Google

venerdì, marzo 10, 2006

Le "pillole" del Corriere del Web

"Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi"
Albert Einstein


Invito i lettori e redattori del Corriere del Web a commentare ed inviare le loro "pillole di saggezza", aforismi, frasi celebri e non..

Andrea Pietrarota

OGGI LA GIORNATA NAZIONALE PER UN'INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE DI PACE


OGGI LA GIORNATA NAZIONALE PER UN'INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE DI PACE

"Diamo voce alla pace". Questo lo slogan alla base della giornata nazionale per un'informazione e comunicazione di pace, prevista proprio per oggi 10 marzo. 24 ore per parlare di pace, un evento importante, soprattutto in un momento delicato come quello che stiamo vivendo. La giornata è promossa da Tavola della Pace, Coordinamento nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani, Federazione Nazionale Stampa Italiana ed Usigrai. Oltre 150 iniziative, incontri, dibattiti, spettacoli ed altre manifestazioni si svolgeranno oggi in ben 125 città di quasi tutte le province italiane

Pechino vicino alla riforma del copyright

Pechino vicino alla riforma del copyright

La Cina asseconda le pressioni americane e prepara un pacchetto di leggi per promuovere ed assicurare il rispetto della proprietà intellettuale.

Pechino - Il 2006 sarà l'anno della proprietà intellettuale, promettono i legislatori cinesi. Il governo della Repubblica Popolare ha appena presentato un pacchetto di riforme che introdurrà nuove sanzioni e divieti per contrastare la gigantesca industria della contraffazione made in China.

Il Partito Comunista ha istituito un'apposita Commissione Speciale per la Protezione della Proprietà Intellettuale, incaricata di revisionare ed ampliare le attuali leggi su diritto d'autore, marchi registrati e brevetti. "Abbiamo intenzione di stroncare qualsiasi violazione del copyright", sostengono i portavoce del ministero dell'economia.

L'azione di governo riguarderà anche alcune politiche doganali ed introdurrà l'obbligo di ispezioni e controlli più approfonditi su qualsiasi scambio di tipo commerciale.

Il governo cinese ha garantito che inizierà ad intervenire "con decisione" sul territorio, nel tentativo di stroncare le numerose aziende dedite alla riproduzione illecita di prodotti multimediali, software e beni di lusso. I maggiori partner economici della Repubblica Popolare, situati nell'America settentrionale ed in Europa, hanno più volte accusato le forze dell'ordine cinesi di avere troppi scrupoli nella lotta a questo tipo di criminalità.

Gli Stati Uniti festeggiano, convinti di aver determinato questa vittoria grazie ad un'intensa strategia diplomatica. Durante la presentazione di un rapporto annuale sui diritti umani nel mondo, alcuni membri del parlamento statunitense si sono soffermati sulla Cina ed hanno evidenziato che "il paese dimostra di saper rispondere alle sollecitazioni esterne".

Un dato importante, che lascia spazio alla speranza di un "lento avvicinamento della Cina verso il rispetto dei diritti fondamentali dell'uomo", si legge nel rapporto. Pechino ha risposto pubblicando un contro-rapporto che attacca gli Stati Uniti, "patria della criminalità violenta e dello spionaggio sui cittadini".

Un'accusa che molti condividono ma che venendo dalla Cina suona bizzarra, specie perché la Cina è l'unico paese dove il controllo sistematico delle comunicazioni è diventato il migliore strumento per tenere a bada quasi un miliardo e mezzo d'individui.

News tratta da: http://punto-informatico.it/p.asp?i=58278 (cliccare sul titolo per l'immediata connessione)

CINA, la Larga Banda corre sui cavi elettrici


CINA, la Larga Banda corre sui cavi elettrici

SHANGHAI 10 marzo 2006 -La Cina ha sperimentato con successo le connessioni Internet in Larga Banda utilizzando linee elettriche a bassa tensione. Il Test ha riguardato 540 quartieri della città di Pechino, coinvolgendo circa 150.000 utilizzatori: utenti che crescono al ritmo di 800 famiglie alla settimana.
La Cina che conta oggi 110 milioni di navigatori Internet si affiderà anche a tale tecnologia per estendere l’accesso alla Larga Banda nelle aree interne del Paese.

Il Piano Strategico del Governo cinese prevede di dotare di 1 linea telefonica TUTTE le famiglie cinesi entro il 2020. L’Amministrazione Centrale che ha iniziato ad erogare i propri servizi alle imprese ed ai cittadini anche attraverso Internet ed ha una strategia dichiarata e perseguita di ammodernamento delle aree rurali, non puo’ permettersi di emarginare per almeno altri 15 anni una quota significativa della Popolazione. La Power Line è dunque una soluzione esperibile, insieme al WIMAX per ridurre celermente il Digital Divide tra le aree metropolitane e quelle rurali” commenta Ermanno Delia di ASSOlaw (cliccare sul titolo per andare al sito).

Dopo avere sperimentato con successo la tecnologia WiMax realizzando la prima rete al mondo basata sullo standard WiMax (accessi a 70 Mbit/sec, su un’area di 16 milioni di abitanti in Dalian e Chengdu), la CINA si appressa ad battere un altro record: quello del Primo Paese al mondo ad utilizzare su vasta scala le soluzioni Power Line. Una conferma di un’economia ed una società sempre piu’ ambiziosa e consapevole delle proprie potenzialità.

Una Potenza Economica sempre piu’ votata all’high-tech con un volume dell'import-export dei prodotti hight-Tech cresciuto del 40% negli ultimi 12 mesi, che in termini di valore ha superato i 340 miliardi di dollari, ed un valore delle esportazioni high-tech che rappresentano il 30% del totale delle esportazioni cinesi nel mondo.
Considerando che sono previsti investimenti sul fronte energetico per 350 Miliardi di dollari, di cui quota parte destinati alla rete di distribuzione, è chiaro che anche per il Power Line ci sono tutti i presupposti perché la CINA abbia successo” conclude E. Delia.

Cinema talk

Sesso, omosessualità, guerra e famiglie saranno alcuni dei temi toccati dall’artista che ha letteralmente sconvolto il Web con i suoi scritti. Anche attore di celebri soap italiane, Cosmo de la Fuente sarà disponibile con collegamento web cam con chiunque voglia contattare la nostra redazione inviando una mail a caruso_news@yahoo.it. Finalmente sarà possibile non solo vedere Cosmo ma anche interagire con lui. Ecco un link dove si parla dei moltissimi fan underground.
http://www.sorrisi.com/sorrisi/diretta/art023001022811.jsp
(New Service Press)

MP3: Canyon Technology presenta il nuovo lettore digitale Music Pack

Il nuovo Music Pack di Canyon Technology è il set audio della prossima generazione. Questo prodotto, che comprende un lettore digitale MP3 dotato di 256 MB di memoria, un set portatile di altoparlanti e delle morbide cuffie in spugna, offre la tecnologia più avanzata unita a un design di tendenza.[[ SPEZZA ]]

Compatto, leggero e resistente agli urti, il lettore digitale MP3 di Canyon può essere utilizzato anche per l’archiviazione di dati e offre la possibilità di ascoltare la radio e persino di registrarne i programmi preferiti. Questo lettore MP3 garantisce un suono limpido e continuo anche quando si pratica un’attività fisica sostenuta o dopo numerosi playback. Il display al centro del lettore visualizza di volta in volta le informazioni relative ai file in uso.

