative di marketing e comunicazione, contratti, lavoro e professioni, associazioni di categoria, avvenimenti, ecc...

(per segnalare comunicati stampa o notizie inerenti i settori giornalismo, editoria, marketing e comunicazione compilare l'apposito form o inviare una mail a: redazione@piccoligiornalisti.it)







A FRANCO ABRUZZO IL PREMIO ISIMBARDI 2005
20/12/2005 - Dal 1953 la Provincia organizza la "Giornata della Riconoscenza" per conferire un riconoscimento a cittadini e associazioni del mondo culturale, sociale, artistico, economico, sportivo, legati al territorio del milanese e che si siano distinti nella propria attività a favore delle comunità. Dal 1999 al riconoscimento provinciale, che consiste in una medaglia d'oro e un diploma con la motivazione, è stato attribuita la denominazione di "PREMIO ISIMBARDI". La cerimonia, che si è svolta nel salone d'onore del Palazzo dell'Istituto dei ciechi di via Vivaio 7, è stata illustrata e coordinata dal presidente Filippo Penati alla presenza del cardinale di Milano, Dionigi Tettamanzi, delle autorità civili e militari della metropoli e di un foltissimo pubblico.

AXI COM COMUNICA PER WESTERN DIGITAL
20/12/2005 - Western Digital, uno dei pionieri e leader del mercato dell’archiviazione, ha deciso di affidare ad AxiCom Italia, agenzia di PR paneuropea specializzata nel settore high-tech, le attività di pubbliche relazioni e media relation. L’agenzia si occuperà di sviluppare e implementare una campagna di comunicazione strategica mirata ad aumentare la visibilità e il business della società sul territorio italiano.
L’agenzia di comunicazione milanese è stata scelta soprattutto per l’esperienza e la conoscenza del settore IT maturata negli anni dal suo team, che è in grado di garantire una comunicazione mirata ed efficace verso i pubblici di riferimento dell’azienda.

DUE ANNI DI CRESCITA E DI SUCCESSI PER SEIGRADI E UN NUOVO SITO INTERNET

16/12/2005 - Il nuovo website di Seigradi (www.seigradi.com), realizzato dai consulenti in communica
tion e digital strategy della Società, rispecchia lo “stile” Seigradi riassumibile attraverso il concetto di “semplicità, naturalezza e familiarità” nella comunicazione.
Per illustrare questi valori è stata elaborata una strategia di rappresentazione in cui ad ogni pagina corrisponde un’immagine che, in sé, riproduce un numero progressivo della sequenza dei sei step a cui fa riferimento la famosa teoria dei “sei gradi di separazione” e da cui Seigradi ha preso spunto per il proprio nome.
La teoria dei “sei gradi di separazione” formulata negli anni sessanta dal sociologo Stanley Milgram, sostiene che qualunque persona al mondo può raggiungere chiunque altro attraverso soli sei passaggi intermedi di conoscenze.
Anche nei testi si è cercato di esprimere con chiarezza e semplicità la mission, gli ambiti di attività, i valori e il metodo di operare di Seigradi che si riassume in sei precisi “must”: esperienza, attenzione all’investimento, personalizzazione, creatività, orientamento al cliente, sinergia.
La presentazione del nuovo sito Internet è anche l’occasione per fare il punto della situazione a due anni dalla nascita di Seigradi.
“La valutazione di questi due anni non può che essere positiva”, dichiara Barbara La Malfa, partner e amministratore unico di Seigradi. “Ritengo che arrivare a dove siamo oggi, in soli due anni, sia un vero successo e ci ripaga di tutti gli sforzi fatti per affermarci in un mercato che è sicuramente molto competitivo”.
Un team affiatato di professionisti nelle relazioni pubbliche, organizzazione di eventi, marketing e digital communication, una struttura dinamica e flessibile che si adatta alle specifiche esigenze del Cliente, un metodo consolidato di lavoro che unisce alle migliori tecniche di comunicazione d’impresa e a schemi lavorativi efficaci una specifica attitudine all’innovazione, a lavorare in condizioni sfidanti senza dimenticare l’attenzione per la qualità, la cura dei dettagli e la personalizzazione di ogni progetto: sono questi gli elementi che hanno contribuito al successo di Seigradi.
Come è testimoniato dagli stessi Clienti dell’Agenzia, società italiane e straniere che operano nei mercati delle Telecomunicazioni, Information Technology, Elettronica, Servizi professionali, Beni di consumo, Sport e Turismo e che hanno deciso di affidare a Seigradi la propria attività di Relazioni Pubbliche, l’organizzazione di un evento, la pianificazione e la realizzazione di una campagna di direct marketing o lo sviluppo di un progetto di immagine coordinata.
Molti sono i motivi che hanno spinto queste Società a rivolgersi a Seigradi: la capacità di comprendere e calarsi pienamente nelle regole che muovono i mercati in cui esse operano, la profonda conoscenza del mondo dei media, la flessibilità per adattarsi alle specifiche esigenze del cliente, alle sue disponibilità di investimento nella comunicazione e ai suoi obiettivi di business, la capacità di affiancare e assistere coloro che non hanno mai fatto comunicazione con attività di media training, il background e l’esperienza, l’entusiasmo, la propositività e rapidità nell’implementazione delle attività di PR, la tenacia nel perseguire gli obiettivi.
A livello internazionale, Seigradi opera nel Regno Unito, in Francia, in Spagna, Germania, Benelux, Cina, India, Irlanda, Paesi nordici, America del sud e Stati Uniti attraverso una serie di agenzie partner ma totalmente indipendenti, per offrire consulenza e servizi coordinati a livello globale con un’attenzione alle esigenze e specifiche del mercato locale.


NUOVI SCRITTORI CERCASI
16/12/2005 - E' partita sul forum della Writers Magazine Italia, la rivista dedicata a chi scrive, una nuova iniziativa finalizzata a trovare ottimi racconti (e ottimi scrittori) per una serie di antologie pubblicate dalla casa editrice Delos Books.
Si tratta dei ?Quaderni di Delos Books?, una nuova collana composta da agili volumi di 100/150 pagine che avranno periodicità semestrale, prezzo contenuto e che si avvarranno dei racconti selezionati sul forum della WMI.
Ogni volume sarà un'antologia collettiva a tema, e le tematiche saranno stabilite attraverso un processo di confronto che andrà dalle esigenze della casa editrice a quelle del distributore, fino ai consigli espressi dai lettori e dagli iscritti al forum.
A tutti gli autori pubblicati nei Quaderni sarà sottoposto un regolare contratto editoriale con compenso a royalties sulle copie vendute.
Partecipare è semplicissimo: basta iscriversi gratuitamente al forum della Writers Magazine Italia (www.writersmagazine.it/forum), entrare nell?area ?Altro? - ?I Quaderni di Delos Books? e leggere il regolamento pubblicato.
Il primo Quaderno, previsto in uscita nella prima metà del 2006, sarà un?antologia di racconti già selezionati sul forum della WMI, mentre il secondo volume, previsto per Natale 2006, sarà un?antologia di racconti a sfondo erotico. Per questa iniziativa c?è tempo tempo fino al 20 marzo 2006 per partecipare inserendo i propri racconti.
Gli iscritti al forum possono proporsi anche come valutatori per le opere inserite, andando ad affiancare lo staff editoriale della casa editrice che effettuerà le selezioni dei testi.

I VINCITORI DELLA XII EDIZIONE DEL PREMIO GIORNALISTICO NAZIONALE "NATALE UCSI 2005"
14/12/2005 - L’Unione della stampa cattolica di Verona comunica i vincitori della dodicesima edizione del Premio giornalistico nazionale “Natale Ucsi 2005” intitolato alla memoria di Giuseppe Faccincani. Il concorso è stato organizzato dall’Ucsi in collaborazione con Ufficio regionale comunicazioni sociali della Conferenza episcopale del Triveneto, Società Cattolica di Assicurazione, Banco Popolare di Verona e Novara, Società editrice Athesis, Provincia di Verona, Fondazione Toniolo di Verona, con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti del Veneto.

I premi saranno assegnati sabato 17 dicembre alle ore 11 nella Sala Arazzi del Municipio di Verona alla presenza del sindaco Paolo Zanotto, del presidente della Provincia Elio Mosele, del responsabile dell’Ufficio comunicazione della Conferenza episcopale triveneta don Bruno Cescon, dei presidenti regionale e veronese dell’Ucsi Angelo Squizzato e Maria Fiorenza Coppari.
Il concorso promuove fra i giornalisti italiani non solo l’impegno alla denuncia dei diritti umani negati, ma anche l’attenzione alle azioni tese a migliorare le situazioni di fragilità e disagio sociale. E’ articolato in varie sezioni, una delle quali, la targa Athesis, riservata ai giovani collaboratori. Una sezione speciale, intitolata “Il genio della donna” in riferimento al pensiero di Giovanni Paolo II, valorizza le notizie che abbiano per protagoniste donne che si dedicano al prossimo in difficoltà con particolare impegno. La sezione “Obiettivo uomo” è dedicata anche ai fotoreporter e premia la miglior foto che esprima un gesto di solidarietà umana.
Quest’anno il concorso ha registrato una larghissima partecipazione. La giuria ha vagliato 180 servizi presentati da 107 giornalisti di quotidiani, periodici e televisioni di tutta Italia, decretando i vincitori suddivisi nelle 5 sezioni del concorso.
Il 1° premio Ucsi-Società Cattolica di assicurazione è stato vinto da Francesco Jori del quotidiano “Il Gazzettino” per l’inchiesta “diverso Nordest” dedicata ai “poveri grigi”, pensionati, impiegati e nuovi disoccupati, spesso in giacca e cravatta, che per arrivare a fine mese hanno bisogno di sussidi e affollano le mense di carità.
Il 2° premio è stato assegnato a Patrizia Giustarini della sede Rai 3 di Venezia per il servizio “storie di badanti” nel quale ha messo in luce valori e problemi delle donne dell’est che trovano lavoro nelle case di anziani e malati.
La giuria ha infine assegnato il 3° premio di questa sezione a Maurizio Dalla Palma del settimanale “Donna moderna” per la sensibilità dimostrata affrontando i problemi delle persone svantaggiate e delle donne schiave della prostituzione.
La Targa destinata dal gruppo editoriale Athesis al miglior servizio realizzato da un collaboratore con età inferiore a 30 anni è stata assegnata a Laura Malandrino di “Avvenire” per l’articolo “centinaia d’occhi spalancati bucano la notte d’alto mare” nel quale ha illuminato con efficacia la tragedia dei clandestini vittime della tratta del mare.
Il Premio “Obiettivo uomo”, patrocinato dalla Fondazione Toniolo di Verona è stato vinto dalla fotografa Adriana Sapone di Reggio Calabria con la fotografia “e adesso ammazzateci tutti”. L’immagine è stata scattata il 19 ottobre di quest’anno a Locri durante i funerali del vice presidente del consiglio regionale della Calabria Francesco Fortugno. I ragazzi ritratti ed il loro striscione sono diventati il simbolo della solidarietà per la ribellione unanime alla mafia.
Il Premio “Il genio della donna” patrocinato dalla Provincia di Verona è stato assegnato a Rodolfo Casadei della rivista “Tempi” per aver presentato la straordinaria testimonianza di coraggio e totale dedizione di Paola Galafassi responsabile di un centro d’accoglienza per bambini poveri alla periferia di Rio de Janeiro e di suor Maria de los Angeles Vasquez che da 17 anni lotta per l’emancipazione delle donne africane in Kenya.
Il Premio “Giornalisti & Società: la professione giornalistica al servizio dell’uomo” della Conferenza Episcopale del Triveneto è stato infine assegnato al giornalista Nicola La Vacca per l’impegno umanitario che dedica ad un ex calciatore, Onofrio Chiricallo, colpito dalla malattie e dall’indigenza.
Sono state assegnate anche due segnalazioni di merito a Emanuela Zuccalà di “Avvenire” e Marco Melegaro di Sky Tg 24.

A URBINO UN MASTER IN GIORNALISMO INVESTIGATIVO
07/12/2005 - Cos'è il giornalismo investigativo e quali tecniche, strumenti intellettuali e documentari prevede? E' questa la domanda alla quale tenta di dare una risposta il master in giornalismo investigativo promosso dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Urbino.
Il master nasce con l'ambizione di contribuire allo sviluppo di un modello di giornalismo orientato all'analisi, accurata e documentata, delle dinamiche sociali e politiche. L'inflazione dei profili ordinari della professione giornalistica rendono il master particolarmente indicato sia per laureati alla ricerca di specializzazione meno affollate che per i professionisti del settore in cerca di una qualificazione formativa di alto livello.
Il corso, diretto da Mariella Guercio, è diviso in cinque sezioni: storia del giornalismo d'inchiesta e lineamenti di diritto penale e di diritto dell'informazione; analisi investigativa; analisi delle fonti documentarie; giornalismo scritto e on-line e giornalismo televisivo e tecniche di scrittura. Tra i docenti del master vi sono alcuni tra i nomi di punta del giornalismo d'inchiesta, della ricerca storica e archivistica, del mondo delle professioni giuridiche e delle professionalità criminologiche e investigative: Franco Abruzzo (presidente Ordine dei giornalisti della Lombardia ), Carlo Bonini e Gian Maria Bellu (La Repubblica), Primo Di Nicola e Vittorio Malagutti (L'Espresso), Massimo Russo (vice-direttore Kataweb ), Aldo Giannuli (Università di Bari ), Guido Salvini (Gip tribunale di Milano) Marco Strano (Criminologo ), Giovanni Ercolani (esperto ONU global terrorism), Linda Giuva (Università di Siena ), Paola Carucci (Università di Roma La Sapienza ), Corrado Augias e Carlo Lucarelli (Rai Tre). L'offerta formativa si completa con seminari monografici, project work e stage finale, in alcune testate, tra cui La Repubblica e Kataweb. Le iscrizioni si chiudono il 31 dicembre e le lezioni partiranno all'inizio di febbraio presso l'università urbinate e si concluderanno in giugno.
Per maggiori informazioni è possibile collegarsi al sito, http://www.uniurb.it/mgiv, o telefonare ai seguenti numeri: 0722-2940 (lunedì ore 11-13, martedì ore 15-17, mercoledì ore 9-11) oppure 348-915506 o 339-6618609 o inviare una mail a leoreitano@yahoo.it


FULLPRESS MEDIA PARTNER A EMAIL POWER 2005

05/12/2005 - Fullpress.it (www.fullpress.it), importante agenzia stampa online leader nel settore tecnologico a livello nazionale, è presente come Media Partner a Email Power 2005 di Wireless.
All’interno del sito di Fullpress sarà possibile leggere tutte le informative sull’evento e tutti i comunicati stampa ufficiali emessi.
Email Power, in programma il 13 Dicembre 2005 a Milano, è un nuovo evento di Wireless srl dedicato al mondo della comunicazione via email con i quale si intende sottolineare come “il dialogo diretto e immediato con i propri clienti è sempre più centrale per qualsiasi tipo d’azienda”. Per approfondimenti: http://www.emailpower.it/
L’evento rappresenta il primo appuntamento dedicato ai professionisti della comunicazione e del marketing. Un’anticipazione di un evento che verrà realizzato il prossimo anno e approfondirà la comunicazione one-to-one in tutti i suoi aspetti.
In occasione dell’evento Email Power si terrà Xmas E-mail Awards, un concorso che intende sottolineare l’importanza dell’email come strumento di comunicazione sempre più diffuso. In particolare, la Christmas E-Mail rappresenta un momento di contatto e di scambio augurale, di fidelizzazione, di promesse ed aspettative future, in una cornice lieve e divertente come quella natalizia. XMas E-Mail Awards premierà diverse categorie di e-mail: testuali, grafica HTML, animate. Ulteriori informazioni al link: http://www.emailpower.it/Xmas_Presentazione.shtml
Il convegno è rivolto In generale a tutti coloro che si occupano di comunicazione
in tutti i settori: industria, commercio, servizi, banche, assicurazioni, utilities, pubblica amministrazione e operatori di canale. Con una particolare focalizzazione verso le aziende utenti che vogliono
avvicinarsi al mondo della comunicazione via email, conoscere le dinamiche di questo strumento, rispondere alle proprie esigenze commerciali con soluzioni concrete e incontrare gli operatori del settore.
L’evento giunge proprio mentre la comunicazione via email sta soppiantando quella tradizionale (via posta e via fax). Il dialogo diretto e immediato con i propri clienti - utenti finali, aziende, soci, cittadini o potenziali elettori - è sempre più centrale per qualsiasi tipo d’azienda, associazione, editore, ente o istituzione.
Anna Bruno, giornalista e responsabile del portale di informazioni hi-tech FullPress.it, commenta: ”questa media partnership è molto importante per noi e ben si inserisce nelle nostre strategie attuate da qualche tempo con i nostri portali Fullpress.it e FullTravel.it, vocati alla comunicazione online”. Elena Calvi, Sales & Marketing Manager di FullPress, ha sottolineato: “la comunicazione via e-mail è molto importante e fortemente strategica e FullPress già da tempo utilizza questi strumenti innovativi e performanti.”

