Luned́, 18 dicembre 2017      

 


Home > Pensieri e Parole dei Soci

PERMISSION MARKETING - di Max Da Via'

Max Da Via'
Ideatore Mymarketing.it
mymarketing.it@gmail.com
www.mymarketing.it

 

 


Il permission marketing è definito dal suo ideatore, Seth Godin, una
strategia di marketing che ha l'obiettivo di ottenere dal consumatore
il permesso di comunicare con lui. Avere il suo permesso garantisce che il consumatore presti maggiore attenzione al nostro messaggio
perchè interessato ad esso. I principi del permission marketing sono molto semplici e partono da un'incontestabile verità: la risorsa scarsa per eccellenza (il tempo). In una società sempre più frenetica,
dove siamo continuamente sottoposti a bombardamenti di informazioni, la gestione del tempo assume una valenza sempre più strategica. Le iniziative pubblicitarie, così come le promozioni e gli sconti tentano di attirare l'attenzione dei potenziali consumatori, tuttavia la frequenza dei messaggi è tale che per autodifesa molti individui non prestano più attenzione a queste iniziative.Secondo Godin "il permesso del consumatore va ottenuto in modo graduale e nella maniera meno intrusiva possibile". Ad esempio, una tecnica efficace è quella di spedire un campione di prodotto in omaggio ad un target selezionato. In questo modo, si stabilisce un primo contatto con i prospect senza utilizzare tecniche invasive.In seguito, è possibile pianificare un'azione di telemarketing per ottenere un feed-back del grado di apprezzamento. Attraverso questo processo graduale, l'azienda viene percepita non più come "estranea", che vuole invadere la privacy degli acquirenti, ma come "amica", che desidera guadagnare il loroconsenso. La fidelizzazione e la fiducia degli interlocutori hanno una redemption maggiore rispetto alle tecniche di interruption marketing.

 

HOME