Realizzato con combinazione dei colori bianco, nero e argento, il set portatile di altoparlanti Canyon trasforma il lettore digitale MP3 in un lettore ‘da salotto’. Questo prodotto permette di utilizzare anche altri dispositivi con connettore da 3,5 mm e può diventare quindi un complemento elegante anche per PC, notebook o lettori CD. Il set di altoparlanti Canyon, con una potenza di 1,5 Watt RMS e una gamma di frequenza di 100Hz-20KHz, si avvale di una tecnologia avanzata per una riproduzione di musica ed effetti sonori di alta qualità. Il volume digitale è regolabile attraverso dei pulsanti. E’ dotato di cavo audio 3,5-3,5 mm e adattatore.

Per gli utenti che desiderino ascoltare musica con le cuffie, Canyon offre cuffie dotate di cuscinetti in morbida spugna per aumentare la comodità. Comfort, design, robustezza e praticità le caratteristiche principali di queste cuffie dal design sinuoso. Queste cuffie moderne e leggere dispongono di un cavo che consente massima libertà di movimento.


*** Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa Canyon Technology
Monica Mazzanti/Camilla Martini - OGAMI
Via Bronzino 9, 20133 Milano
Tel. +39-02 2663256, Fax +39- 02 45409331
E-Mail: ogami@ogami.it, Website: http://www.ogami.it/


*** Canyon Technology (http://www.canyon-tech.it/) è stata fondata nell’ottobre del 2000 a Beaverton, negli Stati Uniti dove si trova tuttora la sede principale. Attualmente Canyon ha stabilimenti ad Amsterdam (Olanda), Taipeh (Taiwan), Oregon (USA) e Hong Kong (Cina), mentre la rete distributiva europea fa capo alla sede olandese di Gornichem, che segue anche il mercato italiano appoggiandosi ai migliori rivenditori nazionali.
La mission di Canyon Technology è essere riconosciuta anche in Europa e nei paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo come un marchio leader nel settore, mettendo a disposizione di un utenza sempre più vasta prodotti innovativi che fondano il loro appeal sull’ottimo rapporto qualità/prezzo, sostenuto da un customer service altamente competente.
La gamma dei prodotti Canyon spazia in tutti i principali settori d’informatica e Consumer Electronics: lettori MP3, Stereo Set MP3, strumentazione Bluetooth, Webcam, speakers, mouse e tastiere, prodotti per il networking e Value Packs.

Canyon Technology – Stephensonweg 11 – 4207 HA Gorinchem – info@canyon-tech.it

Club del Marketing & Comunicazione: "L'evoluzione, la promozione e l'animazione dei punti d'acquisto"

Il Club del Marketing e della Comunicazione ha il piacere di annunciare l'organizzazione della conferenza-convegno:

"L'evoluzione, la promozione e l'animazione dei punti d'acquisto"

mercoledì 15 Marzo 2006 - ore 10,00

Sala Bolaffio- Padiglione 16 di Promotion Expo 2006
in Fiera Milano City (ingresso da P.ta Teodorico)

Nell’ambito della manifestazione fieristica PROMOTION EXPO 2006, il Club del Marketing e della Comunicazione organizza un importante convegno dal titolo “L’evoluzione, la promozione e l’animazione dei punti d’acquisto”.
La conferenza, che si terrà dalle 10.30 alle 11.30, avrà come moderatore e relatore conclusivo Danilo Arlenghi, titolare di Party Round e Presidente del Club del Marketing e della Comunicazione.

Relatori:
Enrico FINZI - Presidente ASTRA
Giorgio SANTAMBROGIO - Dir. Gen. Marketing INTERDIS
Fabrizio VALENTE - Founder Partner KIKI LAB
Massimiliano PIVETTA - Presidente ASSOVISUAL
Sebastiano ZANOLLI - Executive Man. Settore abbigliamento e Autore
Antonio RAGNI - Consulente marketing ed esperto di Traditional Trade
Iliano MALDINI - Presidente ASSOFOOD - Milano
Claudio SALLUZZO - Segretario ASSOFOOD Milano - Unione del Commercio, del Turismo, dei Servizi e delle Professioni della Provincia di Milano
Grazia FERRANDO - Titolare VISUAL TRADE
Luca MATTARELLO - Presidente MEDIAMILANO

Il Club del Marketing e della Comunicazione avrà un sua area espositiva presso FSA* e Promomeeting nell'ambito di PROMOTION EXPO 2006.
Promotion Expo 2006 è la più ampia esposizione di oggetti per la promozione, la pubblicità, le relazioni pubbliche e di strumenti per la comunicazione punto vendita.
Quest'anno festeggia la 15° edizione con alcune novità: Area Gift e Area POP, Area FSA, Promomeeting.

*FSA - Forum dei Servizi Avanzati - è un significativo spazio all’interno di Promotion Expo, è il nuovo evento di marketing che riunisce la migliore offerta di servizi per lo sviluppo aziendale, ed è composto da 3 aree specialistiche:
- “Convegnievento", dedicato al mondo degli eventi e delle location
- "servizi di marketing", dedicato alle varie specializzazioni del below the line
- "nuove tecnologie", dedicato ai servizi riguardanti computer, web, tele/videofonia


Per informazioni e per partecipare al convegno è indispensabile confermare la propria presenza a : Segreteria Generale Club – Tel/fax 02 2610052 info@clubdelmarketingedellacomunicazione.com


*Il Club del Marketing e della Comunicazione, nato a Milano otto anni fa, da una idea di Danilo Arlenghi, attuale Presidente Nazionale e fondatore insieme ad altri 50 manager, è una libera associazione apolitica e asindacale, che annovera più di settemila consulenti, docenti, professionisti e manager del comparto Marketing e Comunicazione di agenzie ed aziende italiane o internazionali.
Il Club è senza dubbio il più grande network relazionale italiano del settore con 12 sedi su tutto il territorio nazionale rappresentanti di tutte le regioni. Ha per mission connecting-manager e il principio ispiratore è “agire è bene, interagire è meglio!”

Sito: www.clubdelmarketingedellacomunicazione.com (cliccare sul titolo dell'articolo per la diretta connessione)

Le pillole del Corriere del Web

Quando hai paura di qualcosa, cerca di prenderne le misure e ti accorgerai che è poca cosa.