IL GIORNALISMO CHE NON MUORE
02/12/2005 - L' associazione Ilaria Alpi-Comunità Aperta di Riccione,che da dodici anni organizza il Premio di Giornalismo Televisivo dedicato alla giornalista Rai uccisa a Mogadiscio, ha ideato questa mostra dedicata a 14 giornalisti che hanno perso la vita portando avanti il loro lavoro, volendo offrire un ulteriore tributo al giornalismo fatto con coraggio, scrupolo investigativo ed onestà delle proprie opinioni.
Da Giovanni Amendola ad Enzo Baldoni, passando per Walter Tobagi e Ilaria Alpi, il percorso storico racconta i giornalisti grazie a testi e fotografie

Ma "Il giornalismo che non muore" non è solo questo: molti giornalisti che negli ultimi anni si occupano di inchieste interverranno ai momenti di dibattito organizzati dall'associazione Ilaria Alpi. Tra gli altri: Pantaleone Sergi, Maria Grazia Mazzola, Andrea Purgatori, Luciano Scalettari, Giovanni Maria Bellu, Fabrizio Gatti, Sigfrido Ranucci, Alberto Nerazzini e Carlo Lucarelli.
Interverranno anche Giorgio e Luciana Alpi.
La mostra verrà inaugurata sabato 3 Dicembre alle ore 17,30 da Pasquale d'Alessio e Francesco Cavalli dell'associazione Ilaria Alpi-Comunità Aperta alla presenza del sindaco Sergio Cofferati e del Rettore dell'Università di Bologna Pier Ugo Calzolari. Interverranno anche Angelo Varni, direttore della Scuola Superiore in giornalismo "Ilaria Alpi", Gerardo Bombonato, presidente Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna e Claudio Santini, del Comitato esecutivo Odg Nazionale.
Tema centrale ed emergente sarà la mafia: quale compito affidare all'informazione per tenere alta l'attenzione e non lasciare che l'omertà prevalga? Claudio Fava, europarlamentare e giornalista - figlio di Giuseppe Fava, giornalista de "I Siciliani" assassinato nel 1984 - e Mimmo Barbaro dell'associazione Libera parleranno della loro esperienza e di cosa ancora può essere fatto.
I ragazzi di Locri, che dopo l'uccisione del vicepresidente del Consiglio Regionale della Calabria Francesco Fortugno sono tornati a far sentire la loro voce di protesta, sono stati invitati, in collaborazione con il Centro Formazione e Ricerca Don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana, a raccontare la realtà della Locride, tra informazione dal basso e cooperative sociali. L'incontro si svolgerà il 15 Dicembre alle ore 18,30 presso l'aula Prodi di San Giovanni in Monte, in collaborazione con il Centro Formazione e Ricerca Don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana.
Anche gli studenti degli istituti superiori di Bologna sono stati coinvolti nelle iniziative: con la possibilità di effettuare visite guidate della mostra insieme a Pasquale d'Alessio, presidente dell'associazione Ilaria Alpi e curatore della mostra, Gerardo Bombonato, Claudio Santini, Mauro Sarti e neolaureati del dipartimento di Discipline della Comunicazione dell'Università di Bologna.
Alcune classi del liceo scientifico Enrico Fermi parteciperanno anche nella visione del film "E io ti seguo" di Maurizio Fiume: il 14 Dicembre il regista parlerà nella scuola spiegando chi era il protagonista del suo film, Giancarlo Siani, giovane cronista di Napoli ucciso dalla camorra nel 1985. Altre scuole bolognesi hanno già chiesto di aderire all'iniziativa e di potere proiettare presso le loro sedi film sul giornalismo.
L'iniziativa è realizzata in collaborazione con il Dipartimento di Discipline della Comunicazione , l'Ordine dei giornalisti Emilia -Romagna e con il patrocinio del Comune di Bologna e dell'Università degli Studi di Bologna.

ELETTA LA "DONNA MARKETING", LA "DONNA COMUNICAZIONE" E LA "DONNA MARKETING & COMMUNICATION MANAGER" DELL'ANNO
30/11/2005 - Gabriella Felicetti, responsabile comunicazione ATM, è stata insignita del Premio 'Donna Comunicazione 2005'. Maria Vittoria Ranzini, Brand Manager Lancaster, è stata eletta 'Donna Marketing 2005'. Miriam Forte, titolare Tele Promotion Service, ha ricevuto il riconoscimento 'Donna Marketing & Comunication Manager' dell'anno.
Dopo il benvenuto di Edoardo Decio ideatore dell'Atelier della Comunicazione, location originale ed innovativa dove si è svolta la premiazione, è stato Danilo Arlenghi, Presidente del Club del Marketing e della Comunicazione, affiancato da Daniele Tirelli Presidente Popai, Riccardo Klinguely Direttore Commerciale del Gruppo Enterprice (Annuario Uomini e Donne della Comunicaziine) e Gianluca Marchi Direttore di Punto Com, a consegnare le tre ambite e prestigiose targhe alle vincitrici , correlate da tre trofei, tre pergamene e tre volumi tematici offerti da Etas Libri.
Come ad ogni evento del Club, anche questa volta, sono stati sovvertiti i canoni organizzativi tradizionali, per dar spazio all'innovazione e alla creatività: la spettacolarizzazione che normalmente chiude ogni evento, è stata invece momento di apertura proprio per stemperare l'alta tensione tra le possibili trionfatrici. Ad hoc l'intervento dell'eccentrico comico Chicco D'Oliva che ha favorito spontanee risate alla grande platea. Il noto 'strampalato' sommellier di Guida al Campionato e Colorado Cafè, tra una gag e mille battute ha dato anche il là alla cerimonia.
Un premio significativo ed autorevole per il prestigio acquisito e per l'importanza rivestita, soprattutto perché espresso secondo le segnalazioni di 4775 della Mar-Com Community Italiana che ha votato più di 2500 donne differenti. 94 voti alla Donna Comunicazione e 72 alla Donna Marketing hanno consentito loro di raggiungere le prime posizioni.


QUADERNI D'AUTORE
30/11/2005 - Parte una nuova iniziativa di Delos Books dedicata agli aspiranti scrittori. Sul forum della WMI abbiamo aperto uno spazio dedicato alla selezione di racconti per una collana di antologie a tema. Tutti possono mandare racconti e, volendo, proporsi come selezionatori
Delos Books è sempre alla ricerca di bravi autori da pubblicare e di buoni libri da mettere in commercio. Per questo siamo promotori di premi letterari, di iniziative collegiali sui nostri forum, di corsi di scrittura. Da tutte queste iniziative escono i contenuti per le nostre riviste, le nostre collane librarie, i nostri siti Internet. Ma adesso abbiamo bisogno di allargare il panorama degli autori da selezionare per la pubblicazione, e contemporaneamente vogliamo dare vita a una nuova operazione editoriale che farà parlare molto di sé e che speriamo possa diventare una grande opportunità per gli autori italiani di farsi conoscere e apprezzare dal pubblico.
Nascono i Quaderni di Delos Books, agili volumi di 100/150 pagine che conterranno una decina di racconti selezionati sul forum della WMI (www.writersmagazine.it/forum). Ogni Quaderno sarà un?antologia collettiva a tema, e le tematiche saranno stabilite di volta in volta dall'editore. Il fattore ultimo che stabilirà la realizzazione dei singoli volumi sarà la qualità delle opere presentate. A tutti gli autori pubblicati nei Quaderni sarà sottoposto un regolare contratto editoriale con compenso a royalties.
Dato che un impegno di questo genere è molto gravoso, lo staff di Delos Books avrà bisogno di un aiuto per poter leggere e selezionare tutti i racconti partecipanti. Per questo abbiamo pensato a una formula di collaborazione fra autori e casa editrice che dovrebbe proporre un'ulteriore interessante esperienza formativa agli iscritti del forum: creeremo dei gruppi di lettura di una decina di persone per ogni antologia tematica, composti dagli iscritti al forum che non intendono partecipare a quello specifico Quaderno. Il loro lavoro consisterà nel leggere e valutare tutti i racconti partecipanti al Quaderno di riferimento e dare il loro parere allo staff di Delos Books, che ne terrà conto per una valutazione finale sulle opere da selezionare.


SECONDO WORKSHOP DI SCRITTURA CREATIVA DELLA WMI
28/11/2005 - La Writers Magazine Italia organizza un workshop di scrittura creativa da domenica 8 gennaio a sabato 14 gennaio 2006, presso l'agriturismo "L'Agricola della Serra", a Gradara, in provincia di Pesaro. Il corso avrà la durata di una settimana, e
sarà strutturato come una vacanza/studio in compagnia del direttore e dello staff della Writers Magazine Italia. Saranno affrontate tutte le problematiche relative alla scrittura, alla revisione dei testi, al mondo editoriale e alla possibilità di venire pubblicati, con esercitazioni pratiche finalizzate alla pubblicazione di racconti e poesie sulla WMI e nelle iniziative editoriali di Delos Books. Docente sarà Franco Forte, giornalista professionista, scrittore, sceneggiatore, direttore editoriale di Delos Books e direttore della Writers Magazine Italia. Tutti i partecipanti al corso avranno la possibilità di lavorare sui propri dattiloscritti e presentare le proprie opere allo staff della WMI e di Delos Books.

LAUREARE L'ESPERIENZA ANCHE ALL'UNIVERSITA' DI VARESE
26/11/2005 - L'Università degli Studi dell'Insubria di Varese ha stipulato una convenzione con l'Ordine nazionale dei Giornalisti che consente ai professionisti e ai pubblicisti di partecipare al progetto "laureare l'esperienza".
Il progetto permette ai giornalisti in possesso di diploma di scuola media superiore di potersi iscrivere ai corsi di laurea in Scienze della comunicazione e in Giurisprudenza.
L'iscrizione presuppone la compilazione entro il 15 dicembre 2005 di un modulo presente nel sito dell'Ordine nazionale (http://www.odg.it/primo_piano/show_news.asp?id=402). Tale modulo serve per analizzare i titoli e le esperienze professionali. La valutazione è di pertinenza esclusiva dell'Ordine dei Giornalisti. L'Ateneo, invece, prenderà in esame soltanto gli eventuali titoli didattici riguardanti anche periodi precedenti. A ciascun titolo, l'Università assegnerà i corrispondenti crediti formativi in virtù dei quali ci si collocherà in una delle tre annualità previste per il conseguimento della laurea.
Le iscrizioni ai corsi di laurea dell'anno accademico 2005/2006 si chiuderanno il 30 dicembre 2005.
L'Ordine nazionale dei giornalisti contribuisce all'istruzione delle singole pratiche attraverso la collaborazione di un'apposita società che ha il compito di ricevere le domande, istruirle ed inviarle al singolo ateneo. Le domande vanno pertanto inviate per mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno alla "Società per la formazione e l'orientamento Srl", sede operativa a Sora (Fr) via S. Tommaso d'Aquino 4/a. Per ogni ulteriore informazione gli interessati potranno consultare il sito www.formaeorienta.it - email formaeorienta@libero.it oppure rivolgersi ai seguenti recapiti: tel/fax 0776-822.018, cell. 333.4662671 - 346.2362926 - 333.5634319 - 334.9458912


VOLA A SANTO DOMINGO CON IL XXXV KEY AWARD

22/11/2005 - Torna il KEY AWARD, l'Oscar italiano della pubblicità che alla sua 35a edizione si preannuncia ricco di sorprese e novità. Durante la serata di gala, infatti, Beppe Convertini, attore e presentatore tv, e la bella Lucilla Agosti, presentatrice e attrice di numerosi film tra cui 'La Febbre' con Fabio Volo, presenteranno i vincitori delle 14 categorie in gara ed assegneranno un viaggio di una settimana a Santo Domingo per due persone.
Tra i finalisti, spiccano nomi come Telecom, Nestlè, Barilla, Renault, San Paolo IMI, Heineken, Fiat ed Enel.
Collaborano alla serata Kodak, che dedica il il Kodak Vision Award al film con la migliore fotografia, Cinecittà Cinema, società del Gruppo Cinecittà Holding che ha da poco restaurato il Cinema Manzoni, Todomondo, la compagnia turistica online che mette in palio il viaggio, Rai Trade, Sipra, Hds e Pentaservice.
Il XXXV° Key Award è organizzato da Media Key Events, divisione del Gruppo editoriale Media Key, che da oltre vent'anni rappresenta un punto di riferimento per chi opera nel mercato della pubblicità e della comunicazione d'impresa attraverso la propria attività in campo editoriale e di organizzazione eventi.
Tra pochi giorni, la giuria, composta da giornalisti, semiologi e psicologi, decreterà, tra gli oltre 200 film in concorso, i vincitori che si sono distinti per originalità, creatività e appeal della produzione. Sul palco, riceveranno poi una scultura in bronzo e un diploma con l'immagine più significativa del film. Assisteranno, in platea, curiosi i personaggi del mondo della cultura, della moda e dello spettacolo e i migliori professionisti della pubblicità e della comunicazione.
Al termine della manifestazione, la serata proseguirà con un gustoso aperitivo con i protagonisti di questa edizione. Per partecipare, è possibile scaricare l'accredito dal sito www.mediakey.it oppure richiederlo all'indirizzo eventi@mediakey.it. Per informazioni, tel. 02-52203728.

IL NUOVO SETTIMANALE FEMMINILE DIRETTO DA SILVANA GIACOBINI
21/11/2005 - E’ in edicola “Diva e Donna”, il nuovo settimanale femminile della Cairo Editore, con una tiratura di oltre 500.000 copie e al prezzo di 1 euro.
“Diva e Donna”, diretto da Silvana Giacobini, è un settimanale femminile di nuova generazione che si rivolge alle donne, sempre più protagoniste nella nostra società, che parla di donne celebri, scoprendone però i lati meno conosciuti, e anticipando le nuove tendenze della moda, della bellezza e del benessere psicofisico.
Il lancio verrà supportato da una campagna pubblicitaria televisiva, stampa e sul punto vendita per un investimento di circa 3,5 milioni di Euro. Dalla nuova iniziativa ci si attendono, nei primi dodici mesi di attività piena, ricavi complessivi a livello di Gruppo (pubblicità e diffusione) per oltre Euro 30 milioni (oltre Euro 20 milioni dalla raccolta pubblicitaria).
Cairo Editore prosegue quindi la sua strategia di forte sviluppo della propria attività editoriale nel settore dei settimanali, che grazie ai successi di “Settimanale DIPIU’” (835.296 copie medie vendute nei dodici mesi ottobre 2004 - settembre 2005, in crescita del 4 % rispetto al periodo analogo dell’esercizio precedente) e “DIPIU’ TV” (708.484 copie medie vendute nel periodo febbraio settembre 2005) ha già contribuito al raggiungimento di significativi risultati in termini di crescita di margini e ricavi del Gruppo.

(Fonte: Windpress.it)

SETTEGIORNI TV: UN SETTIMANALE IDEATO E PRODOTTO DAL GRUPPO SERI PER DÍPERDÍ
21/11/2005 - Settegiorni TV è una rivista di informazione televisiva a distribuzione gratuita presso gli oltre 900 punti vendita con insegna DìperDì che festeggia un importante traguardo: nata dieci anni fa da un’idea di Sery System, oggi raggiunge 2 milioni di lettori.
Nel panorama della GDO Settegiorni TV vanta un primato: è il primo settimanale di attualità e di informazione televisiva gratuito in distribuzione presso le casse di un supermercato.
Il settimanale – dalla stesura dei testi alla stampa - è frutto della sinergia che intercorre tra le differenti anime del Gruppo Seri: Seri System Spa è l’editore, ma è anche responsabile della redazione, dell’amministrazione e della gestione della rivista; Media System, concessionaria del gruppo Seri di Nichelino, che si occupa della creazione e della gestione di media e spazi pubblicitari rivolti ai responsabili d’acquisto, gestisce in esclusiva la raccolta pubblicitaria di Settegiorni TV.
Un progetto come Settegiorni TV ha potuto prendere corpo proprio grazie alla caratteristica distintiva di Media System: la capacità di collaborare con i partner della GDO nell’individuazione e creazione degli strumenti più idonei per raggiungere il target RA, prima ancora di occuparsi della vendita degli spazi pubblicitari all’industria.
Osservando i numeri della diffusione e dei lettori di Settegiorni TV si comprende immediatamente il valore del suo potenziale da un punto di vista promozionale: le sue 650.000 copie e i suoi 2.055.000 lettori lo rendono uno dei settimanali più diffusi in Italia, presente su tutto il territorio nazionale (15 regioni) e in tutte le principali città italiane.
Ed è proprio su una diffusione capillare destinata a raggiungere molti lettori che Seri System ha puntato per creare uno strumento come questo settimanale. La consistenza dei numeri e la strategia di posizionamento di Settegiorni Tv sono gli elementi chiave per la vendita, operata da Media System, degli spazi pubblicitari contenuti al suo interno.
La programmazione tv non è l’unico argomento trattato dal settimanale. La varietà dei suoi contenuti è un altro dei plus del magazine. Oltre a convenienti buoni sconto e informazioni sulle offerte della settimana, le sue 68 pagine di Settegiorni Tv comprendono anche rubriche di attualità, spettacolo, tempo libero, bellezza, arredamento e cucina.
Il progetto è stato messo a punto da Media System per posizionare all’interno del punto vendita un nuovo strumento attraverso il quale colpire i Responsabili d’Acquisto, un target d’elezione per tutte le aziende. La creazione di questo media contenente spazi pubblicitari destinati a un target così significativo è stato elaborato anche sulla base dell’importanza sempre maggiore, rivestita dai punti vendita nell’ambito della comunicazione con il consumatore.

(Fonte: Windpress.it)

CANDIDATURA AL PREMIO NOBEL PER GIOVANNA MULAS

15/11/2005 - E' stata avanzata, anche per l'anno 2006, la candidatura per l'Italia al Premio Nobel per la Letteratura di Giovanna Mulas: "Attraverso le sue opere e il suo sapere, porta un messaggio di solidarietà, di pace e d'amore particolarmente nuovo alla società moderna e alla cultura in generale".
E' la più giovane autrice, nella storia della letteratura italiana, a vantare tale merito; 13 libri pubblicati ad oggi, tradotta in tre lingue, pluriaccademica al merito, 53 Primi Premi internazionali vinti.
Giovanna Mulas dirige la rivista di Poesia e Letteratura Isola Nera, diffusa gratuitamente in tutto il mondo per promuovere opere letterarie e particolarmente la lettura.

La scrittrice vive esclusivamente delle entrate dei suoi libri.
E' stata avanzata da tempo al Governo, da giornalisti, scrittori, lettori, editori o semplici interessati al caso; la richiesta del sussidio della Legge Bacchelli a favore di Giovanna Mulas.
Piccoli Giornalisti sollecita l'appoggio morale ed effettivo di tutti i colleghi, scrittori, poeti, giornalisti, promoters culturali, editori, docenti di letteratura, artisti in generale; anime sensibili che credono che l'appoggio ai nostri scrittori significa appoggio ai nostri sogni migliori, alla lotta per le libertà, i diritti umani e per la volontà di contribuire in maniera permanente alla costruzione di un mondo per tutti.

