Domenica, 22 ottobre 2017      

 


Home > Pensieri e Parole dei Soci

TELECOMUNICAZIONI: LA REALTĄ SUPERA LA SATIRA - di Claudia Perna La Torre

Claudia Perna La Torre
Titolare Green Comunicazioni
Tel. 335 5359131
email: info@greencomunicazioni.com

 

Credo di riportare il pensiero della maggior parte di noi se mi ergo nel dire che, le più grosse multinazionali italiane delle telecomunicazioni, che dovrebbe applicare strategie di comunicazione e marketing rivolte alla trasparenza dei servizi e dell'operato offerto al cittadino, rappresentano in sé la più grande contraddizione.

Non credo di allontanarmi dal pensiero di molti di voi dichiarando il senso di frustrazione che ci assale nel cercare di dialogare con l'operatore di turno ( per altro sempre diverso) .

Ma cerchiamo di capire cosa succede al mal capitato che per MERA esigenza si avvicini a questo tipo di servizio:

Rimango sbigottita, attaccata al ricevitore del mio telefono d'ufficio. Sono 15 minuti che cerco di comunicare con una voce umana, ma dall'altra parte del telefono risponde continuamente una metallica segreteria telefonica: per parlare con l'ufficio vendite premere 1, assistenza tecnica Premere 2, problemi con il telefono premere 3, offerte e proposte promozionali 4 e mentre la sfilza dei numeri continua, io attendo fiduciosa il mio turno. Le linee sono momentaneamente occupate, ma per non perdere la priorità acquisita si consiglia di non riagganciare.. mi ripete insistentemente una voce sul sottofondo di una colonna sonora che rischia di assordare. I minuti passano.. la telefonata e gratuita spero guardando nervosamente l'orologio mentre il tempo trascorre. Ma ecco la tanto attesa voce umana.sono Gloria dice, in cosa posso esserle d'aiuto? e mentre tutto d'un fiato le espongo il problema che mi assilla, cade la comunicazione. Non ci posso credere, urlo stizzita sbattendo la cornetta sul telefono, mi rincuora solo il fatto che riprovando so già esattamente il numero da selezionare, e così, cercando di riacquistare la calma perduta, ripeto velocemente l'operazione... accidenti! il tasto 8 non si può selezionare se prima la voce metallica non ha comunicato la presenza e la funzione dei 7 precedenti . attendo il mio turno e rimango in linea ... sempre per non perdere la priorità acquisita.

Pronto! risponde una voce maschile dall'altro capo del telefono, mi accingo a spiegare, come alla collega, il motivo della telefonata, ma lui veloce come una gazzella mi dice:" attenda che provo a ripassarle la collega" e ancor prima di poterlo fermare, sento la musica assordante e di nuovo l'odioso e ripetitivo tu tu tu tu .. È caduta ancora, guardo incredula la cornetta aspettando che una voce amica mi consoli sull'accaduto.

E' più di mezz'ora che provo a parlare con l'operatore del mio telefonino disponibile 24 ore su 24 e non ho ancora combinato niente.

Tutto è nato da quella maledetta offerta propostami perché volevo cambiare gestore.. signora mi ha detto un ragazzo che mai più andrò a recuperare .. se decide di restare nostra cliente le offriamo un buono sconto di euro 300 su tutte le telefonate, un "una tantum" di euro 150 e 50 messaggi gratuiti al mese.. Una proposta allettante difficile da rifiutare. E così, in barba al nuovo gestore, ho deciso di non cambiare.

Adesso con la bolletta in mano è mezz'ora che cerco di capire dove sono finiti i benefit a me promessi, ma ogni volta mi sento dire: resti in linea che mi informo e le faccio sapere...e stranamente ogni volta la linea cade.

Non lasciare la vecchia via per la nuova dice il proverbio... ma diffidate delle proposte troppo allettanti, vi consiglio io. I promotori della telecomunicazione non permettono di dialogare !!!!!!!

 

 

HOME