Luciano De Crescenzo

giovedì, marzo 09, 2006

L'ENEA per la XVI settimana della Cultura Scientifica e Teconologica

Nei Centri di Ricerca ENEA gli scienziati raccontano la Scienza

Le iniziative dell'Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente in occasione della XVI Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica

Roma, 9 marzo 2006 - L'ENEA, per la XVI Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, che avrà luogo dal 13 al 19 marzo 2006, apre al pubblico gli spazi dei propri Centri di Ricerca distribuiti in diverse regioni dItalia, per favorire la conoscenza dei luoghi dove si svolgono le attività di ricerca più avanzate.

Incontri, visite guidate, eventi e seminari permetteranno a coloro che si recheranno nei Centri ENEA di conoscere laboratori ed impianti dove troveranno ricercatori pronti a spiegare le loro attività di ricerca.

Ai visitatori verranno proposti alcuni temi di grande rilievo scientifico, nell'ambito di quelli definiti dal MIUR per l'edizione di quest'anno, che sono: il clima, la centralità dell'acqua, l'energia alla base delle moderne società industriali, la complessità del mondo vivente e la sua evoluzione, il recente grande sviluppo delle conoscenze sul cervello.

Scopo dell'iniziativa è avvicinare i cittadini e soprattutto i giovani ai temi affascinanti e sempre più importanti della scienza e della tecnica, attraverso l'incontro tra società, scuola e i luoghi dove concretamente la ricerca scientifica si svolge.

L'ENEA propone anche quest'anno un fitto calendario di eventi; l'elenco che segue presenta una sintesi delle principali manifestazioni organizzate presso i Centri di Ricerca ENEA, mentre per consultare i programmi nel dettaglio e per i riferimenti necessari per prenotare, tutte le informazioni sono disponibili sul sito http://www.enea.it/

ELENCO DELLE MANIFESTAZIONI NEI CENTRI DI RICERCA DELL'ENEA

Centro Ricerche Casaccia
Via Anguillarese, 301 - 00060 S. Maria di Galeria (Roma)
Dal 14 al 17 marzo sono previste visite guidate a impianti sperimentali, fra cui l'impianto PCS- Prova Collettori Solari e al Museo di Geomorfologia e Paleoclimatologia, allestito per l'occasione, laboratori aperti e seminari di approfondimento sui tutti i temi proposti dal MIUR, dai cambiamenti climatici alle fonti rinnovabili di energia, dalla biodiversità agli impatti sociali ed ambientali della risorsa acqua.

Centro Ricerche Frascati
Via Enrico Fermi 45 - 00044 Frascati
Dal 13 al 17 marzo verranno proposti seminari sulla fusione nucleare e il progetto ITER- International Thermonuclear Experimental Reactor e sulle tecnologie ottiche ed elettroottiche; saranno organizzate visite guidate alla sala controllo dellimpianto FTU- Frascati Tokamak Upgrade e alla Mostra di apparecchiature scientifiche e tecnologiche; saranno proiettati filmati scientifici. Mercoledì 15 marzo è prevista la giornata "Porte aperte".

Centro Ricerche Ezio Clementel- Bologna
Via Martiri di Monte Sole, 4 - 40129 Bologna
Martedì 14 marzo il Centro organizza, presso l'istituto Tecnico Industriale Belluzzidi Bologna, una conferenza-dibattito L'idrogeno nel nostro futuro: ricerca e prime applicazionia cui parteciperanno esperti ENEA.

Centro Ricerche Brasimone
Località Brasimone - 40032 Camugnano (Bologna)
Il 13, 14, 15 e 17 marzo il Centro Ricerche del Brasimone organizza, in collaborazione con il comune di Bologna, una serie di eventi che coinvolgono studenti ed insegnanti.delle scuole medie inferiori e superiori delle provincia di Bologna. Saranno presentati una rassegna di lavori scolastici dedicati alle tematiche scientifico-ambientali e seminari sull'energia e l'ambiente.

Centro Ricerche Trisaia
S.S.Jonica, 106 km 419,500 - 75026 - Rotondella (Matera)
Centro Porte Aperte: dal 13 al 17 marzo sono previsti incontri e visite guidate ai laboratori ed agli impianti. Giovedì 16 marzo 2006 ci sarà il seminario Cambiamenti climatici: allarmismo o realtà? A cura di ricercatori ENEA.

Centro Ricerche Ambiente Marino S. Teresa
Località Pozzuolo di Lerici - 19100 La Spezia
Da lunedì 13 a venerdì 17 marzo sarà proposto il seminario Monitoraggio, caratterizzazione ambientale e valutazione dei cambiamenti in area marina mediterranea (biodiversità marina).
In programma anche l'illustrazione delle attività del Centro, visite guidate ai laboratori, proiezione di filmati scientifici .

Altre iniziative:

Il Centro di Consulenza Energetica Integrata dell'ENEA del Molise, in collaborazione con l'Uuniversità del Molise, organizza da lunedì 13 a sabato 18 marzo, a Campobasso all'interno della sede dell'Università, la mostra Solare termico a concentrazionee visite guidate al Parco Solare Apollondi Termoli. Nell'ambito di tali manifestazioni avranno luogo seminari sulle fonti rinnovabili e sullo sviluppo sostenibile, tenuti da esperti ENEA.

L'ENEA PARTECIPA A "FRASCATI SCIENZA"


L'ENEA PARTECIPA A "FRASCATI SCIENZA"

Una settimana di eventi scientifici nella "Città della Scienza"

Dal 13 al 18 marzo 2006 l’anima scientifica dei Castelli Romani si aprirà al pubblico con “Anteprima Frascati Scienza”: un’intera settimana per sottolineare l’importante presenza storica della scienza a Frascati e nel comprensorio tuscolano, che ha reso da sempre questo territorio uno dei più grandi centri europei di ricerca, del tutto unico e peculiare nel panorama nazionale. In un’area di poco più di 30 kmq trovano posto, infatti, i laboratori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN–LNF); i laboratori dell’Ente per le Nuove tecnologie, l’Energia e l’Ambiente (ENEA); ESRIN, lo stabilimento dell’ESA in Italia; numerosi istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (OAR, IASF e IFSI) e l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

In questo contesto, l’Amministrazione Comunale di Frascati, con la partecipazione di tutti gli Enti di Ricerca e la collaborazione organizzativa dell’Associazione Tuscolana di Astronomia e dell’Associazione Eta Carinae, intende creare nell’area tuscolana una “Città della Scienza”, dove persone, luoghi ed iniziative, legati al mondo della ricerca, si incontrino con il pubblico in un grande Forum-Festival: un evento che potrà racchiudere al suo interno più appuntamenti nel corso dell’anno. Tra i principali obiettivi del progetto “Frascati Scienza”, voluto dal Sindaco Francesco Paolo Posa e dall’Assessore Stefano Di Tommaso, c’è quello di favorire la divulgazione della ricerca e delle nuove conoscenze scientifiche, facendo nel contempo apprezzare il territorio di Frascati e l’area tuscolana, sia per le bellezze naturali, architettoniche e l’enogastronomia, che per la sua specificità di distretto culturale scientifico di livello internazionale.