NASCE IL NUOVO FULLTRAVEL.IT E LA COMUNICAZIONE DEL SETTORE TURISTICO SPOSA IL DIGITALE
15/11/2005 - E’ da qualche giorno online la nuova versione di FullTravel (www.fulltravel.it), portale Business to Business per addetti ai lavori che necessitano di tenersi aggiornati sulle novità del settore turistico.
Il nuovo FullTravel.it nasce in un momento molto importante per il turismo visto che il Web è sempre più parte integrante di questo settore. Il 33% degli utenti italiani, infatti, usa la Rete per organizzare le proprie vacanze, mentre gli operatori di settore sono tra i principali investitori online. Internet, non a caso, si afferma sempre di più come “punto di riferimento” nel mondo del turismo, sia per i consumatori che per gli operatori. Sono questi alcuni dati che emergono dai risultati di studi presentati nel corso dello IAB Forum 2005.
Il nuovo Fulltravel.it si presenta forte della piattaforma tecnologica che indicizza i contenuti in modo performante nei motori di ricerca e, soprattutto, del know how di Fullpress.it.
La famiglia dei servizi del portale consente di ottimizzare i processi di comunicazione e di brand awareness, riducendo le finestre temporali necessarie in progetti di circolazione delle informazioni e di visibilità aziendale. Questo è dovuto a un ottimo posizionamento di FullTravel all’interno dei principali motori di ricerca (Google in primis) che permette un’immediata veicolazione delle notizie, grazie anche alla pubblicazione delle nostre news e comunicati su numerosi siti partner.
La realizzazione del portale e del CMS è stata affidata a WebRanking, per la sua esperienza nella realizzazione di soluzioni ottimizzate per i motori di ricerca.“Il sito è interamente basato su un nuovo CMS che abbiamo progettato per consentire ai motori di raggiungere e posizionare al meglio tutti gli articoli e i comunicati che verranno inseriti sul portale” dichiara Nereo Sciutto, coordinatore marketing e comunicazione di WebRanking. “Fulltravel rappresenta già ora un caso di successo difficilmente riscontrabile in Italia dove i CMS sono più o meno tutti inaccessibili, se non ostili, ai motori di ricerca, con tutti i limiti che questa situazione genera quando si tratta di parlare di pubblicazione, promozione e divulgazione. Cosa ben difficile per un sito che non si fa capire neanche dai motori di ricerca”.

IL GIORNALISMO CHE NON MUORE
14/11/2005 - Ideata dal Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi di Riccione, la mostra è dedicata a 14 giornalisti che hanno perso la vita portando avanti il loro lavoro, fortemente voluta per offrire un ulteriore
tributo al giornalismo d'inchiesta e d'approfondimento, fatto con coraggio, scrupolo investigativo ed onestà delle proprie opinioni.
Enzo Baldoni, Maria Grazia Cutuli, Ilaria Alpi, Mario Francese, Guido Puletti, Giancarlo Siani, Walter Tobagi, Carlo Casalegno, Giuseppe "Pippo" Fava, Beppe Alfano, Antonio Russo, Mauro De Mauro, Giovanni Amendola e Piero Gobetti vengono ricordati attraverso fotografie e scritti. Ogni pannello offre uno sg
uardo sul percorso professionale ed esistenziale e cerca, insieme alle fotografie, di essere un ricordo degli esempi importanti che queste figure furono per il loro tempo.
In collaborazione con il Dipartimento di Discipline della Comunicazione , l'Ordine dei giornalisti Emilia -Romagna, il patrocinio del Comune di Bologna e dell'Alma Mater Studiorum - Università degli Studi di Bologna, la mostra resterà aperta al pubblico dal 3 al 15 Dicembre presso gli spazi espositivi dell' Alma Mater Studiorum di San Giovanni in Monte.
La volontà di portare la mostra a Bologna si inquadra nel desiderio di rendere questo lavoro itinerante e di avvicinarlo agli studenti.
Per dare spazio a tutte le questioni e le domande che questi temi possono suscitare, si è così deciso di creare tre momenti di riflessione, due dei quali dedicati alla mafia. Di mafia oggi poco si parla, pur essendo ancora così presente nel nostro Paese. Di mafia si sono occupati molti giornalisti e non solo. Magistratura e società civile da sempre lottano per debellarla.

Dopo l'uccisione del vicepresidente del Consiglio Regionale della Calabria, Francesco Fortugno, i ragazzi calabresi sono tornati a far sentire la loro voce di protesta.
Mons. Giancarlo Maria Bregantini, Vescovo di Locri è stato invitato, in collaborazione con il Centro Formazione e Ricerca Don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana, a raccontare la realtà della Locride e dell'attività che la cooperativa "La valle del Bonamico" svolge sul territorio per strappare i giovani alla mafia.

Un momento di dibattito e riflessione invece verrà destinato al giornalismo d'inchiesta, nelle sue problematiche e possibilità attuali.
Per ultimo, non meno importante, si vuole entrare nelle scuole e presentare in due istituti superiori bolognesi il film "Ilaria Alpi-il più crudele dei giorni" di Ferdinando Vicentini Orgnani e " E io ti seguo" su Giancarlo Siani di Maurizio Fiume, per raccontare due storie di quotidiano impegno ai giovani.
"Il giornalismo che non muore" è stato il filo conduttore dell'XI edizione del Premio Ilaria Alpi, tenutasi a Riccione dal 1 al 4 Giugno 2005. Il Premio Ilaria Alpi è dedicato alle inchieste televisive. Nasce nel 1995 in nome della giornalista di Rai Tre Ilaria Alpi, uccisa a Mogadiscio nel 1994 insieme al cameraman Miran Hrovatin. Ogni anno per non dimenticare il giornalismo appassionato e deciso di Ilaria la premiazione dei migliori servizi televisivi è accompagnata da dibattiti, incontri, film e mostre.
La mostra "Il giornalismo che non muore" è stata realizzata con il contributo redazionale dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia e grazie ai familiari, le associazioni, le fonti di informazione che ricordano ancora, a distanza di anni, ogni giornalista, nel profondo solco che ognuno ha lasciato in vita. Si è voluto sottolineare la volontà di denuncia, analisi e indagine che accomuna i 14 protagonisti di questa mostra, nonostante le ideologie spesso divergenti che sottesero al loro lavoro.

FULLPRESS MEDIA PARTNER A INTERNETWORKING ROMA 2005
02/11/2005 - Fullpress.it (www.fullpress.it), importante agenzia stampa online leader nel settore tecnologico a livello nazionale, è presente come Media Partner a InterNETworking Roma 2005 di Soiel. All’interno del sito di Fullpress sarà possibile leggere tutte le informative sull’evento e tutti i comunicati stampa ufficiali emessi.

Il convegno con area espositiva InterNETworking, giunto all'ottava edizione, offre uno scenario sulle principali tematiche relative alle possibilità offerte dall'introduzione, dalla corretta realizzazione, gestione e utilizzo in azienda di network di comunicazione evoluti. InterNETworking propone due giornate di convegno gestite dai rappresentanti delle società Sponsor, che sviluppano temi pregnanti con taglio prevalentemente culturale, demandando ad un'area espositiva i rapporti commerciali con i potenziali visitatori-clienti.
InterNETworking rappresenta un importante momento di incontro con l'utenza business per tutti i diversi attori del mondo delle telecomunicazioni: Operatori di telecomunicazioni fisse e mobili,
Fornitori di soluzioni di rete pubblica e privata (infrastrutture e gestione), Fornitori di apparati per reti cablate e wireless (router, switch, device), Fornitori di soluzioni applicative (videocomunicazione, videosorveglianza, telefonia su IP, Back Up Online), Fornitori di apparati e sistemi per test, monitoring, gestione e sicurezza (Firewall, Intrusion Prevention, Intrusion Detection, Antispam, gruppi di continuità, storage di rete, rack), Fornitori di software (sicurezza, gestione, Computer Telephony Integration) e Sviluppatori e integratori di sistemi.
L’evento è organizzato da Soiel, con le sue cinque testate e i quattro appuntamenti convegnistici Cabling, InterNETworking, Mobile Business e InfoManagement si pone come concreto punto d'incontro tra domanda e offerta nel mercato dell'ICT. Il convegno si terrà l’8 e 9 novembre a Roma, presso lo Sheraton Hotel Roma. Maggiori informazioni sul convegno sono disponibili all’indirizzo Internet http://www.soiel.it/eventi/intwork/convegno_ro.htm
Anna Bruno, giornalista e responsabile del portale di informazioni hi-tech FullPress.it, commenta: ”questa media partnership è molto importante per noi e ben si inserisce nelle nostre strategie di comunicazione attuate da qualche tempo. Con i nostri servizi possiamo agevolare la rapida diffusione dei comunicati stampa della manifestazione in tempo reale offrendo, così, un servizio attendibile e interessante agli addetti ai lavori”.
Elena Calvi, Sales & Marketing Manager di FullPress, ha sottolineato: “i nostri servizi di diffusione comunicati stampa sono diventati un punto fermo per quanti hanno bisogno di comunicare in forma snella, veloce e credibile. Ne è prova il numero sempre crescente di clienti che quotidianamente utilizzano i nostri servizi”.


CORSO DI FORMAZIONE IN GIORNALISMO

02/11/2005 - Il corso, organizzato in collaborazione con il C.A.B.A. e la Delta Comunicazione srl,
offre una panoramica sul lavoro del giornalista, indirizzando i partecipanti verso il percorso che conduce da una semplice bozza alla redazione di un articolo professionale.
Buona parte del corso viene dedicata all'applicazione pratica delle nozioni acquisite con esercitazioni e simulazioni in aula, lezioni-osservatorio e la possibilità di mettersi alla prova in una vera trasmissione radio-televisiva.
Programma:
1 La stampa: l'articolo, il timone, il menabò, nozioni grammaticali, il lavoro di redazione; il web: il giornale on line, la tempestività, l'analisi delle fonti.
2 La radio: il giornalista radiofonico, la gestione dei tempi, la scelta e la gestione degli argomenti, il target di riferimento, la scelta degli orari, la psicologia degli spettatori.
3 Ufficio stampa: le funzioni, organizzazione e gestione, il comunicato stampa, rapporti con i media, recall, il pubblic speaking, rassegna stampa.
4 La televisione: il commento delle immagini, il notiziario, le trasmissioni contenitore, l'intevista.
5 Il giornalista: la deontologia, le leggi sulla privacy e le leggi sull'editoria, giornalismo e diritto.
Il corso inizierà il 5 novembre, 2005, e si terrà il sabato dalle 9:30 alle 13:30.
Per chiedere informazioni telefonare allo 06 7808360; dalle 16 alle 19 il lunedì, mercoledì, venerdì, e dalle 9:30 alle 13:30 i giorni martedì, giovedì.
Resp. Dott.ssa Barbara Macino (direzione corso) 3473676230. Per iscriversi recarsi (dalle 16 alle 19 il lunedì, mercoledì, venerdì, e dalle 9:30 alle 13:30 il martedì ed il giovedì) presso la sede operativa di Largo dei Colli Albani 23, a due passi dalla metropolitana (Delta Comunicazione srl, prima scala subito a sinistra, 2° piano). Contributo 340 euro.
Gli allievi che frequenteranno con regolarità almeno il 75% delle lezioni, riceveranno l'attestato di partecipazione.


PREMIO NAZIONALE LETTERARIO “LA CITTA' DEI SASSI”
31/10/2005 - L’Associazione culturale Liberalia, in collaborazione con la casa editrice Altrimedia Edizioni, ha organizzato la prima edizione del Premio nazionale letterario “La città dei Sassi”.
Il concorso prevede tre sezioni a tema libero: poesia, narrativa e saggistica. Il premio, uno per ogni
sezione, consiste nella pubblicazione dell’opera vincitrice, nella promozione e nella distribuzione della stessa.
Sono previsti inoltre due Premi speciali:
PREMIO SPECIALE ALTRIMEDIA EDIZIONI: “La città” - Questo premio è dedicato a tutte le opere (poesia, narrativa, saggistica) aventi come oggetto la città.
PREMIO SPECIALE LIBERALIA: “Lucania: terra dei boschi” – Questo premio è dedicato a tutte le opere (poesia, narrativa, saggistica) aventi come oggetto il tema la Lucania.
Il comitato editoriale selezionerà inoltre 30 opere, meritorie di pubblicazione, ai cui autori verrà offerto un contratto di edizione.
La giuria sarà composta da personalità appartenenti al mondo della cultura e della informazione. Fra questi hanno già confermato la loro adesione:
1. Giuseppe Cotturri: docente di sociologia della politica presso l’Università di Bari, già Presidente di
Cittadinanzattiva e collaboratore del CRS (Centro di studi e iniziative per la riforma dello Stato)
2. Lia de Martino: scrittrice (autrice del libro: Rituali della Memoria. Poesie, riflessioni. Considerazioni in dialogo con Roberto Altamura - con il testo di Ernesto de Martino Apocalissi culturali e apocalissi psicopatologiche di Ernesto de Martino); tra i fondatori dell’associazione culturale Annoluce, dove da anni coordina ricerche, tra la teoria e la pratica, sulle tradizioni popolari
3. Raffaello de Ruggieri: presidente della Fondazione Zètema di Matera, Centro per la valorizzazione e la gestione delle risorse storico-ambientali
4. Assunta Finiguerra: poetessa lucana, autrice di numerose raccolte di poesie con le quali ha ottenuto diversi riconoscimenti letterari fra i quali il premio “Giuseppe Jovine” ed il “Premio Pascoli 2004”. È presente nell’antologia “Nuovi Poeti Italiani”, curata da Franco Loi. I suoi scritti sono stati tradotti in polacco.
5. Guido Formigoni: presidente dell'Associazione Città per l'uomo e professore di Storia contemporanea presso la Libera università di lingue e comunicazione Iulm di Milano
6. Antonio Ghirelli: giornalista, saggista e scrittore; già direttore del Tg2, direttore/collaboratore di quotidiani (tra cui L’Avanti!, il Corriere della Sera, la Gazzetta dello Sport, Tuttosport) e settimanali (il Mondo); capo ufficio stampa della Presidenza della Repubblica con Sandro Pertini
7. Paolo Giuntella: scrittore, giornalista Rai TG1 e Presidente emerito della Rosa Bianca
8. Gordiano Lupi: scrittore, capo redattore della rivista “Il Foglio letterario” e direttore editoriale della omonima Casa editrice. Collabora con la Casa Editrice Profondo Rosso e con Coniglio
editore
9. Plinio Perilli: poeta, docente universitario presso l’Accademia delle Belle Arti di Bari e critico letterario
10. Paola Springhetti: giornalista, autrice radiotelevisiva e già direttrice della “Rivista del Volontariato” (Fivol)
Per ulteriori informazioni http://www.liberalia.it


GRANDE SUCCESSO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO LIBER NAPOLI

27/10/2005 - Grande successo per la presentazione alla stampa del progetto LIBER Napoli promosso dall’Assessore ai Beni Culturali della Pro
vincia di Napoli e dalla Backorder-Microsys. Basato sul concetto del bookcrossing, il progetto mira a diffondere la lettura tra i giovani partenopei.
La conferenza stampa che si è tenuta presso la Sala Giunta della Provincia di Napoli per il progetto “LIBER NAPOLI”, si è piacevolmente trasformata in un “salotto” per l’interesse che l’iniziativa ha suscitato tra i relatori presenti.
Non la solita presentazione mordi e fuggi, con la solita passerella di politici. Gli interventi, tutti di altissimo spessore, sono stati molto informali e spontanei, indice che la cultura coinvolge ed appassiona l’animo e la mente delle persone. “Leggere è un male che fa bene alla salute“ afferma Ermanno Corsi, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, e per tutti le parole che suscita il bookcrossing sono condivisione, socializzazione e cooperazione – per citare un intervento del Prof. Luigi Caramiello - unite tra loro soprattutto per il fatto che il fenomeno “LIBER” è del tutto gratuito.
Promosso dall’Assessore ai Beni Culturali della Provincia di Napoli, Antonella Basilico, dalla Backorder sas, dalla Microsys Informatica snc e da Canale8 spa, Liber ha proprio nel suo intento quello di scuotere e infiammare tutti gli appassionati alla lettura e di coinvolgere anche coloro che non hanno mai avuto particolare interesse per essa. Compiacimento da parte dei relatori anche per l’intervento di Francesca Morante, che con i suoi personaggi realistici e socialmente impegnati (testimonial di LIBER), ha interessato e divertito relatori e giornalisti.
E’ dalla Sala Giunta, quindi, che iniziano il lungo percorso le migliaia di libri, gentilmente offerti da diverse case editrici napoletane, tra cui Graus Editore, Guida Editore, per citarne alcuni. Potremo poi seguirne gli itinerari, scambiare commenti ed opinioni sul sito www.backorder.it/liber.
Alla conferenza stampa hanno partecipato: Antonella Basilico, Assessore ai beni culturali della Provincia di Napoli; Ermanno Corsi, Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania; Mauro Giancaspro, direttore della Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III di Napoli; Luigi Caramiello, Docente di Sociologia dell’Arte e della Letteratura dell’Università degli Studi di Napoli "Federico II"; Antonello Perillo, giornalista RAI autore del magazine NEA POLIS; Vincenzo Calabrese, presentatore e doppiatore; Francesca Morante artista.
Ha moderato con grande competenza Alex Giordano, strategic planner di MTN, docente di marketing creativo all'Accademia di Comunicazione e fondatore dell’osservatorio Ninja Marketing.it.

ULTIMO MESE PER LA PARTECIPAZIONE AL PREMIO GIORNALISTICO NAZIONALE "NATALE UCSI 2005"
25/10/2005 -
Manca un mese alla scadenza del concorso riservato ai giornalisti e reporter della carta stampata e della televisione, promosso dalla sezione di Verona dell’Unione Cattolica Stampa Italiana (UCSI).
La raccolta degli elaborati partecipanti alla XII edizione del Premio Nazionale Giornalistico Natale
Ucsi 2005 in memoria di Giuseppe Faccincani, iniziata alla fine di luglio, terminerà Il 20 Novembre 2005 alle ore 17. Questa è la data ultima per la partecipazione, e per l’invio degli articoli, servizi televisivi e reportage, corredati dall’apposita scheda d’iscrizione alla segreteria organizzativa del premio.
La giuria del Premio si riunirà a Verona il 3 dicembre e la cerimonia di consegna si terrà il 17 dicembre nella sede del Municipio della città scaligera. Il premio sta ricevendo un ottimo riscontro per quanto riguarda l’interesse di giornalisti, fotografi e reporter che in gran numero stanno contattando la segreteria organizzativa.
“Il forte interesse per la nostra iniziativa dimostra che il premio coglie il crescente impegno dei giornalisti nei confronti di tematiche sociali, di solidarietà e delle situazioni di disagio - commenta il presidente di Ucsi Verona Maria Fiorenza Coppari- “Ringraziamo Conferenza Episcopale del Triveneto, Fondazione Toniolo di Verona, Provincia di Verona, Società Editoriale Athesis, Ordine dei Giornalisti del Veneto, Società Cattolica di Assicurazione e Banco Popolare di Verona e Novara che ci affiancano, condividendo il nostro obiettivo: valorizzare il ruolo dell’informazione per la crescita sociale e civile del Paese”.
“Essere la segreteria organizzativa del Premio è una soddisfazione che cresce di giorno in giorno grazie al grande riscontro e alla collaborazione che riceviamo dai giornalisti e dai fotografi,” - commenta Elena Ianeselli titolare dell’agenzia Brain Emotion – non solo le richieste di partecipazione ci sono pervenute da tutta Italia, ma addirittura da New York”.

