Luned́, 18 dicembre 2017      

 


Home > Pensieri e Parole dei Soci

8 VARIABILI PER UN UNICO OBIETTIVO: COMUNICARE (BENE) CON GLI OGGETTI PERSONALIZZATI - FACILE DA PERSONALIZZARE - di Lorenzo Iazzetti

Lorenzo Iazzetti
Brand Manager Retail
Giochi Preziosi
lorenzo.iazzetti@m4b.it


Siamo, finalmente, arrivati alla seconda variabile: facile da personalizzare. Questa, come abbiamo accennato è una variabile che, generalmente, viene controllata da chi propone i prodotti. I cataloghi in cui sono presenti le novità e gli altri articoli a disponibilità immediata presentano, nella maggior parte dei casi una facilità di personalizzazione piuttosto alta al punto che, spesso, sono in pronta consegna.

La facilità della personalizzazione, acquistando oggetti standard o a catalogo, ne fa abbassare il costo. E', infatti, necessario solo l'impianto di stampa che rappresenta l'immagine che desideriamo e si parlerebbe in linea di massima di un centinaio di Euro.

Se, invece, volessimo dare un tocco più personale andando incontro in maniera più decisa alle nostre esigenze e cercando di personalizzare oggetti non standard le cose potrebbero cambiare sia in termini di bellezza e soddisfazione delle proprie esigenze che in termini di complessità e di costi.

Pensiamo per esempio alle classiche tazze cilindriche, le abbiamo sempre viste stampate all'esterno, cosa che ha un costo limitato, ma se volessimo stamparle all'interno? Il costo cambierebbe ed avremo anche dei limiti tecnici, la tazza non è, infatti, stampabile sino in fondo ma solo sul bordo superiore. Il vantaggio che ne conseguirebbe è, però, evidente, la persona che beve non potrà esimersi dal leggere ciò che vi è scritto, il messaggio all'esterno non è visualizzabile mentre la tazza viene usata!

Solo usando la superficie interna il messaggio che abbiamo voluto stampare sarebbe rafforzato ad ogni utilizzo.

Nel caso in cui volessimo approfondire ancora procedendo nella creazione da zero di un articolo dovremmo prendere in esame diversi aspetti sia in relazione ai materiali che allo stampo da realizzare o all'utilizzo di processi produttivi particolari.

Ovviamente a parità di materie prime e di lavorazioni un articolo difficile da personalizzare avrà costi più alti di uno facile da personalizzare.

Purtroppo non c'è un modo semplice per valutare la difficoltà nel personalizzare un articolo, dovremo necessariamente ricorrere a dei professionisti che ci indicheranno di volta in volta se ci sono dei costi alti o delle difficoltà di produzione. Come regola generale si può pensare che se la superficie è abbastanza piatta si può personalizzare con facilità e se non si può stampare ci si potrà sicuramente attaccare un adesivo!

Ricordiamoci infine che non tutti i prodotti possono essere riproducibili con un "nome" differente ma una buona parte lo è e, questo, ci permette di lasciare la nostra fantasia libera di volare!!

---------------------------------------------------

MERCHANDISING IN PICCOLI NUMERI

I piccoli numeri, al di sotto di un centinaio di pezzi, a meno che non ci siano budget importanti da dedicare all'acquisto, non ci permettono di spaziare troppo con la fantasia ma bisognerà, necessariamente, ricorrere ad oggetti facili da personalizzare. Per fortuna di oggetti standard che presentano una bassa complessità ce ne sono un numero veramente esorbitante, le aziende specializzate hanno cataloghi molto ricchi e avremo solo l'imbarazzo della scelta. Messo da parte l'imbarazzo non dimentichiamoci che le variabili da tenere in considerazione sono otto e che, pur essendo tantissimi gli oggetti facilmente personalizzabili, pochi sono quelli che ben si adattano alle nostre esigenze e, soprattutto, il cliente si ricorderà di noi a seconda di ciò che gli regaliamo!

In ogni caso Di che strumenti potrebbero aver bisogno.

Ricordiamoci di quanto detto nei precedenti articoli, un oggetto deve essere usato e, per questo motivo deve essere qualcosa di cui si ha bisogno. Ripercorrendo ancora una volta la giornata del nostro cliente ci verranno in mente tantissime altre idee per farci notare.

Quali sono le leve che possono far diventare la nostra azienda fornitore.

La simpatia o la serietà? La competenza tecnica o il coinvolgimento emotivo ?

Conoscere queste leve ci permette di capire quale taglio dare alla comunicazione e, di conseguenza, quale oggetto proporre. S e punteremo sulla simpatia

----------------------------------------------------

MERCHANDISING IN GRANDI NUMERI

Grandi numeri possono essere associati a grandi budget e, questa, è la condizione migliore per lasciar correre la fantasia e trovare i prodotti più belli, nuovi e facili da personalizzare, guardiamoci intorno cerchiamo tra gli oggetti usati dal nostro cliente, immaginiamo la sua giornata tipo e . l'idea arriverà! Con i grandi numeri siamo sicuramente facilitati ma se volessimo attingere ai cataloghi di oggetti pronti ad essere personalizzati e distribuiti potremmo farlo, con l'unica accortezza di guardarlo con gli occhi del nostro cliente destinatario del gadget. I vantaggi immediati di utilizzare oggetti già definiti si potranno osservare direttamente sul prezzo, tutti gli impianti si ammortizzeranno su più pezzi ed il costo unitario sarà di conseguenza più basso. Un altro vantaggio è che rivolgendoci ad un'azienda produttrice potremo, ad un prezzo pressoché invariato (entro certi limiti), scegliere i materiali, modificare le personalizzazioni insomma avere nel complesso un oggetto più idoneo alle nostre esigenze.

 

 

 

HOME