Per presentare gli obiettivi di “Frascati Scienza”, la cui prima edizione è prevista per la primavera del 2007, si è deciso di organizzare dal 13 al 18 marzo 2006, nell’ambito della XVI Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica promossa dal MIUR, un’“Anteprima”, con un ampio programma di interventi curato da scienziati nelle scuole superiori del comprensorio, incontri e dibattiti pubblici presso le Scuderie Aldobrandini del Comune di Frascati, Centri di Ricerca aperti al pubblico e una serata osservativa presso l’Osservatorio Astronomico di Roma nella sede di Monte Porzio Catone.
Per la prima volta gli interventi nelle scuole saranno fruibili anche al più ampio pubblico in diretta e/o in differita, sul sito www.frascatiscienza.it (per l'intero programma cliccare sul titolo di questo articolo).

⇒ Lunedì 13 Marzo
Ore 10.15 - Liceo Scientifico B. Touschek
• Luigi Fusco (ESA-ESRIN): “Le tecniche di osservazione della terra per i problemi ambientali”
• Franco Ghione (Università degli Studi Tor Vergata): “Lo studio geometrico della forma e delle sue modificazioni”.

⇒ Martedì 14 Marzo
Ore 11.00 - Istituto Tecnico Commerciale Buonarroti
• Massimo Badiali (INAF-IASF): “La vita delle stelle”
• Franco Vivona (CNR-ISAC): “La salute dell’uomo e la salute della Terra”

Ore 17.30 - Scuderie Aldobrandini – Tavola Rotonda
“Scienza e Tecnica: comunicare senza paura”
Conduce: Carlo Bernardini – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Intervengono:
Luciano Caglioti – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Giovanni Vittorio Pallottino – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Enrico Agapito – SISSA Trieste
“… La ricerca fondamentale è alla base delle tecnologie avanzate. Uno dei motivi dei conflitti fra scienziati e tecnologi è che alcuni scienziati condividono con l'opinione pubblica la paura dell'uso improprio delle scoperte da parte dei tecnologi. Come uscirne?” (C. Bernardini)
“… Molti libri scolastici in uso oggi, del resto spesso gli unici che penetrano nelle case, sembrano progettati accuratamente per allontanare i ragazzi dall'interesse per le scienze. E a volte anche per diffondere messaggi vagamente terroristici.” (G. V. Pallottino)
"... Nella maggior parte dei documentari di comunicazione scientifica che il sistema televisivo, pubblico e privato trasmette, l'attività scientifica sembra una pratica impersonale e a-culturale. Come è possibile conquistare l'audience senza ricorrere a un uso spericolato di "effetti speciali"? (E. Agapito)

⇒ Mercoledì 15 Marzo
Ore 10.00 - Open Day Laboratori aperti (su prenotazione)
INFN-LNF Open Day Laboratori Aperti
Ufficio Divulgazione e Pubbliche Relazioni
Tel. 0694032423 - 2552 - 2643 - 2942
e-mail sislnf@lnf.infn.it
ESA-ESRIN Open Day Laboratori Aperti
Ufficio Relazioni Pubbliche ed Istituzionali
Tel. 0694180953
e-mail Simonetta.Cheli@esa.int
ENEA-Centro Ricerche Frascati Open Day Laboratori Aperti
Ufficio Relazioni Esterne
Tel. 0694005210
e-mail pace@frascati.enea.it
INAF – Osservatorio Astronomico di Roma
DivA – Divulgazione Astronomica
Tel. 06 94286427
e-mail: diva@oa-roma.inaf.it

Ore 17.30 - Scuderie Aldobrandini - Dibattito pubblico
“Aviaria: non lasciamoci influenzare dall’influenza”.
Maria Capobianchi, Direttore dell'Unità Operativa Complessa Laboratorio Di Virologia, presso l'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive L. Spallanzani
Agostino Macrì, Direttore Dipartimento Sanità Alimentare ed Animale dell’Istituto Superiore di Sanità
L’influenza dei polli da ceppo H5N1, manifestatasi per la prima volta a Hong Kong nel 1997 ha nella realtà fatto strage di pennuti (circa 150 milioni nel mondo, fra morti per malattia e abbattimenti) ma ha ucciso solo 60 persone, tutte nel Sudest asiatico, dove la promiscuità fra uomini e pollame nei mercati delle megalopoli ha facilitato il passaggio di un virus che per ora non è comunque ancora adattato all’uomo. La trasmissione umana non è stata ancora provata, e la rete di sorveglianza dell’OMS vigila per cogliere i primi casi di un cluster di casi umani.
Eppure la pandemia è come se fosse già alle porte, inevitabile. Come nel caso della SARS, i veri veicoli dell’infezione si stanno dimostrando essere i media, alimentati da una pletora di organizzazioni ed esperti che si ritengono in dovere di produrre vaticini di sicura sventura. (da www.partecipasalute.it)

⇒ Giovedì 16 Marzo
Ore 10.00 - Liceo Classico M. T. Cicerone:
• Olga Rickards (Università degli Studi Tor Vergata): “Dai fossili alle molecole: la nuova sintesi dell’evoluzione umana”.
• Nicola Menci (INAF-OAR): “Evoluzione di strutture cosmiche”

Ore 10.00 - Istituto Tecnico Professionale “M. Pantaleoni”
• Paolo Saraceno (INAF-IFSI): “La Terra come Pianeta”.
• Massimo Badiali (INAF-IASF): “La vita delle stelle”

⇒ Venerdì 17 Marzo
Ore 10.00 - Istituto Tecnico Industriale E. Fermi
• Paolo Saraceno (INAF-IFSI): “La Terra come Pianeta”.
• Nicola Menci (INAF-OAR): “Evoluzione di strutture cosmiche”

⇒ Sabato 18 Marzo
Ore 10.00 - Istituto Villa Sora
• Giuseppe Baldacchini (ENEA): “Nascita e sviluppo della scienza”
• Franco Vivona (CNR-ISAC): “La salute dell’uomo e la salute della Terra”

Ore 19.00 - Scuderie Aldobrandini - Conferenza-spettacolo pubblico
“Scienza ed arte dello strumento vocale”.
Prof. Andrea Frova Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Soprano Marta Vulpi
Pianoforte Ida Iannuzzi
Quali sono le basi fisiche che ci consentono di parlare e di cantare? In una conferenza-spettacolo, il Prof. Andrea Frova ne darà una elementare spiegazione scientifica. Avrà la collaborazione del soprano Marta Vulpi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la quale farà dimostrazioni vocali ed eseguirà alcune celebri arie liriche accompagnata al pianoforte da Ida Iannuzzi.