SIT IN TRA CINEMA E COMUNICAZIONE IN ITALIA CON GLI STATES
19/10/2005 - E' stato programmato per metà dicembre in un piccolo Comune d'Italia il primo Sit in sulla comunicazione cinematografica e televisiva finalizzato al recupero dei valori umani, "Quali strategie per la futura comunicazione" sarà il tema dell'incontro promosso dalla consociata del Coordinamento Piccoli Comuni, Associazione il Cinema per i Piccoli Comuni, che vedrà la partecipazione di autorevoli esponenti di comunicazione quali: Patricia De Stacy Harrison presidente del CPB Usa Corporation for Public Broadcasting, Joseph Del Raso Chairman American University, Jacques Gibout Manager Europe Miptv-Mipcom-Mipdoc di Cannes e Managers del mondo del cinema Hollywoodiano.
L'evento sarà ausiliato dal patrocinio dell'Authority per le Garanzie nelle Comunicazioni e dalla Columbus Foudation di N.Y. , per le quali sono in corso le opportune istruttorie, e vedrà il coivolgimento delle più prestigiose Università Italiane.
"Desideriamo puntare su iniziative culturali mirate al recupero dei valori umani con il mondo della comunicazione, desideriamo non stravolere gli equilibri predefiniti ma tentare di commutare alcune strategie di comunicazione poste in essere in questi ultimi anni, e per questo aprimeremo per una riflessione a tutta la comunicazione italiana; esprimiamo il nostro ringraziamento al regista Pino Tordiglione, persona di fiducia degli States, per l'intermediazione culturale operata tra il Coordinamento e gli Organi Istituzionali statunitensi" ha dichiarato Virgilio Caivano, portavoce nazionale Coordinamento Piccoli Comuni.

ECCO I FINALISTI DEL 6° INTERACTIVE KEY AWARD

14/10/2005 - Torna il premio dedicato alla comunicazione interattiva realizzata dal 2004 ad oggi. I vincitori saranno premiati durante una serata di gala al Rolling Stone di Milano. Appuntamento il 19 ottobre alle ore 19. Ingresso libero.
Saranno Beppe Convertini (33 anni), attore e presentatore televisivo, e l'esuberante showgirl Silvia Rocca (31 anni) a condurre la serata di premiazione del 6° INTERACTIVE KEY AWARD, il riconoscimento che premia i migliori professionisti del Web, del Wireless e della Comunicazione Interattiva. Tra i finalisti delle 16 categorie in gara spiccano nomi come Heineken, Nike, Telecom, Nestlè, Lottomatica, Universal Music, Siemens, Gavazza, Etro, Ferrero e altri ancora. Collaborano alla manifestazione SMAU, il più prestigioso osservatorio italiano dedicato alla tecnologia e all'innovazione, Transpologitec e Assodigitale.
Al premio, partecipano clienti, agenzie, web designer e operatori Internet che hanno iscritto siti nuovi o rivisitati, campagne pubblicitarie online e promozioni interattive realizzate dal gennaio 2004 ad oggi. La giuria, composta da circa 100 giornalisti ed esperti del settore, ha visionato i 273 lavori iscritti a questa edizione 2005 e ha selezionato i 4 finalisti che per ognuna delle categorie in gara si sono distinti per originalità, creatività, qualità dei contenuti e innovazione tecnologica. Il vincitore di ogni categoria riceverà dalle mani di prestigiosi testimonial la scultura e il diploma dei Winner.
La manifestazione è organizzata da Media Key Events, divisione del Gruppo Editoriale Media Key, che da vent'anni rappresenta un punto di riferimento per il mercato della pubblicità e della comunicazione d'impresa, sia attraverso le testate specializzate come Media Key e TV Key, sia grazie a iniziative ed eventi dedicati a segnalare e premiare le tendenze più nuove del settore.
L'edizione 2004 dell'Interactive Key Award è stata presentata da Andrea Pezzi, (31 anni), dj, vj e presentatore televisivo, che con la sua parlantina sciolta e le sue battute ironiche ha divertito e coinvolto il pubblico presente in teatro, gremito dei migliori professionisti del Web e del Wireless.

LAYLA PAVONE VINCITRICE DEL PREMIO CULTURA DI RETE 2005

14/10/2005 -
Il Premio “Cultura di Rete”, unico in Italia e in Europa e giunto alla sesta edizione, è destinato a dare valore aggiunto al mondo della comunicazione in rete in questo particolare momento di evoluzione tecnologica. Il 2005 ha visto la vittoria di Layla Pavone, Presidente di IAB (Interactive Advertising Bureau) Italia, Presidente di IAB Europa e Managing Director di Isobar Communications – Gruppo Aegis Media Italia.
Il Premio è organizzato dalla rivista Adv e dal Premio Mario Bellavista – Targa d’Oro della Comunicazione Italiana, in collaborazione con Smau e-Academy.
Il prestigioso Premio Cultura di Rete, con il patrocinio delle Associazioni di Categoria del settore della comunicazione, anche per la sesta edizione ha voluto dare un riconoscimento a persona - oppure azienda, ente, associazione ecc.- che abbia particolarmente contribuito o contribuisce a dare valore aggiunto e spessore di pensiero ai servizi di comunicazione interattiva di rete, agendo sul territorio italiano; il premio ha infatti come obiettivo quello di valorizzare l’eccellenza e la qualità della divulgazione di idee e immagini con l’utilizzo delle nuove tecnologie, trattando tematiche di interesse generale, formativo e sociale.
I voti sono stati espressi unicamente dai giurati nominati dalle Associazioni di categoria del Premio Targa d’Oro della Comunicazione Italiana sezione “Web e Communication on line”, per perseguire la massima trasparenza, coerentemente con i principi a cui fa riferimento il Premio.
Fabrizio Bellavista, fondatore del Premio Cultura di Rete nel 1999 afferma: “In questo momento di transizione da una società di prodotto ad una società dell’immateriale, le nuove tecnologie ricoprono un ruolo determinante a patto che la cabina di regia resti in mano ad un pensiero strategico attento alla componente umana dello sviluppo e ad una capacità di visione che la porti ad offrire servizi in rete contraddistinti da valore aggiunto” e conclude “Siamo a due passi dalla connected knowledge age”.
La targa d’oro verrà quest’anno consegnata a Layla Pavone alle ore 18.00 del 20 ottobre alla fiera Smau di Milano, in conclusione del seminario “La creatività off / on line”, all’interno della sezione e-Academy, con la seguente motivazione: “per il costante impegno sia professionale che personale, iniziato agli esordi della rete e portato avanti con lucidità, per lo sviluppo della comunicazione pubblicitaria interattiva”.
Layla Pavone è attualmente Managing Director di Isobar Communications – Gruppo Aegis Media Italia, Presidente IAB Italia e Presidente IAB Europa, una federazione composta da undici associazioni nazionali di pubblicitari on line che hanno l’obiettivo di favorire l’espansione del mercato dei media interattivi. Attualmente si occupa di sviluppare progetti relativi alla ricerca, al marketing e alla creatività per incrementare il comparto dei media interattivi a livello europeo.
Layla Pavone ha maturato un’esperienza quasi ventennale in settori quali centri media, Internet Service Provider e concessionarie di pubblicità; laureatasi in scienze politiche e in seguito al conseguimento del Master in comunicazione d’impresa, inizia il suo percorso professionale nel 1988. Nel 1994 collabora alla nascita e allo sviluppo di Video On Line, primo internet service provider italiano, occupandosi di comunicazione, organizzazione commerciale e dello sviluppo dell’advertising sul web. Nel 2000 entra nel Gruppo Aegis Media Italia e nel 2003 è nominata Presidente di IAB Italia, uno dei primi charter nazionali della Federazione Europea IAB, fondata nel 1998; nel febbraio di quest’anno viene eletta Presidente di IAB Europa.
In base alla sua approfondita conoscenza del mercato italiano ed internazionale, afferma “Abbiamo verificato come esistano ancora grandi divergenze tra i diversi paesi nel campo delle misurazioni on line: alcuni sono avanzati e altri ancora molto arretrati; possiamo dire con orgoglio che l’Italia è tra quelli più avanzati”.


"SCRIVERE IL CINEMA" PREMIA I VINCITORI

11/10/2005 - Venerdì 14 ottobre 2005 alle ore 11 presso la Sala dei Presidenti del Consiglio Regionale del Piemonte a Torino si svolgerà la Cerimonia di Premiazione della prima edizione del concorso nazionale Scrivere il cinema, indetto dal Premio Grinzane Cavour d'intesa con la
Consulta Regionale dei Giovani del Consiglio Regionale del Piemonte.
Il confronto con la scrittura cinematografica è la sfida lanciata ai giovani dal concorso Scrivere il Cinema. Ai ragazzi è stato chiesto di scrivere una breve sceneggiatura inedita, a soggetto libero e originale da cui trarre un cortometraggio. Il tema dell'elaborato poteva anche focalizzarsi sulla cultura del territorio e sulla valorizzazione del paesaggio come "location" per la produzione cinematografica.
Il concorso, suddiviso in sezione nazionale e sezione speciale Piemonte, ha visto pervenire da tutta Italia quasi seicento sceneggiature tra le quali la Giuria del concorso ha scelto i due elaborati giudicati migliori per originalità e qualità tecnica.
I vincitori, che riceveranno in premio duemila euro, sono:
- Irish Braschi (30 anni, Roma) e Roberta Rabuti (34 anni, Roma) con "Lettera da Madras", la storia d'amore tra un ragazzo indiano e una giovane egiziana, ambientata in un quartiere romano dove il razzismo e la violenza anche fra gli stranieri stessi sono all'ordine del giorno (Sezione Nazionale);
- Paola Sereno (25 anni, Torino) con "Non come mio padre", la storia di tre giovani, accomunati da un rapporto difficile con le rispettive famiglie, che si ritrovano a vivere insieme nella Torino del Duemila (Sezione Speciale Piemonte).
Alla Cerimonia di Premiazione interverranno Davide Gariglio, presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, Roberto Placido, vice-presidente del Consiglio Regionale del Piemonte e delegato alla Consulta dei Giovani, Giuliano Soria, presidente del Premio Grinzane Cavour, Alberto Barbera, direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, Stefano Della Casa, direttore artistico del Festival Grinzane Cinema, Liborio Termine e altri membri della Giuria del concorso.
Scrivere il Cinema consolida l'impegno del Premio Grinzane Cavour nell'avvicinare i ragazzi alla scrittura creativa e alla riflessione sul rapporto tra immagini e parola scritta, abilità fortemente richieste dal mercato cinematografico contemporaneo.
Il concorso inoltre si pone in sintonia con il Festival Grinzane Cinema che a dicembre propone la sua III edizione a Stresa, sulle rive del Lago Maggiore.
La Giuria di Scrivere il Cinema è composta da: Alberto Barbera, direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, Guido Davico Bonino, professore ordinario di Storia del Teatro all'Università di Torino, Stefano Della Casa, direttore artistico del Festival Grinzane Cinema, Davide Ferrario, regista, Anna Galiena, attrice, Giuliano Montaldo, regista e presidente Rai Cinema, Lidia Ravera, scrittrice, Giuliano Soria, presidente del Premio Grinzane Cavour e Liborio Termine, professore ordinario di Storia e Critica del Cinema all'Università di Torino.

PREMIAZIONE PREMIO ASSOREL OTTAVA EDIZIONE
10/10/2005 - Si assegneranno a Milano il prossimo 26 ottobre i riconoscimenti per l'ottava edizione del PREMIO ASSOREL, organizzato da Assorel in collaborazione con il mensile "Espansione, che designerà le migliori campagne di Relazioni Pubbliche del 2004, secondo il giudizio di una Giuria composta da esperti del settore della Comunicazione, da giornalisti, rappresentanti di Associazioni di categoria e del mondo accademico universitario.
L'evento avrà inizio alle ore 17.00 presso l'Hotel Principe di Savoia Milano Piazza della Repu
bblica, 17 - e avrà come ospite lo scrittore-giornalista Beppe Severgnini per un incontro e dibattito con il Presidente Assorel Franco Guzzi sul tema "La testa degli italiani e le Relazioni Pubbliche.
Seguirà la premiazione che sarà condotta da Alessandro Cecchi Paone, nel corso della quale sarà assegnato il Premio giornalistico "Marco Borsa", giunto alla terza edizione e che ha come finalità il riconoscimento dell'impegno per la diffusione, attraverso gli organi d'informazione,
della cultura delle Relazioni Pubbliche.


E' ON LINE IL NUOVO SITO ADICO
07/10/2005 - ADICO con il nuovo sito annuncia il cambiamento più importante della sua lunga storia, iniziata nel 1964, e invita i professionisti del marketing, delle vendite e della comunicazione, della forza vendita e i giovani a partecipare ad un percorso associativo di " ADICO Evolving Management " : insieme per far crescere la professionalità del socio e delle aziende per dare un reale contributo all'economia del nostro Paese.
ADICO vuole essere più vicina ai suoi associati e vuole trasferire la sua pluridecennale esperienza anche alla forza vendita e ai giovani per avere l'opportunita di " crescere insieme " in un percorso di aggregazione sempre più necessario per far fronte ai radicali cambiamenti del mercato.

www.adico.it è stato progettato per coinvolgere i soci, renderli parte attiva di A-World (Il mondo del Marketing delle Vendite e della Comunicazione) e fare in modo che i contenuti, le notizie, i programmi, le attività, i forum, e le relazioni on line, diventino uno strumento di lavoro per il socio e per la sua azienda.

SEMINARIO PER GIORNALISTI E COMUNICATORI SU MASS MEDIA E RELAZIONI CON IL CIBO
05/10/2005 - L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, con il Patrocinio della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti e dell'Associazione Italiana di Comunicazione Pubblica e Istituzionale, ha organizzato in collaborazione con Gambero Rosso per lunedì 10 ottobre 2005 un seminario gratuito di formazione (per un massimo di 30
partecipanti tra giornalisti e comunicatori) sul tema sociale delle relazioni con il cibo e tutti i disturbi alimentari.

Fissato in occasione dell'Obesity Day (che vede il Bambino Gesù impegnato inprima linea) e come evento corollario della iniziativa "Dire Fare Mangiare" di Gambero Rosso (che alla Città del Gusto trasformerà per tre giorni Roma nella capitale dei gourmet), l'incontro ha lo scopo di offrire ai giornalisti e ai comunicatori che si occupano di salute, alimentazione, benessere e sanità una sorta di "tool box" per affrontare con cognizione di causa e con un lessico adeguato quello che per dimensione è a tutti gli effetti una delle emergenze sociali e sanitarie del terzo millennio. Inoltre, nel corso della giornata di seminario – la cui partecipazione è totalmente gratuita - si cercherà anche di sfatare i tanti luoghi comuni che rischiano di creare grosse confusioni tra i cittadini e talvolta tra gli stessi operatori dei media.
Al fine di rendere l'incontro anche un'occasione per stabilire un momento di approccio innovativo al tema dei disturbi alimentari, nel corso degli interventi saranno indicate con esempi concreti anche quelle "curiosità" che possono rendere la trattazione di un tema strettamente legato alla salute più appetibile e coinvolgente anche per un largo pubblico. Infine, il coinvolgimento di tre chef della Capitale potrà offrire l'opportunità di un confronto sui temi del rapporto tra gusto e salute.
Ai partecipanti al seminario gratuito, sarà consegnato, oltre al materiale informativo/didattico, anche un attestato di partecipazione. Le iscrizioni possono essere effettuate inviando richiesta contenente dati anagrafici, recapiti telefonici ed e mail e testata o ente di riferimento a
ufficiostampa@opbg.net

ULTIMI GIORNI PER PARTECIPARE AL FUTURE MARKETING AWARDS
04/10/2005 - C'è tempo fino al 14 ottobre per iscriversi al premio mondiale che porta il marketing nel futuro.
Il Future Marketing Awards è stato creato per celebrare un ampio ventaglio di tecniche di marketing e di pubblicità non-convenzionali, illuminare le opportunità, celebrare i pionieri e mettere in luce le migliori campagne provenienti da ogni parte del mondo, offrendo ad agenzie e brand l’opportunità di mostrare la loro creatività e coinvolgimento nel Future Marketing ad un pubblico interessato alle tendenze e alle tecniche più innovative ed entusiasmanti tra cui il
Viral Advertising, il Word-of-Mouth, il Branded Environment, il Product Placement e nuovi media come i Video Games, i Blog, il Mobile e la TV interattiva. Il bando di iscrizione in italiano è
scaricabile da oggi dal sito www.NinjaMarketing.it
Per assicurare omogeneità tra i mercati di riferiment
o e nella selezione delle campagne il Future Marketing Awards è stato suddiviso in tre aree (Europa, Americhe e Asia). I vincitori degli Awards di area concorreranno poi al premio globale.
In Italia il premio è stato lanciato grazie ad una partnership con NinjaMarketing.it, l’osservatorio creato da Alex Giordano e Mirko Pallera, docenti di marketing creativo all'Accademia di Comunicazione di Milano.
E' possibile iscriversi al Future Marketing Awards fino al 14 ottobre 2005. Le campagne verranno giudicate in tre distinte regioni: Europa, America e Asia. I premi verranno assegnati prima su base regionale e poi giudicati a livello globale. Le cerimonie di premiazione avverranno a Londra, New York e Shanghai.