Ore 21.00 - 23.00 – Open Night – manifestazione aperta al pubblico con ingresso fino ad esaurimento posti
Osservatorio Astronomico di Roma sede di Monte Porzio Catone. La serata osservativa sarà condotta in collaborazione con l’ATA.
• Una passeggiata nel cosmo
Visita guidata del laboratorio interattivo Astrolab
I visitatori, accompagnati da guide esperte dell'Osservatorio Astronomico, potranno intraprendere un viaggio interattivo per scoprire le meraviglie del cosmo e le leggi fisiche che regolano la vita di Pianeti, Stelle e Galassie.
• Immagini e musica dal cosmo
Presso la sala Convegni Livio Gratton dell’Osservatorio Astronomico, gli ospiti saranno intrattenuti con musiche dal vivo sullo sfondo di immagini astronomiche.
• Con il naso all’insù
Dal parco dell'Osservatorio Astronomico di Roma i ricercatori dell'Osservatorio presenteranno, in collaborazione con gli astrofili dell'Associazione Tuscolana di Astronomia, gli oggetti celesti più belli ed interessanti osservabili.
Attraverso gli strumenti messi a disposizione, i visitatori potranno ammirare oggetti celesti di varie tipologie, ricevere brevi spiegazioni sulla natura e le leggi fisiche che li governano e scoprire le peculiarità e la mitologia che contraddistinguono le principali costellazioni del cielo primaverile.

TURISMO: STANCA ASSEGNA 21 MILIONI DI € ALLE REGIONI PER IL PORTALE NAZIONALE ITALIA.IT

TURISMO: STANCA ASSEGNA 21 MILIONI DI € ALLE REGIONI
PER IL PORTALE NAZIONALE DEL TURISMO ITALIA.IT




Roma, 9 marzo '06 - In arrivo per le Regioni uno stanziamento di 21 milioni di € per l'ulteriore evoluzione del Portale Nazionale del Turismo Italia.it. Il ministro per l'Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca, ha infatti firmato il decreto che destina queste risorse alle amministrazioni regionali per la creazione e lo sviluppo dei contenuti digitali.

Il decreto, concordato con le Regioni, l'ENIT e le associazioni degli operatori turistici, è esattamente in linea con gli indirizzi fissati dal Comitato dei Ministri per Società dell'Informazione il 16 marzo 2004. In tale riunione sono stati deliberati 45 milioni di € di investimenti per il progetto "Scegli Italia", da implementare in due anni, di cui 20 milioni di € per la piattaforma digitale, i contenuti digitali di partenza, la costituzione di una redazione e la manutenzione del portale per un biennio; i rimanenti per l'acquisizione di contenuti di carattere innovativo e di alta qualità da destinare al coinvolgimento delle Regioni.

In linea con questa politica, le Regioni potranno presentare i progetti che saranno co-finanziati con 21 milioni di € e nei prossimi 12 mesi inserire le informazioni di carattere turistico di loro pertinenza sul Portale al fine di promuovere i rispettivi territori nel mondo attraverso la vetrina digitale.

"Questo progetto, voluto dal Governo per contribuire a sostenere la maggiore impresa italiana, ossia quella del turismo - ha detto il ministro Lucio Stanca - colma una lacuna che colpevolmente i precedenti Governi, soprattutto alla fine degli anni '90, non avevano affrontato né pensato. Finalmente anche l'Italia, come le altre nazioni, ha la possibilità di disporre di un portale nazionale che presenti nel mondo il nostro enorme patrimonio turistico, paesaggistico, artistico e culturale, che le consenta di competere con i grandi portali turistici, come quelli dei nostri principali concorrenti in Europa, ossia Francia e Spagna".

Secondo autorevoli valutazioni, infatti, l'uso di Internet per la ricerca, la prenotazione e la vendita delle vacanze è in crescita costante dal 1997, tanto che il giro d'affari è passato dai 200 milioni di € del 1998 a 27 miliardi di € previsti per il 2006.

"A causa dell'assenza di iniziative concrete nella precedente legislatura, pur in presenza di un fenomeno che si stava già profilando in modo significativo - ha precisato il ministro Stanca - questo Governo si è mosso con una considerevole intensità di risorse delineando un grande progetto organico e di sistema coinvolgendo tutte le componenti istituzionali e private in questo programma per la competitività del Sistema Paese sul fronte turistico, con risorse aggiuntive messe a disposizione prevalentemente attingendo al fondo per l'innovazione tecnologica", gestito dallo stesso ministro.

Stanca ha inoltre detto che "la politica per l'innovazione tecnologica è stata sempre basata (come è avvenuto per l'e-Government), su una grande collaborazione con le Amministrazioni locali. Per questo motivo - ha aggiunto - non condivido l'atteggiamento di alcuni esponenti regionali che, in modo forzato e strumentale, hanno voluto rappresentare questo atto come 'strappato' a seguito di una ipotetica negoziazione con il Governo centrale. Questo è falso e frutto probabilmente dell'attuale clima elettorale".

Il ministro Stanca ha altresì annunciato, che dopo questo adempimento, presenterà prossimamente in anteprima alla stampa la prima versione del portale che vedrà l'avvio operativo nell'immediato futuro.

Testo disponibile nel sito: www.innovazione.gov.it (cliccare sul titolo di questo articolo per la connessione automatica).

FRASCATI, "CITTA' DELLA SCIENZA"

FRASCATI, "CITTA' DELLA SCIENZA"
dal 13 al 18 marzo

Dal 13 al 18 marzo l’anima scientifica dei Castelli Romani si aprirà al pubblico con “Anteprima Frascati Scienza”: un’intera settimana per sottolineare l’importante presenza storica della scienza a Frascati e nel comprensorio tuscolano, che ha reso da sempre questo territorio uno dei più grandi centri europei di ricerca, del tutto unico e peculiare nel panorama nazionale.

In una area di poco più di 30 kmq trovano posto, infatti, i Laboratori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN–LNF); i laboratori dell’Ente per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente (ENEA); gli uffici dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA–ESRIN); numerosi istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (OAR, IASF e IFSI) e l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. In questo contesto, l’Amministrazione Comunale di Frascati, con la partecipazione di tutti gli Enti di Ricerca e la collaborazione

Banner verticale.jpg

organizzativa dell’Associazione Tuscolana di Astronomia e dell’Associazione Eta Carinae, intende creare nell’area tuscolana una “Città della Scienza”, dove persone, luoghi ed iniziative, legati al mondo della ricerca, si incontrano con il pubblico in un grande Forum-Festival: un evento annuale che può racchiudere al suo interno più appuntamenti nel corso dell’anno.

Tra i principali obiettivi del progetto “Frascati Scienza”, voluto dal Sindaco Francesco Paolo Posa e dall’Assessore Stefano Di Tommaso, c’è quello di favorire la divulgazione della ricerca e delle nuove conoscenze scientifiche tra i giovani e i meno giovani, facendo conoscere il territorio di Frascati e dell’area tuscolana, oltre che per le bellezze naturali e architettoniche e l’enogastronomia, anche la sua specificità di distretto culturale scientifico di livello internazionale.

Per presentare gli obiettivi di “Frascati Scienza”, la cui prima edizione è prevista per la primavera del 2007, si è deciso di organizzare dal 13 al 18 marzo, nell’ambito della XVI Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica promossa dal MIUR, una “Anteprima”, con un ampio programma di interventi nelle scuole superiori del comprensorio, curato da scienziati e ricercatori, con laboratori nazionali aperti per le visite delle scolaresche, con incontri e dibattiti pubblici e con una serata di osservazione del cielo all’Osservatorio Astronomico di Monte Porzio Catone.
Per la prima volta gli interventi nelle Scuole saranno fruibili anche al più ampio pubblico, grazie ad una diretta-web disponibile su questo sito.

Twt Team, un’offerta a 360° per il team building e la formazione

Twt Team, un’offerta a 360° per il team building e la formazione

C’è un grande bisogno di formazione e di strumenti per gestire al meglio quello che oggi è il bene più importante di ogni azienda, le risorse umane, per questo in tempi più o meno recenti moltissime aziende e professionisti si sono dedicati a questo mercato.

Twt opera nel mercato della formazione, del coaching e del team building fin dal 1979 attraverso la sua squadra di formatori e consulenti capitanata da Leonardo Frontani , che mette quotidianamente a disposizione la propria esperienza per corsi interaziendali, outdoor training e anche convention e congressi.

In questi giorni Twt ha svolto un lavoro di ulteriore perfezionamento del proprio sito web http://www.twt-team.it/ tramite il quale è possibile conoscere l’offerta completa dell’azienda attraverso quattro macrocategorie: Convention & Congressi, Team Building, Incentive Travel e Formazione.
Tra le altre cose è possibile visionare anche le location degli eventi, vedere degli esempi di convention e congressi organizzati per aziende ed enti, valutare destinazioni per gli incentive travel, conoscere il team dei formatori e leggere la rivista Egometria.

Grazie al nostro sito contiamo di farci conoscere al meglio da coloro che potrebbero trarre beneficio dalla nostra esperienza professionale” - commenta Leonardo Frontani - “in modo da valorizzare correttamente la nostra offerta senza terminologie e fronzoli inutili che possono confondere la persona e l’azienda che si avventura nel mare magnum della formazione”.

Inoltre” – continua Frontani – “oggi offriamo anche degli altri servizi molto specifici ed interessanti come il coaching sportivo, il coaching per i politici, la gestione delle telefonate per una comunicazione efficace, la formazioni esperienziale, il diversity management ed una serie di altri servizi di consulenza (marketing, motivazione, comunicazione) per valorizzare al massimo le risorse umane. Il miglioramento è un viaggio e non a caso i nostri formatori si chiamano eventonauti, in quanto accompagnano le persone verso l’obiettivo con serietà e con i migliori strumenti”.

Web Site: http://www.twt-team.it/

CONVEGNO "LE VETRINE DEL CNR": L’UOMO E LA SCIENZA, ANTICHE E NUOVE TEORIE.

Patrocinio del Comune di Roma - Banca Nazionale del Lavoro

CNR
Consiglio Nazionale delle Ricerche
Piazzale Aldo Moro 7 - 00185 Roma
22 marzo 2006 ore 9.30 – 17.30
AULA MARCONI

“LE VETRINE DEL CNR”
L’UOMO E LA SCIENZA
ANTICHE E NUOVE TEORIE


Ore 9,30 : Apertura dei lavori e introduzione
a cura del dott. Vincenzo Francaviglia – Dirigente di Ricerca - CNR

"DALLE STELLE AL PIANETA”

Coordinamento di Daniela Rosellini

Saluto del dott. Fabio Pistella – Presidente del CNR

INTERVENTI

“La vita sulla Terra è la conseguenza dell’evoluzione dell’Universo”
Prof.ssa Margherita Hack, Professore Emerito Università di Trieste; già Ordinario della Cattedra di Astronomia; Socio nazionale dell’Accademia dei Lincei.

“Una nuova scienza: il principio di interconnessione nodale nel reale progetto evolutivo tra l'universo fisico e l'universo umano".
Prof. Vittorio Marchi, Docente di Fisica e Ricercatore

“Erosagape unico amore : l’unicità delle emozioni, delle motivazioni e dell’incontro”
Prof. Alessandro Meluzzi, Psichiatra – Psicologo terapeuta – Medico chirurgo; Direttore della Scuola Superiore di Umanizzazione della Medicina Regione Piemonte; Docente di Genetica del comportamento umano all’Università di Siena.

“La rivoluzione einsteiniana : lo spazio-tempo relativistico”
Prof. Mauro Francaviglia, Professore Ordinario di Fisica Matematica - Dipartimento di Matematica dell'Universita' di Torino ed ESG dell'Universita' della Calabria; Coordinatore del Dottorato in Matematica dell'Universita' di Torino; Fondatore della Societa' Italiana di Relativita' Generale e Fisica della Gravitazione (SIGRAV).

Proiezione di un filmato realizzato con la collaborazione
della Dott.ssa Marcella Giulia LORENZI - Universita' della Calabria
e del Dott. Lorenzo FATIBENE - Universita' di Torino

“La cosmologia tra principio copernicano e principio antropico”
Prof. Marco Mamone Capria, Docente di Meccanica Superiore – Università di Perugia

"Follow the money - discovering the laws of human travel - implications
for the global spread of epidemics".
(Segui dove va il denaro, scoprirai le leggi dei viaggi dell’uomo: implicazioni per la diffusione globale delle epidemie)
Dott. Dirk Brockmann
Max-Planck-Institute for Dynamics and Self-Organization - Göttingen, Germany

L’allungamento della vita”
Prof. Francesco Antonini, Professore emerito di Gerontologia e Geriatria - Università di Firenze

Ore 12,30 : Tavola Rotonda con la partecipazione
dell’Ing. Francesco Piccari Gruppo Ricerche Aerospaziali - CNR
e del Dott. Giuseppe Vatinno Fisico - Giornalista

Ore 13,30: Pausa pranzo

Ore 14,30: RIPRESA dei LAVORI
con breve sintesi degli interventi da parte dei RELATORI

DIBATTITO GENERALE
con la partecipazione dei presenti

Ore 17,30: Commiato e arrivederci all’appuntamento del 19 aprile:

“LA CHIMICA e L’UNIVERSO”

Tutta la nostra conoscenza può soltanto aprire la porta su nuove domande e ogni scoperta è soltanto l’inizio di una nuova scienza
Tommaso D’Aquino

LE VETRINE DEL CNR: IL CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE SI APRE ALLA COMUNICAZIONE E AL CONFRONTO

IL CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE
SI APRE ALLA COMUNICAZIONE E AL CONFRONTO

Stiamo evolvendo verso un sistema interconnesso che abbraccia l’intero pianeta e il sistema con cui il nostro mondo è in rapporto diretto.
Ai tempi di Leonardo da Vinci era possibile per un solo uomo contenere lo scibile del tempo ed operare in vari campi della Scienza. Oggi, poiché le molte discipline sono seguite da innumerevoli specialisti, occorrono confronti e sinergie per riportare l’Uomo al centro della Scienza.
Il CNR ha perciò sentito l’esigenza di instaurare una tribuna dalla quale si possano comunicare teorie scientifiche, sia già acquisite, che frutto di nuove ricerche, in un confronto con i rappresentanti anche del mondo sociale e culturale, per avere una visione più completa di ogni argomento trattato e per promuovere la diffusione dei nuovi traguardi riguardanti l’evoluzione dell’Uomo e il suo rapporto con l’Universo.