IL GRUPPO 2 DAY PUBBLICA “DT DIGITALE TERRESTRE”
03/10/2005 - Il Gruppo 2 Day (già editore di importanti riviste nel mondo televisivo: Satellite e Sat Kids, ma anche nel settore musicale: Rockstar, Trax, Rocksound, Groove, nel mondo giovanile:Kiss Me!, e in quello dei motori: Mega Tuning, Freeway e altri) pubblica la prima rivista della televisione digitale via etere, via internet e sul cellulare, “DT Digitale Terrestre”.
“DT Digitale Terrestre”, diretta da Carlo Rocco, uscirà ad ottobre con il primo numero e conterrà oltre interviste ai protagonisti della televisione digitale in Italia e in Europa, anche notizie dell’ultim’ora sui progressi della tv digitale nel nostro Paese, consigli utili all’installazione del decoder e alla perfetta ricezione delle trasmissioni, prove dei decoder con illustrazioni chiare delle funzioni e giudizi sintetici, guida all’acquisto dei decoder, tutti i modelli in commercio con prezzi e caratteristiche, la copertura nazionale con i dati di 10 città capoluogo relativi a tutti i multiplex ricevibilie i palinsesti di Boing e di Rai Doc-Futura.
Nel primo numero in edicola, le interviste a Sebastiano Trigila, responsabile D.T. della Fondazione Bordoni, Andrea Ambrogetti, presidente associazione Dgtvi, Ferdinando di Chio, responsabile D.T. Mediaset, Marco Leonardi, responsabile Mediaset Premium, Antonio Codignoni, amministratore delegato Dfree e a Roberto Sergio, direttore Rai Nuovi Media.
E inoltre, IL CALCIO IN PAY PER VIEW, in particolare: come acquistare gli eventi, le card di Mediaset e La7, il calcio sulla tv digitale di Aldo Biscardi (La7) e le partite in digitale terrestre viste da Bruno Pizzul (La7) e Mino Taveri (Mediaset)
La raccolta pubblicitaria è a cura della concessionaria interna, eventualmente su richiesta : il coordinamento è affidato a Fabrizio Verdolin.
La rivista è stata distributa per la prima volta alla Fiera “SAT Expo”, la vetrina internazionale riconosciuta per le Telecomunicazioni avanzate e le soluzioni più innovative con particolare riguardo all'Alta Definizione, al Digitale Terrestre, alle ICT avanzate che si tiene a Vicenza.

EXTRA.IT VINCITORE AL PREMIO TARGA D'ORO DELLA COMUNICAZIONE

03/10/2005 - Extra.it ha avuto due riconoscimenti nella sezione web e communication on line del premio Targa d’Oro. La web agency italiana, partner di Telecom Italia e diretta da Andrea Rossetti, ha vinto al Premio Targa d’Oro 2005 due premi, la targa di bronzo per la “Campagna per la festa del papà” Artsana Chicco e una Menzione di Qualità per la “Newsletter quindicinale” di Eharmony-Mondadori, nella sezione ‘Web e communication on line’.
Il Premio Targa d’Oro della Comunicazione, quest’anno giunto al suo ventennale, è promosso dalla rivista Adv e si affida a giurie unicamente composte da membri designati delle Associazioni di categoria.
Extra.it è stata fondata nel 1996; progetta, realizza e promuove la comunicazione on line attraverso l’esperienza e la competenza di un team giovane che comprende Web Designers, Copy e Content Strategists, Project Managers e Developers. Si occupa di creare siti di prodotto, servizio, istituzionali, di e-commerce, intranet ed extranet aziendali, oltre a progetti di web restyling, test di usabilità, servizi di streaming ed e-learning e può vantare tra i suoi clienti Mediaset, Gruppo Rinascente, Feltrinelli e Telecom.
La mission aziendale di Extra.it si sintetizza nella capacità di unire le tradizionali competenze del web design a progetti più complessi, con competenze e know how di alto profilo tecnologico.
Tra le recenti soluzioni innovative presentate c’è MDChannels (Multi Delivery Channels). Il principio ispiratore della soluzione è da ricercarsi nella capacità di fornire strumenti di ausilio ai clienti per azioni di CRM attraverso l’e-mail marketing nel caso specifico, ma con la possibilità di far convergere più canali di comunicazione come sms, fax, vocalizzazione della voce e posta tradizionale.
MDChannels è già utilizzato da diverse aziende con caratteristiche eterogenee tra loro; le Librerie Feltrinelli, ad esempio, lo stanno usando sia attraverso l’interfaccia utente con l’invio di e-mail per prodotti e novità (con tutte le cautele d’obbligo del “permission marketing”), sia con l’interazione tra il sito e il motore della piattaforma, capace di lanciare sms di avviso in seguito a richieste di prenotazione o a mail automatiche e personalizzate, associate a preferenze di profilazione. Il CRM via sms inizia ad essere apprezzato dall’utente se il suo uso è molto attento alla targettizzazione.


MASTER IN WEB JOURNALISM ED EDITING ONLINE PROMOSSO DA RECENSITO E CINECITTA' CAMPUS

20/09/2005 - Di certo l'odierna società informatizzata ha un nuovo modo di fare informazione: un modo più diretto, veloce ed a volte costruito sul target degli utenti a cui sono indirizzate le notizie, internet sta infatti sostituendo alla comunicazione tradizionale un linguaggio nuovo, le cui caratteristiche dominanti sono la percezione rapida e la completa integrazione tra scrittura e
immagini parliamo quindi di web journalism o e-journal.
Nel panorama mondiale l'informazione online ha più di vent'anni, il giornalismo telematico nasce infatti nel 1982 grazie all'allora pionieristica idea di un piccolo quotidiano texano, è evidente che da allora molta strada è stata fatta ed oggi i maggiori network internazionali, siano esse radio TV o carta stampata hanno un sito internet dove è possibile accedere alle notizie aggiornate in tempo reale.
Tra il 1993 ed il 1997 il numero delle testate ed i dati di vendita della carta stampata hanno conosciuto un netto calo negli Stati Uniti e in Europa. In Italia le campagne promozionali con le quali le maggiori testate hanno tentato di rilanciare le vendite si sono dimostrate del tutto inefficaci.
La rete si presenta come un veicolo pubblicitario e commerciale potente che consente di penetrare nelle case, come la televisione, ma con un'offerta informativa e commerciale personalizzata. Essa consente inoltre di monitorare l'audience in modo semplice e praticamente a costo zero, offrendo in più una grande quantità di informazioni sul rapporto stabilito con l'utente.
Sempre più spesso, i giornali online diventano essi stessi portali, mettendo in atto una comunicazione progettata direttamente per la rete e caratterizzata dall'offerta di notizie giornalistiche in tempo reale, realizzate da una redazione costituita ad hoc.
I siti giornalistici attuali sono, inoltre, caratterizzati da una buona utilizzazione di apparati interattivi e di coinvolgimento degli utenti, tramite la posta elettoronica ed i forum dedicati ai temi di attualità politica e di costume, altra caratteristica è costituita dai servizi per gli utenti come ad esempio il motore di ricerca e il sistema di web mail gratuito.
Il risultato è un giornale che dispone di un rapporto spazio/tempo che è praticamente infinito e che permette di collegare anche documenti della più varia natura ed entità grazie alla possibilità, tipica del Web, di collegare e mostrare facilmente ogni tipo di contenuto digitale (testi, grafica, video e audio), il tutto è facilitato dall'accresciuta possibilità per gli utenti di accedere economicamente ai contenuti multimediali attraverso reti di telecomunicazioni relativamente a basso costo ed ad alta velocità.
Alla luce di queste considerazioni si capisce perché internet è considerata dai più, come la più grande rivoluzione nel mondo della comunicazione dopo quella di Gutenberg.
La Divisione Formazione della testata giornalistica nazionale online "Recensito Net (www.recensito.net)", promuove un master di alta formazione professionale realizzato in collaborazione con Cinecittà Campus, che si terrà a Roma da metà ottobre per una durata di tre mesi e che si avvale di partner primari nel settore dell'informazione giornalistica del nostro Paese e di validi docenti che rappresentano le aziende coinvolte a vario titolo nel progetto.
Come sarà possibile notare, visitando le varie sezioni del sito ufficiale del master (www.recensito.net/formazione), la nostra attività si pone come un momento di alta formazione per tutti coloro che desiderano affacciarsi concretamente al mondo del giornalismo alla luce delle moderne tecnologie e di un modo nuovo di fare informazione...al tempo di internet.
Detto master prevede la possibilità di svolgere già dopo il primo mese, un'attività giornalistica, parallela alle lezioni frontali, seguendo conferenze stampa, eventi, manifestazioni, anteprime accompagnati dai nostri tutor (anch'essi giornalisti altamente qualificati).
Al termine del master inizia la pratica sul campo, si garantisce infatti, a tutti i partecipanti, una collaborazione giornalistica di tre mesi (che può essere svolta anche a distanza) con la testata giornalistica nazionale "Recensito Net", è inoltre previsto per i migliori allievi (accuratamente valutati sulla scorta delle attività pratiche svolte durante il master e del risultato dell'esamew finale) un'ulteriore stage di tre mesi presso le prestigiose strutture partner.
Il corso si articola in tre lezioni settimanali e prevede dapprima l'acquisizione delle nozioni fondamentali della comunicazione e del giornalismo, si prosegue poi con particolare attenzione ad analizzare ed apprendere le tecniche di comunicazione ed informazione nell'era di internet, su un binario parallelo una serie di lezioni di informatica (svolte da docenti professionisti ed altamente qualificati) sono mirate all'apprendimento di specifiche conoscenze di editing, ed infine vi è una giornata (il sabato dalle 10.00 ale 12.00) dedicata all'approfondimento ed all'incontro con volti e voci note del giornalismo italiano.
Le altre lezioni curriculari si svolgeranno in giornate da definire, dalle 16.00 alle 18.00 per la prima giornata (interamente dedicata al giornalismo) e dalle 16.00 alle 20.00 per la seconda giornata (dove si prevedono due ore dedicate al giornalismo e due all'informatica).
Un'occasione da non perdere riservata solo a 40 partecipanti che verranno accuratamente selezionati mediante l'analisi dettagliata del curriculum vitae ed un colloquio psico-attitudinale e motivazionale, la selezione sarà anche un'attento strumento di valutazione per l'assegnazione delle 3 borse di studio messe in palio dall'organizzazione.
Informazioni più dettagliate sono disponibili nel sito ufficiale del master all'indirizzo www.recensito.net/formazione, dove è possibile iscriversi online ed accedere quindi alle preselezioni di ammissione.
Al termine delle selezioni gli studenti ammessi saranno chiamati a regolarizzare l'iscrizione secono le modalità previste (vedi anche http://www.recensito.net/formazione/come_iscriversi.php).

PREMIO WMI – AL VIA LA QUARTA EDIZIONE
20/09/2005 - In attesa che la giuria del Premio WMI indetto dalla Writers Magazine Italia finisca di esaminare i racconti che hanno partecipato alla terza edizione del premio, dedicata a opere di narrativa sulla musica (il racconto vincitore sarà pubblicato sul numero 4 della Writers Magazine Italia, e regolarmente retribuito), da oggi è possibile prendere atto del bando di concorso della quarta edizione del Premio WMI, che torna a occuparsi di poesia. In questo caso, poesie che abbiano come argomento l'amicizia.
La partecipazione è aperta a tutti.
La scadenza per l'invio delle opere è fissata al 30 novembre 2005, e la pubblicazione della poesia vincitrice avverrà sul numero 5 della Writers Magazine Italia.
La pagina per verificare il regolamento del premio e potersi iscrivere è: www.writersmagazine.it/premio

“DECLINARSI GIORNALISTA” - CORSO-LABORATORIO DI COMUNICAZIONE GIORNALISTICA
20/09/2005 - 32 ore di lezioni teoriche ed esercitazioni, con la guida di 7 qualificati nomi del giornalismo nazionale, in 4 giornate intensive di formazione. È la formula del corso-laboratorio “Declinarsi giornalista”, che si svolgerà a Roma nei week-end del 12-13 e del 19-20 novembre 2005. Organizzato dall’Agenzia il Segnalibro e Valerio Corzani (Il Manifesto – Alias – Radio3 Rai), con la partecipazione di giornalisti de L’Espresso, Corriere della Sera, Radio Rai, Il Manifesto e Ansa, il Corso è una valida risposta alle nuove esigenze formative e professionali del giornalismo e della comunicazione.
L’evoluzione delle tecnologie dell’informazione ha impresso nuove direzioni alla professione del giornalista. Non esiste un percorso standard da seguire per accedervi, fondamentale è invece possedere una cultura di base aggiornata. Il Corso offre ai partecipanti una panoramica esauriente sulle diverse metodologie espressive della comunicazione giornalistica e l’opportunità di apprendere l’uso efficace e consapevole dei linguaggi e le tecniche di scrittura con cui si veicola oggi l’informazione per la carta stampata, il web e la radio.
“Declinarsi giornalista” è orientato alla formazione dei futuri operatori dell’informazione, ma può essere un’ottima risorsa anche per chi è già inserito nel settore e desidera reinventare il lavoro ripensando tecniche, modalità, ruoli.
Il Corso si avvale dell'esperienza di professionisti che affiancheranno gli iscritti sia nelle lezioni teoriche sia nelle esercitazioni: Valerio Corzani (Radio Rai, Il Manifesto, Alias, World Music, Popolare Network); Marco Boccitto (Il Manifesto, Alias); Franco Carlini (Il Corriere della Sera, L’Espresso); Vincenzo Di Vincenzo (Ansa); Marco De Dominicis (Radio Rai); Andrea Borgnino (Radio Rai); Rossella Panarese (Radio Rai).


TELEVIDEOCOM AFFIDA L'UFFICIO STAMPA A PREVIEW
19/09/2005 - Televideocom, primo operatore di videocomunicazione sul web, ha scelto di affidare a Preview la cura delle Relazioni con la Stampa.
Nata all'inizio del 2004 e con partner d'eccellenza quali Telecom Italia e Macromedia, Televideocom si è proposta di contribuire alla diffusione ed alla semplificazione della videocomunicazione realizzando VideoCall, un sistema integrato di comunicazione audio video e dati interamente basato sul web.

RIPARTE IL MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE, TRA I DOCENTI ANCHE OMAR PEDRINI

16/09/2005 - Sono aperte le iscrizioni alle selezioni dell’edizione 2006 del Master in Comunicazione Musicale per la Discografia e i Media, promosso dall'Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo (ASMEX) dell’Università Cattolica di Milano.
Alcune novità per l’edizione 2006, che partirà all’inizio del prossimo anno. Su tutte la presenza di un docente d’eccezione, Omar Pedrini. Il cantautore bresciano terrà un laboratorio di 30 ore dal titolo “Creazione e comunicazione artistica della musica”, in cui spiegherà ai 20 studenti scelti nelle selezioni di dicembre 2005 le dinamiche discografiche dal punto di vista del musicista.
La presenza di Omar Pedrini arrichisce ulteriormente l’offerta formativa del Master, accogliendo la voce essenziale ma troppo spesso ignorata dei musicisti: è la prima volta che ad un artista viene affidato un corso intero dedicato alla comunicazione musicale.
Questo Master è stato il primo in Italia in questo settore, nonché il primo esempio nell’Università di attenzione sistematica al settore della discografia e al suo rapporto con il mondo della comunicazione. Per il quinto anno accademico consecutivo si rivolge a laureati di tutte le facoltà e/o diplomati in conservatorio e con l’obiettivo di formare professionisti della comunicazione legata al mercato musicale e ai media che in esso operano.
Forte del successo dell’anno scorso (quasi 300 domande di ammissione), anche quest’anno il Master propone corsi e laboratori su musica, comunicazione, media e industria discografica.
Diretto dai Proff. Maria Grazia Fanchi e Gianni Sibilla, il Master prevede una struttura didattica composta da:
· 8 insegnamenti teorici (le discipline sono raggruppate in tre filoni: Percorsi storici della musica, Teorie e tecniche della comunicazione e Teorie e Tecniche della musica);
· 7 laboratori (Ufficio stampa; Creazione e comunicazione artistica della musica; Scrittura per i media; Studio di registrazione; Internet e creazione di prodotti multimediali; Introduzione alla programmazione musicale: il software “Selector”; Gestione e management del prodotto musicale); incontri con operatori del settore (40 ore);
· uno stage (310 ore);
· la preparazione e discussione di un paper finale
Nei suoi quattro anni di esistenza, il Master ha sviluppato collaborazioni consolidate con aziende del settore, che hanno fornito docenti, testimonial o ospitato gli studenti presso le loro sedi per stage: Assomusica, AudioCoop, Barley Arts, Blue Note Milano, Carosello Records/La Serra, Channelfly Group, FIMI (Federazione Industrie Musicali Italiane), Edel, Elikonia, Emi Music Publishing, Friends & Partners, Halidon, Match Music, Mescal, Michelangeli Editore/Suonare, N3 Records, NuN Flower, Parole & Dintorni, P&M Communication, ProRadio, RAI, Radio Circuito Marconi, Radio Milano 1, Radio DeeJay, Radio 101, Rockol.it, Rusconi/Musica Jazz, Sk-eye Records, Time Records, Universal Music, UpFolkRock,Venus Distribuzione.
Tra gli altri, sono intervenuti nelle passate edizioni: Albertino (Radio Deejay), Nino Amoruso (MTV Italia), Alessio Bertallott (deejay, musicista, conduttore radiofonico), Riccardo Bertoncelli (giornalista, scrittore), Cheope (autore di testi musicali), Claudio Cecchetto, Alberto Cottica (musicista, economista), Paolo Di Pirro (Universal Music), Franco D'Andrea (jazzista), Franz Di Cioccio (musicista), Franco Denari (LifeGate Radio), Bertis Downs (manager dei R.E.M.), Franco Fabbri, Fabio Fazio, Mattia Gaballo (Radio Montecarlo), Linus (Radio Deejay), Giovanna Maggioni (Audiradio), Mau Mau, Enzo Mazza (presidente FIMI), Patrizia Meazza (Music Control), Enrico Menduni (Università di Roma Tre), Pierfrancesco Pacoda (Università di Bologna), P.G.R. – Per Grazia Ricevuta, Mauro Pagani (musicista, studi di registrazione Officine Meccaniche), Fabio Pizzul (Radio Circuito Marconi), Paolo Prato (Radio In Blu), Massimo Recine (Warner Music), Andrea Rosi (Sony/BMG), Luigi Tornari (RTL), Giacomo Valenti, Tony Vandoni (Radio Italia), Luca Viscardi (RIN).
Il termine per la presentazione delle domande di ammissione è il 25 novembre 2005. Le selezioni si svolgeranno nel successivo mese di dicembre, mente le lezioni avranno inizio il 16 gennaio 2006, e andranno avanti per 15 settimane, con gli stage a seguire. Le lezioni si svolgeranno presso la sede dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in orario prevalentemente pomeridiano per un totale di circa 30 ore settimanali. E’ prevista una frequenza obbligatoria di almeno il 75% delle ore complessive del master.
Le domande – corredate di CV e certificato di laurea con indicazione degli esami sostenuti e delle votazioni riportate dovranno pervenire entro e non oltre il 25 novembre 2005 al seguente indirizzo: Università Cattolica del Sacro Cuore, Ufficio Master, Via Carducci, 28/30 - 20123 Milano