Da qui, l’idea di un ciclo di incontri interattivi, a scadenza fissa, della durata di un giorno, denominati:
LE VETRINE DEL CNR:

L’UOMO E LA SCIENZA

ANTICHE E NUOVE TEORIE


con cui, il massimo Ente di ricerca italiano, viene ad assumere l’indispensabile ruolo di coordinatore tra le varie discipline, riguardo ad argomenti di grande rilevanza sociale, ai quali la ricerca può dare un autorevole contributo in conoscenza ed indirizzo.
Gli appuntamenti si pongono dunque come l’indispensabile, qualificato, punto di riferimento al quale gli organi di informazione potranno attingere le notizie e le novità del mondo scientifico per una corretta divulgazione, sia specialistica che di interesse generale.

**************************

Nel primo appuntamento, fissato per mercoledì 22 marzo 2006 a ROMA, c/o la sede centrale del CNR a p.le A. Moro 7, nell’AULA MARCONI, dalle ore 9,30 alle 17,30:

“DALLE STELLE AL PIANETA”

L’argomento sarà la vita, nelle sue più svariate sfaccettature.
Partendo dall’uomo “bambino” di 13 miliardi e 300 milioni di anni fa, gli scienziati si confronteranno sul rapporto esistente tra il cosmo, l’essere umano, ed ogni più infinitesimale particella. L’uomo verrà esaminato nella sua globalità fisica ed emotiva e nel suo modo di porsi con il “tutto”. Dal dibattito conclusivo emergeranno le linee guida delle strategie da attuare per accrescere il benessere e l’equilibrio sia negli individui che nel Pianeta.

Ferrara Flowers Show 2006

Fiera delle piante rare e insolite, delle attrezzature per giardinaggio e spazi verdi
« Hortus Conclusus »
« Arte en plein air »
Ferrara 26 - 27 - 28 Maggio 2006

Il verde di un parco, i colori e il profumo dei fiori: questi i protagonisti della Fiera che allieterà la primavera ferrarese di questo 2006. Il bel parco urbano che Ferrara ha dedicato a Giorgio Bassani sarà teatro, nei giorni 26, 27 e 28 Maggio, della grande esposizione floerale e vivaistica, Parco in Fiore, curata dall’Associazione culturale Ferrara Pro Art con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale e del Comune di Ferrara.

Il nucleo della mostra mercato ruoterà attorno al mondo del vivaismo, in partcolare ai vivaisti specializzati nella floricoltura e nella coltura e riproduzione delle loro piante. Il visitatore avrà, così, la possibilità di ammirare le varie tappe di crescita e di sviluppo di bellissime e insolite collezioni botaniche e floreali.

I vivaisti di Parco in Fiore, oltre ad allestire un rigoglioso vivaio, porteranno quanto di meglio gli appassionati possano desiderare per decorare i propri giardini e le loro abitazioni. Negli stand, situati all’interno del Parco, si potranno trovare piante da fiore ed ornamentali annuali e perenni, alberi da frutto ed erbe aromatiche, piante grasse ed esotiche. Saranno esposti, naturalmente, anche gli accessori e gli attrezzi per la coltivazione, l’editoria specializzata, l’abbigliamento e l’arredo per il giardino. Ad arricchire la kermesse, inoltre, una sezione dedicata alla vita all’aria aperta, per far conoscere e toccare con mano i progetti e le iniziative che le ruotano attorno, una testimonianza di integrazione tra l’uomo e la natura.

I cinquanta espositori ospiti della mostra mercato, tra i più importanti produttori di piante e fiori, allieteranno, inoltre, la vista e l’olfatto dei visitatori con particolari creazioni artistiche, un trionfo di piante e fiori, straordinari accostamenti cromatici e profumi di innumerevoli varietà floreali che animeranno, in un’esplosione di colori, gli spazi verdi del Parco Bassani.

In occasione della realizzazione di Parco in Fiore, gli organizzatori regaleranno ai visitatori un piccolo scrigno verde, l’hortus conclusus, all’interno del quale si svolgeranno alcuni eventi culturali fra musica, poesia e letteratura, curate e condotte dall’ideatore di tale progetto, il giornalista e critico d’arte ferrarese Michele Govoni.
La storia ci racconta che l’hortus era un giardino segreto e fantastico, chiuso e protetto, posto all'interno del chiostro dei conventi, un luogo che offriva riparo e che preservava da ogni male.
L’ ’'Hortus Conclusus", secondo la terminologia medievale, era sinonimo del "paradiso-giardino" dove il monaco, in uno spazio recintato, sicuro ed idealizzato, immaginava di emulare la perfezione dell’eden. Si trattava di un luogo speciale, dove la natura diventava un tramite per avvicinarsi a Dio, uno spazio privilegiato dove si raccoglievano tutte le bellezze, i profumi, i colori e le delizie del creato.
Nell'animo dell’ hortus conclusus aleggerà un piacevole elisir: brevi note culturali e l’abbraccio avvolgente della natura. In questo fantastico e insolito viaggio all’interno dell’orto medievale, al diletto dei sensi, soprattutto dell’olfatto, si aggiungerà un piacevole godimento della mente del visitatore.

Durante la Fiera, inoltre, l’architetto-scultore trentino Giampaolo Osele inaugurerà una originale mostra d’arte: una serie di grandi sculture “biodegradabili” verranno installate in permanenza nel parco. Le creazioni di Osele sono ottenute tramite la lavorazione di materiali naturali come legno, piume, pelli e filo vegetale. Le opere eco-pop dell’artista costituiscono un approccio filosofico ed ecologico sulla fruizione dell’arte proposta in stretta sintonia con l’ambiente naturale.

Ha detto di lui il critico d'arte prof. Mario Cossali membro del Consiglio d'Amministrazione del MART:" ma la vera sorpresa per me sono state le sculture di GIAMPAOLO OSELE, totem di un legame ancestrale con l'ambiente degli Altopiani, visioni di un misterioso collegamento con l'anima più segreta ed originale, nella sua diversità, di un territorio che ha conservato la bellezza ed il suo racconto nello scrigno di pochi, ormai intatto."
Il Parco ferrarese, riserva di caccia degli Estensi, situato a ridosso delle antiche mura ferraresi, si presta egregiamente alla manifestazione, perché sede della “Addizione Verde”, il quarto complemento storico della città di Ferrara: un sistema articolato di zone verdi attrezzate per il tempo libero e lo svago. Nella zona antistante, poi, i baluardi, le piste ciclabili e percorsi pedonali protetti.
Poco lontana dal Parco, inoltre, sorge la Piazza Ariostea dove, domenica 28 Maggio in contemporanea alla kermesse floreale, si svolgerà la giornata finale dell’antico Palio di Ferrara.