I GIORNALISTI ITALIANI NELL'ERA DEI BLOG
14/09/2005 - 1/3 dei giornalisti italiani li consulta quotidianamente, il 90% li ha consultati almeno 1 volta e la stragrande maggioranza li ritiene credibili, anche se come fonti da incrociare con altre. È una prova che anche in Italia il fenomeno dei blog sta cambiando il modo di fare giornalismo ed interviene nella generazione e diffusione delle notizie?
I risultati dell'indagine condotta su un campione di giornalisti di testate nazionali (agenzie, quotidiani, periodici, radio e TV) da Digital PR e Hill&Knowlton Gaia spingono in questa direzione una riflessione ormai di attualità nella comunità globale dell'informazione.
Le risposte dei giornalisti contattati confermano un sentito già emerso nel settore anche negli Stati Uniti e avvalora l'ipotesi che sempre più le notizie, in un futuro quanto mai vicino, saranno originate e veicolate attraverso una collaborazione diffusa da parte degli utenti della rete, nuovi protagonisti attivi dell'informazione.
Infatti, anche se in molti casi è la curiosità per il fenomeno il motivo che spinge i giornalisti alla consultazione dei blog, il 60% degli intervistati attribuisce a questi canali la capacità di modificare il mondo dell'informazione. Per oltre la metà delle risposte al sondaggio i blog sono utilizzati per ricerche ed approfondimenti legati al proprio lavoro o per costruire nuove storie.
Politica ed economia sono i temi di maggiore interesse nella consultazione dei blog, insieme ai temi legati alle nuove tecnologie; da segnalare, inoltre, l'attenzione verso le informazioni veicolate dai blog sui temi sociali (ambiente, costume, responsabilità d'impresa) oggetto del 29% delle risposte, segnale di un'attenzione al formarsi delle opinioni ed a come l'opinione pubblica si formi ed evolva attraverso il confronto in rete.
Ma non solo fruitori, i giornalisti sono anche protagonisti del fenomeno blog: 1/3 del campione analizzato ha un proprio blog (per la maggior parte dei casi indipendente, per il resto ospitato dalle testate per cui scrivono), considerato come esperienza rilevante per il proprio lavoro (un “esperimento professionale” per il 31% delle risposte e “spazio di approfondimento e discussione” per il 38%).
Un dato che riassume il sentito della categoria rispetto a questo fenomeno è anche quello che definisce per oltre i 2/3 dei giornalisti contattati i blog come “grande spazio di libertà”, una direzione, quella della “democraticizzazione” e condivisione verso cui l'informazione evolve ad una velocità incredibile, creando nuove modalità e forme di espressione.
Circa 500.000 in Italia, oltre 14 milioni nel mondo, con numeri in continua crescita: il fenomeno dei “blog” è una realtà consolidata che sempre più condiziona e determina scelte e strategie delle aziende e del mondo della comunicazione, un fenomeno quindi di grande interesse per Digital PR e Hill&Knowlton Gaia, impegnate a sviluppare sempre nuovi strumenti di comunicazione e competenze avanzate da mettere a disposizione dei propri clienti.
Per approfondimenti, scaricare ricerca in formato pdf dal sito www.digital-pr.it

CORSO DI FORMAZIONE IN MEDICINA PER GIORNALISTI
09/09/2005 - A Varese (Villa Toeplitz), tra il 21 settembre e il 19 ottobre prossimi, con cadenza settimanale (quattro mercoledì) si terrà un corso di formazione in medicina della riproduzione e sessuologia riservato ai giornalisti. L'iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Salute, della Regione Lombardia (assessorato Sanità), dell'Università dell'Insubria (facoltà di medicina), dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia e di Corriere Medico.
La direzione scientifica è affidata ai professori Pierfrancesco Bolis e Giovanni M. Colpi, rispettivamente direttore della clinica ginecologica-ostetrica dell'Università dell'Insubria e direttore dell'unità di andrologia della Statale di Milano (ospedale San Paolo), e alla professoressa Maria Teresa Coglitore, psicoterapeuta e terapeuta in sessuologia. Il team dei docenti alle quattro giornate di studio sarà comunque completato da esperti di ambiti diversi: dal pediatra al medico di famiglia, dal genetista al medico legale, dal giurista al "massmediologo".
Perché un corso per giornalisti? E' presto detto.
I temi della scienza e della medicina tengono banco su tutti i media, tuttavia alla grande richiesta di informazione da parte del pubblico non sempre fa riscontro la reale preparazione di chi (i giornalisti) deve essere mediatore tra il mondo della ricerca e quello accademico-sanitario e il grande pubblico. Internet, poi, ha ulteriormente complicato il contesto favorendo anche la diffusione di messaggi dalla paternità, e dunque dall'attendibilità, non sempre rintracciabile.
Se a tutto ciò aggiungiamo la complessità delle tematiche medico-scientifiche moderne, spesso banalizzate più che semplificate dai cosiddetti media "laici", allora ci rendiamo conto della reale necessità di una formazione specifica per i giornalisti. Del resto, le false consapevolezze del grande pubblico su temi importanti, come ad esempio la prevenzione delle malattie in generale, sono la concreta dimostrazione che il meccanismo informativo-formativo va calibrato, in particolare in àmbiti delicati come sono quelli della sessualità e della medicina della riproduzione.
In Italia si riconosce ai giornalisti la "specializzazione" se trattano di politica, di economia, di arte o magari di sport, mentre anche all'interno della stessa categoria fatica a penetrare l'idea che ci debba essere un professionista formato per la divulgazione scientifica, la quale non può essere ridotta a semplice notizia di cronaca episodica. E' pur vero che negli ultimi anni qualcosa si è mosso, ma il cammino è ancora lungo. Dunque ben vengano stimoli e occasioni di formazione e di confronto tra realtà professionali diverse.
Per il programma dettagliato e per informazioni circa l'iscrizione al corso, i giornalisti possono far riferimento alla segreteria organizzativa che fa capo a "MdE congressi ed eventi" (via San Giovanni in Borgo 4 - 27100 Pavia). Telefono 0382-302.859; fax 0382-27.697. E-mail: info@mdecongressi.it
Per approfondimenti sulle tematiche trattate, invece, gli interessati possono rivolgersi direttamente alla psicosessuologa Maria Teresa Coglitore (e-mail: mtcoglitore@tiscali.it) o a Marino Casella, v. direttore di Corriere Medico (e-mail: casella@medweb.it).


LEAD COMMUNICATION E MULTIMEDIA HEALTHCARE ENTRANO IN ASSOREL
09/09/2005 - Prosegue la dinamica delle nuove adesioni ad Assorel, seguendo una tendenza che si è consolidata nell'ultimo bienno. "La nostra Associazione si arricchisce grazie all'ingresso di agenzie, con esperienze, caratteristiche e dimensioni diverse; strutture nazionali come Lead Communication e appartenenti a network internazionali come Multimedia Healthcare Communication. Riceviamo con soddisfazione l'adesione di queste due ulteriori realtà ha commentato il Presidente Franco Guzzi "e sono certo che un incremento nel numero dei Soci
così consistente come quello avvenuto negli ultimi due anni nella nostra Associazione contribuirà ad una maggiore riconoscibilità e considerazione da parte degli utenti, per lo sviluppo delle Relazioni Pubbliche e della Comunicazione d'Impresa".
L'agenzia Lead Communication nasce Milano nel 1993 per iniziativa dell'attuale Amministratore Unico, Anita Lissona, giornalista ed esperta di comunicazione. Nei suoi 12 anni di attività, Lead Communication si è occupata di gestione strategica e operativa di uffici stampa nelle aree corporate, consumer, BtoB, per aziende nazionali e realtà multinazionali; di ideazione e organizzazione di eventi; di immagine coordinata; di promozioni in-store; di iniziative editoriali e di operazioni in co-marketing, all'interno di specifici progetti di comunicazione integrata o di interventi studiati ad hoc per singole esigenze del cliente.
Pur non proponendosi come "lo specialista" di un determinato settore, Lead Communication ha affinato negli anni importanti expertise nel Largo Consumo, nell'agroalimentare, nel turismo, nel mondo dei grandi chef, nei piccoli elettrodomestici, nella moda, nel retail e in comparti di
nicchia come il giardinaggio hobbistico, i dolcificanti e internet, oltre ad aver seguito realtà istituzionali. "Entrare in Assorel rappresenta una nuova felicissima fase dell'agenzia che ha sempre creduto e applicato per i propri clienti il principio del confronto e della dialettica per puntare al meglio, afferma Anita Lissona. "E' con questo spirito che oggi Lead coglie l'ingresso
in Assorel: un nuovo punto di partenza comune da condividere con i migliori professionisti di relazioni pubbliche che oggi il mercato italiano sia in grado di esprimere."
Multimedia Healthcare Communication nasce nel 1995 come agenzia di consulenza per la comunicazione integrata nell'area della salute. Dal 2005 è Member of Saatchi & Saatchi Healthcare, agenzia nata da Saatchi & Saatchi per rispondere alle esigenze del mercato health&care, parte di Publicis Healthcare Communication Group, leader nella comunicazione
nell'area salute. Multimedia Healthcare Communication si avvale di una struttura di 15
professionisti dedicati esclusivamente all'area dell'healthcare e offre i propri servizi ad aziende farmaceutiche, mass market, società scientifiche, associazioni pazienti, enti ed istituzioni.
"Comunicare in questo ambito comporta inevitabilmente la necessità di background ed expertise specifici che il nostro network ha sviluppato in oltre 10 anni di focus on wellness and healthcare projects ha evidenziato Leo Vinci, Amministratore Delegato di Multimedia Healthcare Communication e di Saatchi & Saatchi Healthcare "Entrare a far parte di Assorel, oltre al significato implicito ed importante di adesione all'Associazione cui storicamente fanno riferimento le principali agenzie nazionali ed internazionali di RP, rappresenta per noi uno
stimolo interno, da trasferire e condividere con il team, per dare voce e visibilità alla comunicazione integrata nell'area dell'healthcare.

IN UN LIBRO IL MONDO DELLE RELAZIONI PUBBLICHE
06/09/2005 - Condurre una campagna di pubbliche relazioni a livello globale con la massima efficacia: questo il sogno di ogni marketing manager. Un libro, presentato in questi giorni al pubblico, può aiutare a trasformare questo sogno in realtà. Si tratta di un testo volto ad aiutare i manager responsabili delle PR a livello internazionale a comprendere i diversi approcci da tenere in considerazione quando si avviano attività di PR su più paesi.
International Public Relations, pubblicato dalla casa editrice Aspatore Books e coordinato da Julian Tanner, CEO di AxiCom, raccoglie contributi di esperti professionisti delle PR di tutto il mondo. Si passa dalle principali realtà economiche internazionali, come Cina, Russia, India ed Europa occidentale, a economie che nel campo della comunicazione sono da considerare emergenti, come Australia, Scandinavia, Sud Africa e Medio Oriente.
Ogni sezione è dedicata a un’area geografica e presenta nel dettaglio gli aspetti culturali e strutturali che influenzano le pubbliche relazioni in quella regione, con considerazioni strategiche e consigli pratici sul modo migliore in cui svolgere attività di pubbliche relazioni sia all’interno della nazione specifica che tra paesi diversi.
L’introduzione al libro, redatta da Julian Tanner, offre una visione d’insieme di come i manager internazionali dovrebbero avvicinarsi alle PR da un punto di vista strategico. Tra i temi trattati: come scegliere il management regionale, come trovare l’agenzia migliore, come considerare in maniera unitaria i diversi paesi che compongono ogni regione e a che cosa dovrebbero tendere i programmi di PR.

UFFICI STAMPA E ALBO DEI GIORNALISTI
05/09/2005 - Coloro che lavorano negli uffici stampa delle aziende private, nelle pubbliche amministrazioni, nelle associazioni e fondazioni, potranno diventare pubblicisti frequentando il corso organizzato dall'Ordine dei Giornalisti di Milano. L'iscrizione nell'elenco dei pubblicisti dell'Albo è subordinato alla frequenza del corso e al superamento della prova valutativa finale.
Il corso, che prevede 120 ore di lezione con 14 esercitazioni, avrà inizio martedì 27 settembre e si concluderà martedì 24 gennaio 2006.
Sono ammessi al corso gli addetti agli uffici stampa di enti pubblici che svolgevano questa funzione alla data dell'entrata in vigore del Regolamento della legge 150/2000 (Dpr n. 422/2001, pubblicato sulla G.U. del 4 dicembre 2001). Alla domanda d'iscrizione al corso gli interessati dovranno allegare la documentazione che attesti "il carattere giornalistico e, dunque, non promozionale o pubblicitario (nonché retribuito) dell'attività svolta".
Sono ammessi al corso gli addetti stampa di aziende private, associazioni e fondazioni, se documentano due anni d'attività prestata dal 2003 alla data d'inizio del corso. Anche costoro dovranno allegare alla domanda d'iscrizione la documentazione attestante "il carattere giornalistico e, dunque, non promozionale o pubblicitario (nonché retribuito) dell'attività svolta". Nel caso di prestazioni a titolo gratuito rivolte ad associazioni e fondazioni non è richiesta la documentazione della retribuzione.
Le opportunità di partecipazione ai corsi sopra elencate sono estese anche ai collaboratori fissi degli uffici stampa di enti pubblici e aziende private.
Il corso, che avrà inizio martedì 27 settembre 2005, si terrà presso l'Istituto Pime di Via Mosè Bianchi 94 nei giorni di martedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 19 alle ore 22.
Le iscrizioni verranno raccolte dal 15 luglio al 26 settembre presso lo sportello dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, Via Antonio da Recanate 1, nell'orario 9 - 13 e 15 - 16. Il costo è di 600 euro.

E’ ONLINE CREATIVITY: GRANDE NOVITA' DEL SITO ADVERTISER.IT
05/09/2005 - Advertiser.it attraverso la piattaforma tecnologica MDChannels (Multi Delivery Channels), continua la sua ricerca sui meccanismi creativi nella comunicazione.
Sono stati raccolti in una nuova veste gli abstract degli articoli della testata ADV - L’utente di pubblicità e le informazioni sull’Annual di Comunicazione e Marketing (circa 50.000 dati in più di 1.400 pagine dedicate al mondo della comunicazione e degli investimenti), la collana ADV Libri e tutte le iniziative ed eventi proposti dalla casa editrice: il Premio Cultura di Rete, il Premio Targa d’Oro della comunicazione italiana, le Tavole Rotonde (la prossima, “La creatività che fa vendere”, si terrà il 20 ottobre allo SMAU di Milano) e la sezione ‘Creativity’, grande novità del sito, in cui l’utente può inserire, tramite immagini o testi, il proprio contributo.

LA PRIMA VOLTA DI PROMOTION EXPO ROMA È GIÀ UN SUCCESSO
31/08/2005 - Promotion Expo, la grande fiera italiana dell'oggettistica aziendale, che da 14 anni si svolge in
Fiera Milano, annuncia la sua prima edizione romana, che si terrà in settembre con la partecipazione di oltre 60 espositori specializzati.
La dimensione del mercato del Centro Sud è inaspettata. Infatti la ricerca AC Nielsen CRA ha accertato che sono circa 19.000 le aziende utenti residenti nelle aree Nielsen 3 e 4 che acquistano oggetti promozionali e regali aziendali per importi annui superiori a 15.000 euro.
Ecco quindi la necessità di portare Promotion Expo nel cuore di questo mercato, offrendo ai "big spender" di incontrare i migliori operatori specializzati in una irripetibile occasione di informazione e business.
Il Comune di Roma ha concesso il patrocinio per riconoscere già dalla prima edizione la valenza strategica dell'iniziativa nel mercato locale.
Promotion Expo Roma ha scelto il Convention Center Melià, idoneo per funzionalità e prestigio a ospitare la manifestazione. La data prescelta a fine settembre colloca l'esposizione nel periodo migliore per selezionare e negoziare sia regali aziendali natalizi sia articoli promozionali.
Nell'ambito dell'evento, il 21 settembre alle ore 18.00 nella sala Ribera, si terrà il seminario di marketing per le aziende utenti dal titolo:"Come la normativa fisco-legale influenza il costo e il successo delle attività promozionali". Autori e relatori sono Giovanni Gallazzi e Achille Mattei.


ENTRA NEL VIVO LA QUARTA EDIZIONE DEGLI ITALIAN WEB AWARDS
31/08/2005 - Ricca di attese e densa di novità come sempre apre i battenti l'edizione 2005 degli Italian Web Awards, i premi ai migliori siti web italiani.
Le iscrizioni, aperte nei primi giorni del mese di agosto, si chiuderanno ufficialmente il prossimo 30 settembre. Sono già quasi 2000 le proposte di candidatura pervenute da titolari e autori di siti web di tutta Italia sul sito della manifestazione http://2005.premiowebitalia.it, e da oggi gli esperti inizieranno a ufficializzare le candidature dei siti che passeranno alla fase successiva del premio.
Il premio è organizzato ancora da Synteam con la collaborazione dell'assessorato all'Informatica del Comune di Francavilla al Mare e la partecipazione del Ministero dell'innovazione, della Regione Abruzzo, della Provincia di Chieti e della Rete Internazionale delle Città Slow.
Quest'anno la novità più sostanziale riguarda le Web Agency che accreditandosi potranno avere uno spazio di maggiore visibilità nel sito del concorso.
Stimolante, invece, appare la sponsorship con la rete internazionale Città Slow, che caratterizzerà ancor di più il Premio come luogo di Eccellenza dell'Innovazione in quanto requisito ideale per il buon vivere.
La cerimonia di premiazione degli Italian Web Awards 2005 si terrà a Palazzo Sirena a Francavilla al Mare (CH) il prossimo dicembre.
Il nostro obiettivo - commenta Roberto Bonu, direttore del concorso - è sempre stato quello di promuovere il web italiano portando all'attenzione del pubblico e dei media i professionisti e le aziende che danno un contributo importante alla crescita di questo settore ma attenzione: non si tratta di quella dozzina di nomi che conoscono tutti ma di una realtà ampia e diffusa sul territorio, di un patrimonio di cultura e professionalità che, talvolta, non dispone di grandi budget sui quali impostare campagne promozionali in grado di assicurare la massima visibilità.
Per sapere tutto sull'Italian Web Awards http://2005.premiowebitalia.it/faq.asp
Per iscrivere un sito al concorso compilare il modulo alla pagina http://2005.premiowebitalia.it/candida_sito.asp


NUOVI LAVORI PER LA SCRITTRICE GIOVANNA MULAS
12/08/2005 - Si comunica l'uscita in America latina - per i tipi dell'Ayeshalibros-, e ad inaugurare la collana "scrittori europei -Il Nobel di Ayesha-"; del romanzo di Giovanna Mulas "El Tiempo de un Verano".
E' attualmente in distribuzione, in Spagna, la silloge di poesia " A silent Refuge -su locu mudu-".
E' in distribuzione, in Inghilterra, la terza ristampa del romanzo "Passaggi per l'anima".
La Mulas ha dato alle stampe, in Italia, il nuovo romanzo "Domo del Viento (cartas de amor all'essenza di rosa)", romanzo che fonde il sardo, lo spagnolo, l'italiano, ambientato tra l'Italia e l'Argentina; dove tre generazioni di donna sono a confronto, omaggio all'emigrazione sarda nel
mondo.
Di prossima pubblicazione inoltre, in Italia, il saggio "Penelope che parlava alle pietre - frammenti di letteraturAnima e d'Oltre", dove l'autrice fa un'analisi psico-filosofica della letteratura in genere nonchè della sua scrittura.
La Mulas parteciperà prossimamente, in rappresentanza dell'Italia, al Festival di Poesia del Nicaragua; tra i più importanti al mondo nel suo genere.
La Mulas dirige la pubblicazione di Poesia e Letteratura "Isola Nera", unica nel suo genere nell'attuale panorama letterario internazionale. La rivista promuove autori di ogni nazionalità in lingua italiana e sarda. Attualmente l'autrice trascorre l'estate in Ogliastra, a Lanusei, dove lavora al nuovo romanzo "L'odore della pioggia".