Maggio profumerà la città di piante aromatiche, di rose e agrumi, la colorerà di fiori variopinti e le regalerà specie vegetali insolite provenienti da tutto il mondo, un appuntamento con un relax speciale da non perdere assolutamente.

Parco in Fiore ( scheda informativa)
Luogo: Ferrara, Parco Urbano G. Bassani
Date: 26, 27, 28 Maggio 2006
Orario: dalle 10,00 alle 22,00
Genere: Fiera delle piante rare e insolite, delle attrezzature per giardinaggio e spazi verdi
Info: Associazione Culturale Ferrara pro Art, Via Garibaldi 47 – 44100 Ferrara.
Tel. 0532242380 – fax. 05322831199 ; http://www.ferraraproart.com/ – mail: proartmostremercato@yahoo.it

Ufficio stampa : Mnemosyne press service
Valentina Di Stefano tel.3470585551
Valentina.distefano@mnemosyneps.com
Michele Govoni tel. 3385844049
Michele.govoni@mnemosyneps.com

ITMEDIA CONSULTING: “Talenti, creatività e reti, dove ci porta la convergenza?”

ITMEDIA CONSULTING presenta il convegno:

“Talenti, creatività e reti, dove ci porta la convergenza?”

ore 9.30 - 14 marzo 2006
Sala delle Colonne di Palazzo Marini, via Poli 19 Roma

Roma, 9 Marzo 2006 - Quale sarà il futuro della convergenza digitale e quali sono le regole di mercato che verranno sviluppate nei prossimi anni? ITMedia Consulting, la società di ricerca e consulenza su convergenza e media digitali, diretta da Augusto Preta, presenta la sua nuova struttura internazionale in occasione del convegno dal titolo “Talenti, creatività e reti: dove ci porta la convergenza?” in programma a Roma il prossimo 14 marzo presso la Sala delle Colonne di Palazzo Marini, in via Poli 19.

Alle 9.30 Antonio Catricalà, Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato aprirà il Convegno, mentre i rappresentanti dell’Advisory Board di ITMedia Consulting, Enzo Cheli, Emmanuel Gout, Michele Grillo, Franco Morganti e Antonio Sassano affronteranno gli aspetti più rilevanti in tema di diritti, contenuti e convergenza nel panorama italiano. L’obiettivo è di sviluppare un dibattito che coinvolgerà operatori e regolatori nazionali, per verificare l’evoluzione di questo settore strategico a livello internazionale. Massimo Mucchetti, del Corriere della Sera, modererà gli interventi.

Hanno già assicurato la loro presenza, tra gli altri, Riccardo Perissich, Presidente di Telecom Italia Media, Claudio Petruccioli, Presidente della RAI, Tommaso Pompei, Presidente di Tiscali e Corrado Sciolla, Amministratore Delegato di Albacom.

I lavori, al termine della mattinata, saranno conclusi dal Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Corrado Calabrò.

I giornalisti ed i cine foto operatori interessati a seguire l’evento dovranno accreditarsi inviando una mail a mailto:info@itmedia-consulting.com, oppure un fax al numero 06. 4290.4853 indicando nome cognome, testata ed eventuale materiale tecnico (registratori, macchine fotografiche…), entro e non oltre le ore 12.00 di venerdì 10 marzo.

ITMedia Consulting
via Collina, 24
00187 Roma
tel. +39 06 42 02 71 12
fax +39 06 42 90 48 53
http://www.itmedia-consulting.com/

Matlab & Simulink nelle applicazioni di Image Processing

Matlab & Simulink nelle applicazioni di Image Processing

Sono due le tappe del seminario gratuito organizzato da The MathWorks dal titolo “MATLAB & Simulink nelle applicazioni di Image Processing”.

L’incontro, della durata di una giornata, vede la partecipazione di esperti The MathWorks che illustreranno come MATLAB renda i dati facilmente accessibili, manipolabili, analizzabili e visualizzabili. La presenza di Altera e Xilinx, impegnate in questo ambito applicativo, arricchisce l’agenda della giornata e contribuisce a fornire uno scenario quanto mai aggiornato sulle applicazioni di image processing. Inoltre saranno presenti anche due utenti italiani: Vittorio Murino, dell’Università degli Studi di Verona e Mauro Carrara, dell’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano, che racconteranno le loro esperienze. In particolare, il Dr Carrara illustrerà i risultati ottenuti, grazie agli strumenti The MathWorks,nella messa a punto di un software che consente una diagnosi precoce del melanoma cutaneo. Per l’agenda completa visitate il sito: www.mathworks.it/ip06. L’incontro si rivolge a chiunque lavori con immagini o video come progettisti di sistema, analisti e sviluppatori di algoritmi, sviluppatori di software embedded, ricercatori. Il seminario si terrà a Roma il 28 marzo presso il Mövenpick Hotel Central Park e il 29 marzo a Milano presso l’Hotel Hilton Milano (dalle 9.30 alle 16.30). Nel caso desideriate partecipare, incontrare il management dell’azienda o gradiate ulteriori informazioni sul programma della giornata e su The MathWorks non esitate a contattarci. The MathWorks The MathWorks è leader mondiale nello sviluppo di software per il calcolo matematico e scientifico destinato a ingegneri e scienziati appartenenti a enti industriali, governativi ed accademici. Con un’ampia gamma di prodotti basati su MATLAB e Simulink®, The MathWorks fornisce software e servizi per risolvere problemi complessi e accelerare l’innovazione per le industrie in campo automobilistico, aerospaziale, elettronico, biotecnologico, delle telecomunicazioni, dei servizi finanziari, della strumentazione, di processo e altre. Fondata nel 1984, The MathWorks ha la propria sede centrale a Natick, Massachussets e attualmente annovera più di 1.000 dipendenti in tutto il mondo.
Per maggiori informazioni, visitate http://www.mathworks.com/.

Contatti Stampa
Stefania Manfrè
Marketing
The MathWorks s.r.l.
Tel: +39 011.2274.700
E-mail: smanfre@mathworks.it
http://www.mathworks.it/

Chiara Possenti/Sandro Buti
AxiCom Italia Srl – Ufficio stampa
Tel: +39 02 7526.111 - Fax: +39 02 7526.1130
E-mail: chiara.possenti@axicom.it
sandro.buti@axicom.it
http://www.axicom.it/




Powered by Blogger



Fornitore di informazione per Infocity


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog





ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale


Motore di ricerca



Segnalato da gratisEgratis.it




Web Directory Roma - Web06.it

www.Gratuito.st - Risorse gratuite, Directory, Shopping, Webmaster, Pubblicità al tuo sito, e tanti servizi gratis!


::HackerExpert.Com::























Vota Il Corriere del Web