NASCE LA D.A.C.: DIRITTI D'AUTORE E CONNESSI
11/08/2005 - C'è l'avvocato Renato Recca, battagliero esponente dell'"opposizione" in seno alla Siae, dietro l'idea della D.A.C., (Diritti d'Autore e Connessi) nuova associazione non a scopo di lucro costituitasi il 20 giugno scorso a Roma, che si ripromette di rappresentare titolari di copyright (autori, giornalisti, programmatori, webmaster, compositori, editori) e di diritti connessi (software house, artisti, interpreti, pianobaristi, case discografiche ecc.) iscritti o no che siano alla società degli autori e agli altri enti di rappresentanza collettiva operanti sul territorio nazionale.
Poiché, almeno per il momento, la legge sul diritto d'autore assicura alla Siae stessa l'esclusiva nella gestione dei diritti d'autore, la D.A.C. non nasce in alternativa alla società stessa (o agli altri enti di cui sopra) ma come una sorta di struttura "in parallelo" e trasversale tra i diversi enti di rappresentanza esistenti attualmente. Finalità principale, si legge nello statuto formulato dallo stesso Recca, è quella di fornire agli associati non solo tutela sul piano economico-commerciale ma anche assistenza legale, fiscale, contrattuale, organizzativa e previdenziale nonché servizi di formazione professionale e di promozione presso organizzatori di eventi, utilizzatori delle opere dell'ingegno e loro associazioni di categoria.
Con una particolartà: "È la prima volta ", sostiene Recca, "che si tenta di unire in una sola associazione i creatori dell'opera dell'ingegno con tutti coloro che, direttamente o indirettamente, nella società dell'informazione e della comunicazione sviluppano e diffondono il prodotto creativo dell'autore." L'associazione è visitabile anche presso il proprio sito internet www.d-a-c.it da dove si può anche scaricare il modulo di iscrizione e tenersi informati sulle iniziative varate dall'associazione. In alternativa, chi è interessato ad iscriversi o a collaborare con la D.A.C. può scrivere a renato.recca@libero.it o telefonare al numero 06-84.24.26.04.


AL VIA LA X EDIZIONE DEL GRINZANE FESTIVAL 2005

28/07/2005 - Da venerdì 26 agosto a sabato 3 settembre 2005 si svolgerà in Piemonte la decima edizione del Grinzane Festival, rassegna itinerante di letteratura e spettacolo realizzata dal Premio Grinzane Cavour, d’intesa con l’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, le Amministrazioni delle località sedi della manifestazione e con la collaborazione della compagnia teatrale Assemblea Teatro.
Il Festival, che aderisce al circuito Piemonte dal vivo, quest’anno festeggia i suoi primi dieci anni di attività. Lo fa coinvolgendo otto Comuni delle Langhe, del Roero, del Monferrato e del Sud del Piemonte: Cortanze (AT), Costigliole d’Asti (AT), Dogliani (CN), Grinzane Cavour (CN), Magliano Alfieri (CN), San Benedetto Belbo (CN), Santo Stefano Belbo (CN) e, per la prima volta, Bene Vagienna (CN), una delle nuove sedi fisse del Parco Culturale. Spettacoli di teatro, danza, musica, letteratura e cabaret, accompagnati da degustazioni di vini e prodotti tipici del territorio, si alterneranno nelle piazze, nelle corti, nei castelli e nelle cascine dei paesi coinvolti. Inoltre, nella ricca e articolata programmazione, si ricorderà anche una cara amica del Premio Grinzane Cavour, la scrittrice Gina Lagorio, recentemente scomparsa, la cui figura, particolarmente legata al Piemonte, verrà rievocata da Guido Davico Bonino, Gianni Farinetti, Lorenzo Mondo e Giuliano Soria. (Bene Vagienna - 29 agosto).
Il tema di quest’anno è Dieci anni di contaminazioni, un titolo che evoca un modo di fare festival e una filosofia che il Premio Grinzane Cavour persegue da venticinque anni. L’idea è quella di contaminare la “cultura alta” con la cultura della terra, la letteratura, l’arte teatrale e i vari generi con i prodotti enogastronomici delle colline piemontesi.
Il Festival inaugurerà a Costigliole d’Asti venerdì 26 agosto con la Notte flamenca danzata e cantata dal Mellano Compadres; seguirà lo spettacolo teatrale B&B - Beckett and Bacon della compagnia Dr. Bostik.
Sabato 27 agosto a Santo Stefano Belbo il recital musicale Cuore a nudo di Mauro Ermanno Giovanardi, Fabio Barovero, Paolo Milanesi e Lorenzo Corti - con la partecipazione straordinaria di Marco Foschi - sarà seguito dall’incontro letterario con gli scrittori Magdi Allam, Alberto Bevilacqua e Gian Antonio Stella, coordinato da Ettore Boffano.

Domenica 28 agosto è previsto un primo appuntamento pomeridiano a Grinzane Cavour con lo spettacolo per ragazzi Fiabe Italiane della compagnia Teatro del Vento con Lando Franchini.
Il Festival proseguirà con due momenti serali a Santo Stefano Belbo: lo spettacolo Radici profonde - Il Secolo dei Pogolotti, in cui la giornalista Maura Sesia incontra attraverso Assemblea Teatro la storia di Dino Pogolotti, ideatore del primo quartiere operaio in Sud America, e la performance letteraria Il maestro magro della Compagnia delle Acque, tratta dall’omonimo romanzo di Gian Antonio Stella.
La serata a Bene Vagienna del 29 agosto sarà dedicata a Fred Buscaglione con il concerto dei Tetês de Bois e a Gina Lagorio con un incontro tenuto da Guido Davico Bonino, Gianni Farinetti, Lorenzo Mondo e Giuliano Soria.
Molte contaminazioni artistiche avverranno anche nella serata di martedì 30 agosto a Magliano Alfieri, dove andranno in scena la rappresentazione teatrale Più niente al mondo di Assemblea Teatro con Gisella Bein, lo spettacolo di musica e videoart Recuperate le vostre radici quadrate del duo torinese Coniglio Viola e le Nano serenate dell’attore pisano Luca Fagioli (sul palco anche durante le serate del 31 agosto, del 1 e del 2 settembre).
La serata di mercoledì 31 agosto a San Benedetto Belbo ospiterà il monologo di Beppe Rosso, Solitudine, tratto da un testo teatrale di Beppe Fenoglio, e i racconti di Marguerite Duras, cantati e musicati da Lalli, Pietro Salizzoni e Giorgio Li Calzi nella performance India song. A San Benedetto Belbo il Grinzane ha recentemente acquisito la celebre Casa Placido, uno dei luoghi simbolo dei ricordi fenogliani.
Giovedì 1 settembre a Dogliani la cantante Alice proporrà una rivisitazione dei classici della canzone d’autore italiana con Viaggio in Italia, mentre gli attori Marco Morellini e Paola Roman reciteranno le pagine del libro Al mio giudice di Alessandro Perissinotto, supervincitore del Premio Grinzane Cavour 2005 per la sezione della narrativa italiana, che sarà presente all’evento.
Le canzoni popolari interpretate dall’attrice Annapaola Bardeloni nello spettacolo De André che raccontava storie… daranno inizio alla serata di venerdì 2 settembre a Cortanze, che si concluderà con Malaluna, il racconto parlato sulla vita di Pirandello interpretato dalla compagnia Teatro dell’Acquario.
Il Festival si concluderà sabato 3 settembre con la comicità surreale di Dario Vergassola e David Riondino, autori dello spettacolo interattivo Todos caballeros. Ballate per Don Chisciotte. Gran finale con Giuliana De Sio e Luca Barbareschi, in un incontro per festeggiare i dieci anni del Grinzane Festival presentato dallo scrittore Arnaldo Colasanti.


APERTE LE ISCRIZIONI AL 6° INTERACTIVE KEY AWARD
28/07/2005 - Sono aperte le iscrizioni al 6° INTERACTIVE KEY AWARD, il riconoscimento annuale che premia i migliori professionisti del Web, del Wireless e della comunicazione interattiva che si sono distinti nella comunicazione online per creatività, originalità ed innovazione tecnologica.
I lavori in gara saranno suddivisi in 16 categorie che si richiamano a tre differenti aree d’interesse: Web Sites, Digital Advertising e Digital Below the line.
La giuria che selezionerà e decreterà i vincitori sarà composta da esperti del settore e da autorevoli giornalisti.
La manifestazione è organizzata da Media Key Events, divisione del Gruppo Editoriale Media Key che da vent'anni rappresenta un punto di riferimento del mercato della pubblicità e della comunicazione d'impresa, sia attraverso le testate specializzate come Media Key e TV Key sia per le iniziative e gli eventi organizzati, dedicati a segnalare e premiare le tendenze più nuove del settore.
Clienti, agenzie, web designer e operatori Internet possono partecipare alla gara iscrivendo Web Sites nuovi o rivisitati dal gennaio 2004, e Digital Advertising e Digital Below the line realizzati dal gennaio 2004 ad oggi. I lavori saranno giudicati per originalità, creatività, qualità dei contenuti e innovazione tecnologica.
Per ogni categoria, saranno selezionati da 2 a 4 finalisti e durante la serata di gala, che si terrà il 19 ottobre al Rolling Stone di Milano, si scopriranno i vincitori che saliranno sul palco per ricevere scultura e diploma.
Il termine ultimo è il 31 agosto 2005 e l’iscrizione può avvenire anche online, compilando il form direttamente dal sito www.mediakey.it
Per informazioni e iscrizioni: Michela Marelli 02/52.20.37.33 michela.marelli@mediakey.it, oppure Laura Galli 02/52.20.37.27 laura.galli@mediakey.it.

AL VIA “INTERNET CHANNEL”, VIDEO NEWS QUOTIDIANE DI INTERNET E TECNOLOGIA PER WEB E CELLULARI
26/07/2005 – Internet Channel è il primo video notiziario giornaliero in italiano, dedicato esclusivamente alla Rete, consultabile sia in Internet che sul cellulare.
A proporlo sono StudioCelentano.it (http://www.studiocelentano.it), storico content provider di web news di numerosi portali italiani e Marco Montemagno, uno dei maggiori esperti di Internet e ideatore del videoblog TgBlog (http://www.tgblog.com).
Punti di forza di Internet Channel sono la pluriennale esperienza e i contenuti forniti da StudioCelentano.it uniti alle competenze e alla capacita’ comunicativa di Marco Montemagno, volto noto della TV con la trasmissione Sky TG24 Pianeta Internet.
"L'obiettivo e’ quello di fornire un servizio in linea con le nuove possibilita’ del mercato” ha dichiarato Francesco Celentano, editore di StudioCelentano.it. “Oggi l'informazione, sia su internet sia sui cellulari non e’ piu’ confinabile al solo testo: le video news dedicate al mondo della Rete e della tecnologia sono il modo migliore per tenersi velocemente aggiornati in ogni momento e su qualunque device".
"A fronte di un'importanza di Internet crescente nel panorama dell'informazione, non si e’ avuto ad oggi una corrispondente crescita d'attenzione da parte dei Media" ha concluso Montemagno. "Con Internet Channel vogliamo mettere a disposizione di tutti gli utenti le ultime
novita’ del Web in modo rapido e comprensibile".
Il servizio, offerto per portali e providers da settembre, sara’ caratterizzato da un approccio grassroots, aperto ai contributi degli utenti che potranno segnalare notizie, video e immagini tramite un blog dedicato.

CONTENT AWARD: "SPECIAL MENTION" A MUNICIPIA PER IL MIGLIOR CONTENUTO IN FORMATO DIGITALE
26/07/2005 - Contenuti digitali di alta qualità, una redazione di grande professionalità e una piattaforma tecnologica avanzata. Sono le carte vincenti con cui Extrapola Srl (www.extrapola.com) ha conquistato il 14 luglio a Milano la menzione speciale della giuria all'eContent Award Italy 2004/2005. Extrapola Srl ha vinto con Municipia (www.municipia.it), il servizio di informazione online per il mondo della pubblica amministrazione candidato all'eContent Award per la categoria e-government. Il sito di Municipia si è aggiudicato la menzione speciale della giuria distinguendosi fra più di 150 prodotti digitali valutati da un prestigioso panel di esperti.
L'Italian eContent Award 2004/2005 seleziona i migliori prodotti eContent nazionali e la menzione speciale è un importante riconoscimento del valore aggiunto dei contenuti informativi digitali offerti da Extrapola Srl ai suoi differenti gruppi di utenti. Con il magazine settimanale di Municipia e le rassegne tematiche sui temi della PA, Extrapola Srl mette a disposizione di Regioni, Province, Comuni e uffici pubblici attenti agli aspetti comunicazionali della gestione dell'ente e al rapporto con i cittadini uno strumento ideale per l'informazione e la formazione della loro comunità di amministratori, dirigenti, quadri, dipendenti e consulenti.
L’eContent Award Italy, ispirato dal WSA-WORLD SUMMIT AWARD, patrocinato dal Parlamento Europeo, da cinque rilevanti Ministeri e con l'adesione del Presidente della Repubblica italiana, è unico in Italia sia per lo stretto rapporto con il WSA, sia per le categorie esaminate, che coprono i maggiori aspetti e sezioni della futura knowledge society. Il premio ribadisce l’importanza dello sviluppo dell’eContent di qualità ed è un’occasione per mettere in vetrina i migliori esempi della produzione digitale. "Extrapola Srl crede sin dalla sua nascita, sette anni or sono, nel valore dei contenuti digitali e la menzione speciale della giuria dell'eContent Award Italy va a premiare il lavoro svolto con costante impegno e professionalità dalla nostra redazione specializzata. - afferma Stefano Marioni, presidente di eXtrapola Srl - Il riconoscimento premia in uguale misura la piattaforma tecnologica realizzata internamente dal nostro settore ricerca e sviluppo per offrire alla Pubblica Amministrazione servizi di informazione avanzati e personalizzati".


UN LIBRO SU ILARIA ALPI, ALLA RICERCA DELLA VERITA'

23/07/2005 - "Ilaria Alpi. Una donna. La sua storia" (ali edizioni, 2005), a cura di Mariangela Gritta Grainer, promosso dall’Associazione DonnaSi in collaborazione con il Premio Ilaria Alpi, è un libro dedicato alla ricerca della verità.

La pubblicazione propone uno sguardo nuovo su Ilaria Alpi, che tutti conoscono come la giornalista di Rai Tre uccisa a Mogadiscio insieme all’operatore Miran Hrovatin il 20 marzo 1994 e sul cui omicidio non è stata fatta ancora luce. Si sa che si è trattato di una esecuzione. Di lei Ilaria Alpi, la donna, la giornalista, invece, si sa poco. Ma conoscere “chi era Ilaria” è, in fondo, la verità. Il racconto di Luciana e Giorgio Alpi, il ricordo degli amici del premio televisivo Ilaria Alpi, gli articoli pubblicati da Ilaria prima di entrare in Rai, la “sua Somalia”, quella che si legge nei reportage delle missioni precedenti a quella che le sarà fatale, alcuni degli ultimi appunti ritrovati e due interviste inedite a personaggi chiave della Somalia e forse anche della storia tragica di Ilaria: da queste pagine emerge per la prima volta il profilo di una donna appassionata e di talento, il ritratto di una donna a tutto tondo, una donna giornalista: difficile distinguere la donna e la giornalista.

3° PREMIO WRITERS MAGAZINE ITALIA
20/07/2005 - La rivista Writers Magazine Italia bandisce la terza edizione del Premio WMI, con cadenza bimestrale, dedicato alternativamente alla narrativa e alla poesia a tema.
La terza edizione del Premio WMI è dedicata nello specifico a racconti aventi come tema principale la musica.
I racconti devono avere una lunghezza massima di 10.000 battute (5 cartelle dattiloscritte) ed essere inediti.
La tassa d’iscrizione al premio è di 5 euro per ogni racconto partecipante. Si può partecipare con quanti racconti si desidera.
La partecipazione al premio avviene esclusivamente attraverso la compilazione di un formulario d’iscrizione online reperibile all’indirizzo www.writersmagazine.it/premio
I vincitori del premio saranno pubblicati sul numero 4 della Writers Magazine Italia e ricompensati secondo le tariffe editoriali vigenti al momento dell’uscita del racconto.
La partecipazione al premio è aperta a tutti.
Il bando completo del premio è a disposizione all’indirizzo www.writersmagazine.it/premi

VIA ALL'OTTAVO CONCORSO TESI DI LAUREA SUL GIORNALISMO
18/07/2005 - Promosso e organizzato dal Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia (e approvato dall'assemblea annuale degli iscritti), prende il via l'ottavo "Concorso" destinato a valorizzare le tesi di laurea dedicate al giornalismo e alle istituzioni della professione. Giudice insindacabile del Premio è lo stesso Consiglio dell'Ordine. Le tesi (in unica copia e anche su dischetto in programma word oppure rtf) dovranno pervenire alla segreteria dell'Ordine (via Antonio da Recanate 1- 20124 Milano) entro il 31 dicembre 2005. Le tesi, comunque, non verranno restituite. Ogni candidato dovrà presentare la domanda in carta semplice corredata dai dati anagrafici comprensivi del codice fiscale, dei recapiti telefonici e della residenza nonché dal certificato di laurea in carta semplice (sono ammessi al concorso coloro che hanno riportato un voto non inferiore a 99/110). Potranno concorrere le tesi discusse nelle Università italiane (pubbliche e private) nel periodo gennaio-dicembre 2005 a conclusione dei corsi quadriennali e quinquennali nonché dei corsi biennali specialistici post laurea triennale (laurea magistrale). Le sezioni del Premio (al quale ogni candidato dovrà far riferimento) sono sette e ogni vincitore di sezione riceverà 2.500 euro. L'impegno finanziario dell'Ordine è, pertanto, di 17.500 euro complessivi. La cerimonia della consegna avverrà in occasione dell'assemblea degli iscritti all'Albo dell'Ordine della Lombardia. La cerimonia, quindi, è prevista per il marzo 2006 al Circolo della Stampa. Estratti (di 400 righe) delle tesi premiate (e segnalate) verranno pubblicati su "Tabloid", organo mensile dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Per la valutazione delle tesi il Consiglio si avvarrà, come lo scorso anno, dell'opera di consulenti (giornalisti e professori universitari).
Queste le sezioni:
1) Storia del giornalismo italiano, dei suoi interessi e dei suoi protagonisti, anche attraverso le vicende storiche e di costume che lo hanno impegnato.
2) Storia del giornalismo occidentale.
3) Istituzioni della professione giornalistica. La deontologia e l'inquadramento contrattuale dei giornalisti in Italia, in Europa e nel resto del mondo occidentale.
4) Giornalismo radiotelevisivo.
5) Giornalismo telematico.
6) Giornalismo economico e finanziario.
7) Giornalismo culturale, sociale, scientifico, sportivo e di costume


A SCUOLA DI MARKETING SUL SITO DI MASTERCOM
15/07/2005 - Mastercom rifà il sito e lo orienta ancora di più verso i clienti, secondo la filosofia che da sempre anima la società di CRM (call center e contact center) milanese, offrendo i
nformazioni e strumenti per un approccio al marketing a 360 gradi. All’indirizzo www.mastercom.it si ha una visione immediata e globale dei servizi e delle soluzioni offerti dall’azienda di consulenza marketing e comunicazione, e della loro immediata contestualizzazione rispetto ai vantaggi per le aziende che li utilizzano.
Informazione è la parola chiave del principio con cui è stato impostato il sito, che rispecchia la forte attenzione che Mastercom ha verso i propri clienti. E prima di tutto l’informazione riguarda l’Azienda, di cui si può conoscere la Storia, il Profilo e le opportunità di lavoro (Job); quindi, le notizie sui Servizi (Call Center, Marketing, Comunicazione); l’illustrazione delle Soluzioni offerte da Mastercom (S.A.C., High CallCenter, T.T.).
Una finestra sulle News tiene sempre aggiornati i navigatori su quanto si sta muovendo all’interno della società, sulle nuove soluzioni, sulla ricerca di personale e persino sull’attività di sponsor di Mastercom, che sostiene il pilota motociclistico Dario Marchetti che corre su Ducati.
Ad arricchire ulteriormente la conoscenza di questa azienda, contribuisce la ricca rassegna stampa e i comunicati che si possono scaricare direttamente nella sezione Ufficio Stampa.
Ma la vera novità di questo sito, utile soprattutto per coloro che non hanno dimestichezza con i concetti e il linguaggio del marketing, è il Glossario: vi si può accedere direttamente dalla voce (in basso, al centro della finestra), oppure cliccando sulle singole parole, linkate in azzurro e corsivo, all’interno dei testi.
Facile e veloce da navigare, ricco di link, www.mastercom.it si presenta con una grafica pulita e piacevole, con le singole aree ben individuabili. Alla voce Contatti il sito offre riferimenti chiari su come e chi contattare per le diverse esigenze. Tutto a portata di click.


E' NATO L'ANNUARIO USSI 2005

10/07/2005 - Al termine dell’ampio e articolato rinnovo del management del mondo sportivo e della stessa Unione Stampa Sportiva Italiana, esce la nona edizione dell’Annuario Ussi, pubblicazione edita da Lo Sprint e diretta da Gian Luigi Corti, giornalista sportivo e consigliere nazionale dell’Ussi stessa.
L’Annuario Ussi 2005 arriva sulle scrivanie del giornalisti sportivi italiani e viene distribuito a tutta l'organizzazione dello sport italiano, alle redazioni dei media nazionali e locali e alle Aziende che operano nel campo della Comunicazione e dello Sport con una enorme mole di dati e informazioni completamente aggiornati. Gli autori, infatti, hanno atteso il rinnovo di tutti i vertici di Federazioni Sportive, Discipline Associate, Enti di Promozione Sportiva, Leghe e Associazioni di Categoria.
L’Annuario Ussi 2005 ha atteso le ultime due importanti elezioni: quella di Gianni Petrucci a presidente del Coni (una conferma) e quella del giornalista Gianni Merlo alla guida dell’Association Internationale de la Presse Sportive (una felice novità). Strumento di lavoro indispensabile per chi opera nel mondo sportivo e in particolare nei settori della comunicazione e del giornalismo, l’Annuario Ussi 2005 è cresciuto ancora in foliazione e diffusione, grazie al lavoro della redazione coordinata da Michele Corti e Cristina Cambi.
“Oltre ad aver aggiornato i dati inerenti gli iscritti all'Ussi e i relativi Gruppi regionali – spiega il direttore, Gian Luigi Corti - abbiamo provveduto ad aumentare la qualità e la quantità di informazioni dedicate al mondo dello sport. Dal Coni alle Federazioni, dalle Discipline Associate agli Enti di Promozione Sportiva, passando per le Leghe, le Associazioni Benemerite e i Gruppi Sportivi Militari. In questa edizione post-olimpica ci sono tutti i riferimenti aggiornati alle strutture nazionali e territoriali di ogni Ente con una percentuale di cambiamenti e rinnovi superiore al 60%”.
Confermate e integrate le sezioni già presenti sul precedente Annuario, la nona edizione presenta uno spazio nuovo dedicato agli Eventi Sportivi. Un capitolo particolare si apre con i Giochi Olimpici di Torino 2006 e che riporta, per ogni disciplina sportiva, il calendario degli avvenimenti più importanti a livello nazionale e internazionale. Rinnovato anche il lay-out grafico, più accattivante pur rimanendo istituzionale e consentendo sempre una agevole consultazione.
“L’Annuario Ussi 2005 – spiega il presidente nazionale Antonello Capone, riconfermato nell’Assemblea di Coverciano dello scorso Febbraio – offre ogni anno notizie preziose. E’ uno strumento di lavoro che non arricchisce gli scaffali, ma resta ben in vista sulle scrivanie per consultazioni continue: di giornalisti, editori, istituzioni sportive, Federazioni, Leghe, società, atleti, istituzioni sociali, governative, parlamentari, pubbliche e private, economiche, sindacali, civili, religiose e militari, enti morali e associazioni di ogni genere, università e scuole, giovani, tanti giovani”.

PREMIO ILARIA ALPI E MARIA GRAZIA CUTULI PROMOSSO DALLA CAMERA DEI DEPUTATI
08/07/2005 - L'Ufficio di Presidenza della Camera dei deputati, per onorare la memoria e ricordare l'impegno professionale e civile di Ilaria Alpi e Maria Grazia Cutuli, ha deliberato, nella riunione del 12 marzo 2002, di istituire un premio per la migliore tesi di laurea avente ad oggetto aspetti e tematiche della professione giornalistica, con particolare riguardo alla libertà di informazione.
La seconda edizione del Premio si è conclusa il 21 marzo 2005, con una cerimonia presso la Camera dei deputati - alla presenza del Presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, e con la partecipazione dei familiari delle due giornaliste - nel corso della quale è stato assegnato ex aequo il Premio alle tesi di laurea redatte dalla dott.ssa Serena Di Benedetto, dal titolo "La libertà di informazione nella dimensione internazionale e le nuove opportunità e i nuovi problemi legati a Internet" e dalla dott.ssa Francesca Nani, dal titolo "Discorsi sulla guerra. I meccanismi dell'informazione".
Con decreto del Presidente della Camera dei deputati n. 1464 del 13 maggio 2005, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 39 del 17 maggio 2005, è stata indetta la terza edizione del Premio, rivolto alle donne che abbiano conseguito un diploma di laurea in Scienze della comunicazione o equipollente per legge, o un diploma di laurea in Discipline dell'Arte della Musica e dello Spettacolo, presso le facoltà universitarie italiane. La domanda di partecipazione al Premio, redatta utilizzando esclusivamente il modulo allegato al decreto e sottoscritta dalla candidata, deve essere spedita alla Camera dei deputati, Segreteria Generale, Ufficio Affari generali, "Premio Ilaria Alpi e Maria Grazia Cutuli", 00186 Roma, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, entro e non oltre il 31 luglio 2005. La data di spedizione è comprovata dal timbro a data apposto dall'ufficio postale accettante.
La Commissione esaminatrice, nominata con decreto del Presidente della Camera, dopo la selezione delle tesi che hanno titolo al concorso e la loro valutazione, assegnerà il Premio nel corso di una cerimonia che si svolgerà presso la Camera dei deputati.
La tesi vincitrice sarà pubblicata a cura della Camera dei deputati all'interno di una specifica collana.
Il testo del bando e il facsimile della domanda di partecipazione possono essere scaricati dal sito della Camera (www.camera.it). La notizia del Premio figura nella prima pagina del sito.

SOTTO L’OMBRELLONE CON “PIU’ ESTATE”
08/07/2005 – Editoriale Secondamano annuncia il lancio di una nuova pubblicazione: Più Estate, l’edizione speciale del noto settimanale di annunci arricchita con contenuti divertenti e studiati ad hoc per l’estate, con una nutrita sezione di giochi e una parte dedicata ai fotoannunci più curiosi. Per rendere ancora più piacevoli ed interessanti le giornate dei suoi lettori sotto l’ombrellone, Più
Estate avrà al suo interno numerose pagine dedicate a fotoannunci di barche, motori, antiquariato, modernariato e una sezione dedicata agli annunci classici relativi alle zone di Milano, Torino, Genova e Ravenna.
Il primo numero di Più Estate verrà lanciato nelle edicole sabato 9 luglio, con una foliazione di 180 pagine in formato A4, stampa full color e una diffusione nazionale. Infatti la testata sarà distribuita
nelle principali città del nord Italia, in cui Secondamano è già presente, e nelle principali località turistiche di tutta Italia. I numeri successivi saranno disponibili rispettivamente il 23 luglio, il 6
agosto e 20 agosto.
Anche questa pubblicazione si inserisce nell’ambito della precisa strategia di crescita che, nell’ultimo anno, ha visto Editoriale Secondamano rafforzare la propria posizione di leadership sul mercato italiano.
Più Estate avrà una tiratura di circa 40.000 copie, una periodicità quindicinale e verrà venduto con un prezzo di copertina di 2.50 Euro. Roberto Compiani, Product Manager Più Estate, nel presentare questa nuova iniziativa, ha detto: “Siamo molto felici di poter offrire ai nostri lettori un prodotto originale, divertente ed utile che, ci auguriamo, possa accompagnare l’estate degli italiani, grazie anche ad una più ampia distribuzione nelle principali aree turistiche in tutta Italia. Questa
nuova pubblicazione testimonia, ancora una volta, la nostra crescita e la nostro impegno ad offrire ai lettori prodotti sempre nuovi”.

CORSO DI FORMAZIONE IN MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E SESSUOLOGIA PER GIORNALISTI
06/07/2005 - A Varese (Villa Toeplitz), tra il 21 settembre e il 19 ottobre prossimi, con cadenza settimanale (quattro mercoledì) si terrà un corso di formazione in medicina della riproduzione e sessuologia riservato ai giornalisti. L'iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Salute, della Regione Lombardia (assessorato Sanità), dell'Università dell'Insubria (facoltà di medicina), dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia e di Corriere Medico.
La direzione scientifica è affidata ai professori Pierfrancesco Bolis e Giovanni M. Colpi, rispettivamente direttore della clinica ginecologica-ostetrica dell'Università dell'Insubria e direttore dell'unità di andrologia della Statale di Milano (ospedale San Paolo), e alla professoressa Maria Teresa Coglitore, psicoterapeuta e terapeuta in sessuologia. Il team dei docenti alle quattro giornate di studio sarà comunque completato da esperti di ambiti diversi: dal pediatra al medico di famiglia, dal genetista al medico legale, dal giurista al "massmediologo".
I temi della scienza e della medicina tengono banco su tutti i media, tuttavia alla grande richiesta di informazione da parte del pubblico non sempre fa riscontro la reale preparazione di chi (i giornalisti) deve essere mediatore tra il mondo della ricerca e quello accademico-sanitario e il grande pubblico. Internet, poi, ha ulteriormente complicato il contesto favorendo anche la diffusione di messaggi dalla paternità, e dunque dall'attendibilità, non sempre rintracciabile.
Se a tutto ciò aggiungiamo la complessità delle tematiche medico-scientifiche moderne, spesso banalizzate più che semplificate dai cosiddetti media "laici", allora ci rendiamo conto della reale necessità di una formazione specifica per i giornalisti. Del resto, le false consapevolezze del grande pubblico su temi importanti, come ad esempio la prevenzione delle malattie in generale, sono la concreta dimostrazione che il meccanismo informativo-formativo va calibrato, in particolare in àmbiti delicati come sono quelli della sessualità e della medicina della riproduzione.
In Italia si riconosce ai giornalisti la "specializzazione" se trattano di politica, di economia, di arte o magari di sport, mentre anche all'interno della stessa categoria fatica a penetrare l'idea che ci debba essere un professionista formato per la divulgazione scientifica, la quale non può essere ridotta a semplice notizia di cronaca episodica. E' pur vero che negli ultimi anni qualcosa si è mosso, ma il cammino è ancora lungo. Dunque ben vengano stimoli e occasioni di formazione e di confronto tra realtà professionali diverse

PINO SCACCIA E "LA TORRE DI BABELE” PREMIATI A TORRI DI BENACO E A FREGENE
04/07/2005 - Pino Scaccia, noto inviato Rai e blogger seguitissimo, è stato premiato sabato 1° luglio a Torri di Benaco, sul Lago di Garda, nell’ambito della 1° edizione del Premio culturale “Sandro Bevilacqua-Torri di Benaco”, con il suo nuovo libro “La Torre di Babele”: «giornalista di razza, narra con precisione e umanità inarrivabile le vicende più drammatiche del tempo attuale. La sua presenza nei luoghi più pericolosi del pianeta, ha fatto di lui un’icona del giornalismo di prima linea».
La premiazione è stata per il reporter Pino Scaccia una nuova occasione per raccontare, intervistato da Giovanni Masciola, le esperienze gionalistiche raccolte in “La Torre di Babele”
Premiato anche Ettore Mo del Corriere della Sera: «Ciò che accomuna i premiati – ha detto l’organizzatrice Cinzia Pagano – è il fatto di essere uomini di cultura che hanno trovato temi cari a Bevilacqua, come quello religioso, o giornalisti che hanno parlato di guerra in modo semplice e chiaro, o scrittori che prima di tutto sono studiosi».
Sabato 9 luglio, in occasione della XXVII Edizione del Premio Fregene, all’interno dei giardini del Castello di San Giorgio di Maccarese, sarà inoltre consegnato un Premio Speciale a Pino Scaccia.

UFFICI STAMPA E ALBO DEI GIORNALISTI
01/07/2005 - Coloro che lavorano negli uffici stampa delle aziende private, nelle pubbliche amministrazioni, nelle associazioni e fondazioni, potranno diventare pubblicisti frequentando il corso organizzato dall'Ordine dei Giornalisti di Milano. L'iscrizione nell'elenco dei pubblicisti dell'Albo è subordinato alla frequenza del corso e al superamento della prova valutativa finale.
Il corso, che prevede 120 ore di lezione con 14 esercitazioni, avrà inizio martedì 27 settembre e si concluderà martedì 24 gennaio 2006.
Sono ammessi al corso gli addetti agli uffici stampa di enti pubblici che svolgevano questa funzione alla data dell'entrata in vigore del Regolamento della legge 150/2000 (Dpr n. 422/2001, pubblicato sulla G.U. del 4 dicembre 2001). Alla domanda d'iscrizione al corso gli interessati dovranno allegare la documentazione che attesti "il carattere giornalistico e, dunque, non promozionale o pubblicitario (nonché retribuito) dell'attività svolta".
Sono ammessi al corso gli addetti stampa di aziende private, associazioni e fondazioni, se documentano due anni d'attività prestata dal 2003 alla data d'inizio del corso. Anche costoro dovranno allegare alla domanda d'iscrizione la documentazione attestante "il carattere giornalistico e, dunque, non promozionale o pubblicitario (nonché retribuito) dell'attività svolta". Nel caso di prestazioni a titolo gratuito rivolte ad associazioni e fondazioni non è richiesta la documentazione della retribuzione.
Le opportunità di partecipazione ai corsi sopra elencate sono estese anche ai collaboratori fissi degli uffici stampa di enti pubblici e aziende private.
Il corso, che avrà inizio martedì 27 settembre 2005, si terrà presso l'Istituto Pime di Via Mosè Bianchi 94 nei giorni di martedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 19 alle ore 22.
Le iscrizioni verranno raccolte dal 15 luglio al 26 settembre presso lo sportello dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, Via Antonio da Recanate 1, nell'orario 9 - 13 e 15 - 16. Il costo è di 600 euro.
Le lezioni si svolgeranno nei seguenti giorni:
Settembre: 27, 28 e 30
Ottobre: 4, 5, 7, 11, 12, 14, 18, 19, 21, 25, 26, 28
Novembre: 2, 4, 8, 9, 11, 15, 16, 18, 22, 23, 25, 29, 30
Dicembre: 2,6, 13, 14, 16
Gennaio: 10, 11, 13, 17, 18, 20, 24

© Piccoli Giornalisti 2001 - Webmaster